Lavori nell’orto, 4 maggio 2013

ad Amaltea fra le 10 e le 18

Piantati:

– 4 zucchine

– 2 zucche

– 4 cetrioli (nell’orto verde)

– 6 basilico

Terminati i 2 vasi di cemento sulla terrazza con le Begoniette

Seminati 2 vasconi con cicoria e lingue di canarino

Paolo trapianta la lavanda nel vaso bianco e mette a dimora il secondo MIRTILLO

piantare qualche pianta di MIRTILLO

Queste piccole piante possono essere poste a dimora in pieno sole, o preferibilmente a mezzombra, soprattutto nei luoghi con estati molto calde. In genere non temono il freddo invernale, anche se esistono specie più adatte al caldo, e altre più adatte al freddo; in generale è consigliabile porre a dimora gli arbusti di mirtillo al riparo dal vento, che può causare danni alle foglie e che causa un rapida evaporazione dell’acqua dal terreno. Per mantenere il terreno umido e per evitare l’eccessivo sviluppo di piante infestanti è consigliabile porre della corteccia, aghi di pino, o foglie secche, attorno alla pianta.

Annaffiature


I mirtilli amano i luoghi freschi e umidi, necessitano di essere annaffiati con regolarità, da marzo a ottobre, soprattutto nel periodo della fioritura e della fruttificazione; temono la siccità, ma è consigliabile lasciare asciugare leggermente il terreno tra un’annaffiatura e l’altra

Ulteriori informazioni su: Mirtillo – Vaccinium myrtillus – Frutteto http://www.giardinaggio.it/frutteto/Mirtillo/Mirtillo.asp#ixzz234qIH955

Mirtillo – Vaccinium myrtillus – Frutteto.