Cavalleri Giorgio

Cavalleri Giorgio – Giannantoni Franco – Cereghino Mario J. La fine Gli ultimi giorni di Benito Mussolini nei documenti dei servizi segreti statunitensi (1945-1946) – Garzanti Libri

28 aprile 1945: Benito Mussolini e Claretta Petacci vengono fucilati a Giulino di Mezzegra. Il giorno dopo, i loro corpi – con quelli degli altri gerarchi fascisti uccisi a Dongo – sono esposti a Milano, in piazzale Loreto. La morte di Mussolini chiude tragicamente il ventennio fascista e segna al tempo stesso la fine di una gigantesca caccia all\’uomo. Sono in molti a voler catturare il duce, primi tra tutti gli americani, che vorrebbero sottoporlo a un regolare processo. Bruciati dall\’azione dei partigiani comunisti, più veloci di loro a mettere le mani sulla colonna in fuga, i servizi segreti statunitensi vogliono capire subito come e perché il loro piano è fallito e incaricano uno dei loro più abili agenti, Valerian Lada-Mocarski, di ricostruire la disperata fuga e la fi ne di Mussolini. Pochi giorni di indagine sul campo e di colloqui con i testimoni e, dopo una prima relazione più approssimativa, il 30 maggio 1945 l\’agente numero 441 dell\’OSS è in grado di inviare al suo capo, Allen Dulles, un rapporto definitivo. Una ricostruzione precisa e meticolosa, che è rimasta sepolta negli archivi della CIA fino al 2000.

da  La fine – Cavalleri Giorgio – Giannantoni Franco – Cereghino Mario J. – Garzanti Libri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.