Como nell’antichità. I passi della storia, Archeologica Comense, 2007

Como nell’antichità. I passi della storia Autore: a cura di Paola Gioacchini, Fulvia Butti, Paola Farina, Mimosa Ravaglia, Alberto Rovi, Laura Verga. Contributi di Alessandra Albini, Marika Fraquelli, Elena Girolimetto, Claudia Lambrugo, Raffaella Macorin, Chiara Niccoli, Isabella Nobile, Cesare Piovan, Alberto Pozzi, Giuseppina Testoni, Marina Uboldi. Codice: 978-88-8564-341-8 Prezzo per il Pubblico: 20,00 € Prezzo per i Soci: 15,00 € Anno: 2008 Argomento: Como Storia Archeologia Pagine: 146 Illustrazioni: 252 fotografie e disegni a colori Dedicato alla memoria del prof. Paolo Maggi. Illustra le vicende del territorio comense dalla preistoria al XIII secolo, aggiornato agli studi storici e alle scoperte archeologiche più recenti.  da Archeologica Comense.

Read More →

Quando venne interrato il Porto dell’attuale Piazza Cavour?

Il porto venne interrato nel 1879. Un acquerello del pittore romantico William Turner raffigura un tramonto ambientato qui attorno al 1843: Joseph Mallord William Turner, Como: Sunset ———————————————————————– Precisa il professor Alberto Longatti: Esiste un altro acquerello di Turner che ritrae l’altro lato del porto A. Longatti

Read More →

CONOSCO COMO? ispirato a CONOSCI PARIGI? (1955) di Raymond Quenau, Barbés editore, 2011,

Inauguro oggi questa rubrica di Coatesa. Mi sto ispirando al libro CONOSCI PARIGI? (1955)  di Raymond Quenau, Barbés editore, 2011, basato sulla idea di porre domande su Parigi ed i suoi luoghi. La prima era: “Dove si trovava il cimitero della Plaine Monceau, in cui furono inumati Camille e Lucille Desmoulins, Danton, Lavoiser, Robespierre, Saint-Just, ecc.?”. Il libro è costellato di Dove?, Chi?, Cos’era?, Esiste ancora?, Chi era?, Cosa vogliono ?, Perchè?,  A quale epoca?,  … Avrò bisogno dei miei cinque lettori, perchè, pur abitando da tre generazioni qui, mi rendo conto di conoscere poco la storia della mia città. E questo mi sembra un bel modo per cominciare l’esercizio di Georges Perec dell’esaurimento del luogo, sperimentato una volta in Piazza San Fedele e raccontato, in altro contesto, da Tartarugosa Paolo Ferrario, 15 giugno 2012

Read More →

Imitando Georges Perec. Primo “tentativo di esaurimento del luogo” di Piazza San Fedele, alle ore 13 del 17 marzo 2012

Il concetto di “esaurimento di un luogo” è una suggestione di estremo interesse cognitivo e sociale del letterato/sociologo francese Georges Perec (1936-1982) Splendido è : Georges Perec, TENTATIVO DI ESAURIMENTO DI UN LUOGO PARIGINO (1975), a cura di Alberto Lecaldano, Libri Piccoli Voland, 2011   Como, Piazza San Fedele, 17 marzo 2012, ore 13 Il sole illumina la facciata e il campanile nascosto dalla casa col porticato. A quest’ora il sole ha già fatto il suo giro parziale della giornata e da questa parte c’è ombra. L’osservatorio è ampio. Da sinistra: Trombetta foulard; una vetrina senza insegne evidenti; Moglia abbigliamento; un portone di legno marrone; negozio Vodafone; sulla facciata del porticato: “Piazza del mercato del grano”; “Piazza San Fedele”; sotto il porticato un altro negozio di abbigliamento con saldi al 50%. Facendo girare lo sguardo in senso orario, poi, la piazza si allarga fino ad arrivare alla facciata ed al portale della chiesa. Dopo ancora negozi: Daniela Vecchi; Cherie; abbigliamento And … And; quattro vetrine del Verga accessori cucina; l’inizio della Via Odescalchi e della Via Natta. Sopra quest’ultima una casa con la facciata medievale in mattoni in cotto. Di lato l’altro bar/tabaccheria e il porticato che corre alle mie spalle. Due piccioni mangiano le briciole che ho loro gettato. Poco dopo arrivano due passerotti che becchettano quello che resta. I tavolini da 4 persone che si sporgono sulla piazza sono 17. Ma dietro ce ne sono altri, sotto al portico. Se […]

Read More →