Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini, Memorie dal lago e ricordi dal confine Como, il lago, la montagna , Nodo Libri editore, Como

Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini Memorie dal lago e ricordi dal confine Como, il lago, la montagna Un nuovo viaggio in compagnia dalle parole dello storico Cavalleri e dagli aneddoti del professor Cosmacini, durante il quale riviviamo, tra le pagine, sensazioni e situazioni a cavallo tra Ottocento e Novecento. Medesimo confine spaziale dei due precedenti volumi della serie, ma limiti […]

Read More →

Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini dialogheranno con Franca Aiani a partire dal loro recente volume intitolato Dieci anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna, Venerdì 24 aprile, alle ore 21, presso la Cascina Massée di Albate,

24 APRILE: Presentazione NodoLibri Con Cavalleri e Cosmacini Venerdì 24 aprile, alle ore 21, presso la Cascina Massée di Albate, Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini dialogheranno con Franca Aiani a partire dal loro recente volume intitolato Dieci anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna. Ingresso libero

Read More →

serata dedicata alla Grande Guerra – Connotazioni e riflessioni sul nostro territorio. Relatore Giorgio Cavalleri, al Centro culturale Coenobium di Cernobbio

INCONTRO CON GIORGIO CAVALLERICooperativa Il Sorriso, via Porta 2, Cernobbio, ore 21, ingresso libero Il Centro culturale Coenobium di Cernobbio organizza una serata dedicata alla Grande Guerra – Connotazioni e riflessioni sul nostro territorio. Relatore Giorgio Cavalleri, storico e scrittore da GIOVEDÌ 16 APRILE – La Settimana InCom – La Provincia di Como La Provincia di Como – Notizie di Como e provincia.

Read More →

Intervista a Giorgio Cavalleri sul libro Dieci anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna, NodoLibri 2014

  presentazione del libro Dieci anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna, scritto a quattro mani con Giorgio Cosmacini …  Ci potrebbe segnalare alcuni degli episodi salienti del quinquennio 1935-1940? Nel primo quinquennio affrontato, due sono le cose che mi hanno maggiormente colpito. All’inizio degli anni ’30, sulla nuova rivista “Como”, l’allora direttore responsabile e vice podestà della città Paolo Porta, aveva scritto testualmente che: «Como che tutti amiamo con affetto e devozione filiale si è un poco addormentata sul suo golfo semilunare dalla punta di Geno a Villa Olmo…». Il fatto è che, proprio in quegli anni, il nostro capoluogo si avviava a diventare, secondo una nota definizione, la “città del Razionalismo italiano”. Ciò per i tanti edifici innovativi, progettati da Giuseppe Terragni, Pietro Lingeri e, successivamente, Cesare Cattaneo (oltre che di numerosi altri abili progettisti), che avrebbero destato un grande interesse nel mondo, sia pure elitario, dell’architettura nazionale ed estera. Mi ha fatto effetto che una persona, in un certo senso rappresentativa dei luoghi, non si fosse resa conto di quanto stesse avvenendo: è un fatto, questo, che non capita solo da noi, ma spesso accade in molti altri ambiti. Il secondo episodio che vorrei sottolineare avvenne quando l’Italia fascista aveva già iniziato la corsa verso il baratro; mi riferisco all’incontro avvenuto durante un pranzo di gala a Villa d’Este, fra il ministro degli Esteri tedesco, l’arrogante von Ribbentrop, e l’omologo italiano Galeazzo Ciano. Nell’occasione i due erano […]

Read More →

Giorgio Cavalleri – Giorgio Cosmacini, ”Dieci anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna”, Sabato 24 gennaio alle ore 15, presso la sala della Comunità montana di San Fedele Intelvi (via Roma 9)

24 GENNAIO: Presentazione NodoLibri Giorgio Cavalleri – Giorgio Cosmacini, ”Dieci anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna”   Sabato 24 gennaio alle ore 15, presso la sala della Comunità montana di San Fedele Intelvi (via Roma 9) Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini dialogheranno a partire dal loro recente volume intitolato Dieci anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna. L’incontro è organizzato da APPACuVI (Associazione per la Protezione del Patrimonio Artistico e Culturale della Valle Intelvi). Ingresso libero e gratuito

Read More →

questa sera sono qui: CROCI VICINE TERRE LONTANE, a cura di Giorgio Cavalleri, al Salone di Confcooperative, via Anzi 8, ore 21, ingresso libero, 4 novembre 2014 (con gli audio delle relazioni di Fabio Cani e Giorgio Cavalleri)

CROCI VICINE TERRE LONTANE Salone di Confcooperative, via Anzi 8, ore 21, ingresso libero Presentazione della ricerca di Giorgio Cavalleri Croci vicine terre lontane. In occasione del 4 novembre e del centenario del primo conflitto mondiale, l’Istituto di storia contemporanea Pier Amato Perretta ha pubblicato, in collaborazione con le Acli di Como, la ricerca di Cavalleri dedicata all’ossario del cimitero di Camerlata, dove sono tumulati i resti mortali di tutte le persone morte negli ospedali militari di Como durante la guerra, compresi – caso piuttosto raro – anche i soldati “nemici”, cioè i prigionieri dell’esercito austro ungarico. La ricerca ricostruisce questa interessante vicenda mettendo l’accento soprattutto sulle tracce delle storie personali di questi soldati provenienti dalle più diverse regioni dell’impero asburgico. Il volume viene presentato stasera in un consiglio provinciale delle Acli di Como aperto a tutti. Saranno presenti l’autore della ricerca, Fabio Cani  e Giovanni Bianchi, presidente dei Partigiani Cristiani. MARTEDÌ 4 NOVEMBRE – La Settimana InCom – La Provincia di Como La Provincia di Como – Notizie di Como e provincia   AUDIO dell’intervento di Fabio Cani  Audio dell’intervento di Giorgio Cavalleri 

Read More →

ricerca di Giorgio Cavalleri dedicata all’Ossario del Cimitero di Camerlata, dove sono tumulati i resti mortali di tutte le persone morte negli ospedali militari di Como durante la guerra

4 NOVEMBRE: ”Croci vicine terre lontane” Presentazione della ricerca di Giorgio Cavalleri In occasione del 4 novembre e del centenario del primo conflitto mondiale, l’Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta” ha pubblicato, in collaborazione con le Acli di Como, la ricerca di Giorgio Cavalleri dedicata all’Ossario del Cimitero di Camerlata, dove sono tumulati i resti mortali di tutte le persone morte negli ospedali militari di Como durante la guerra, compresi – caso piuttosto raro – anche i soldati “nemici”, cioè i prigionieri dell’esercito austro ungarico. La ricerca ricostruisce questa interessante vicenda mettendo l’accento soprattutto sulle tracce delle storie personali di questi soldati provenienti dalle più diverse regioni dell’impero asburgico. Croci vicine terre lontane verrà presentato il 4 novembre 2014 alleore 21 in un Consiglio provinciale delle Acli di Como aperto a tutti presso il salone di Confcooperative in via Martino Anzi 8, a Como. Saranno presenti Giorgio Cavalleri, autore della ricerca, eGiovanni Bianchi, presidente dei Partigiani Cristiani. Sul sito NodoLibri, è disponibile gratuitamente la versione digitale dell’opuscolo: [http://www.nodolibrieditore.it/scheda-ebook/autori-vari/croci-vicine-terre-lontane-9788871850000-237723.html].

Read More →

NODOLIBRI: Giorgio Cavalleri, Giorgio Cosmacini: 10 anni (1935-1945), AUDIO degli interventi di Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini (che hanno dialogato con Gerardo Monizza

Giorgio Cavalleri, Giorgio Cosmacini: 10 anni (1935-1945) L’audio della presentazione a Parolario A favore di chi non avesse potuto assistere alla presentazione (svoltasi sabato scorso presso Villa Sucota) del volume 10 anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna, pubblichiamo il collegamento [https://coatesa.com/2014/09/07/15888] alla pagina del blog “Coatesa sul Lario … e dintorni” (curato dal professor Paolo Ferrario, che ringraziamo di cuore per l’opera di testimonianza): qui troverete l’audio degli interventi di Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini (che hanno dialogato con Gerardo Monizza).

Read More →

PRESENTAZIONE UFFICIALE, nell’ambito di Parolario, del volume “10 anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna”, Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini dialogano con Gerardo Monizza

PRESENTAZIONE UFFICIALE, nell’ambito di Parolario, del volume “10 anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna” sabato 6 settembre, alle ore 16.30, presso Villa Sucota (Fondazione Ratti – via per Cernobbio 19, Como). Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini dialogano con Gerardo Monizza [http://www.nodolibrieditore.it/scheda-libro/-206517.html] Audio dei primi 4 interventi: 1. Gerardo Monizza 2. Giorgio Cavalleri 3. Giorgio Cosmacini 4. Giorgio Cavalleri

Read More →

Como, La demolizione del vecchio angiporto, da Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini 10 anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna, NodoLibri, 2014

La demolizione del vecchio angiporto Domenica 30 ottobre 1938 viene dato il primo colpo di quello che, nella retorica del regime, è definito il «piccone risanatore» della Cortesella. Nella premessa del piano regolatore si espongono con chiarezza le motivazioni di ordine igienico e ambientale che reclamano il mutamento del quartiere, secondo il progetto CM8 redatto per il concorso nel 1934 da Pietro Bottoni, Luigi Dodi, Gabriele Giussani, Pietro Lingeri, Mario Pucci, Giuseppe Terragni, Renato Uslenghi, che ha vinto il concorso bandito dal Comune. Con i suoi sconnessi edifici ammassati l’uno sull’altro, gli stretti negozi affollati, le botteghe artigiane, le case di tolleranza, l’antica chiesa di San Nazaro, il macello con tutto il relativo mondo agricolo e zootecnico che gravita sul luogo, la Cortesella non è certo un […] da Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini 10 anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna http://www.nodolibrieditore.it/scheda-libro/giorgio-cavalleri-giorgio-cosmacini/10-anni-1935-1945-978887185-206517.html Microstorie nella macrostoria 9 In tempo di pace (1935-1940) di Giorgio Cavalleri Quell’“altro” ramo del lago La città del razionalismo italiano 11 Un’occasione sprecata 15 La demolizione del vecchio angiporto 17 Una donna influente 20 Un atto di cristiana pietà 22 La fidanzata d’Italia 24 L’attività clandestina 27 Nasce un futuro mito della Brianza 29 La guerra di Spagna 31 L’“Impero” 32 Verso il precipizio 34 Due tragici destini 35 Una visita ufficiale 37 Una delirante direttiva 39 Le madri prolifiche 40 Le polemiche gratuite con la Svizzera 41 In tempo di pace (1935-1940) di Giorgio Cosmacini Com’era […]

Read More →

Intervista doppia a Cosmacini e Cavalleri prima dell’uscita del libro: 10 anni (1935-1945), NodoLibri editore, Como

… “Il libro è diviso in due parti – ha spiegato Giorgio Cosmacini – prebellica e gli anni della guerra. A sua volta dobbiamo fare una seconda divisione tra l’esperienza vissuta da me e quella raccontata da Cavalleri. Personalmente ho vissuto due tipologie di “vite”, nella prima parte dal 1935 al 1942 racconto l’area della Val d’Intelvi, in particolare Ramponio come villeggiante, mentre negli ultimi tre anni devo descrivere il paese in qualità di sfollato a causa dei bombardamenti su Milano.  vai a Esclusiva Cdn: Intervista doppia a Cosmacini e Cavalleri prima dell’uscita di 10 anni (1935-1945).

Read More →

Giorgio CAVALLERI e Giorgio COSMACINI, 10 ANNI (1935-1945). COMO, IL LAGO, LA MONTAGNA, NodoLibri editore, Como, 2014

Giorgio Cavalleri e Giorgio Cosmacini 10 anni (1935-1945). Como, il lago, la montagnaSarà disponibile tra poche settimane il nuovo libro dello storico Giorgio Cavalleri, dal titolo 10 anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna, scritto a quattro mani grazie al contributo del professor Giorgio Cosmacini.La scheda bibliografica è disponibile sul nostro sito: www.nodolibrieditore.it

Read More →

GIANNA E NERI: IL DOVERE DI UN RICORDO, Moltrasio, 27 giugno 2014

GIANNA E NERI: IL DOVERE DI UN RICORDO Programma: alle 18 ritrovo all’imbarcadero di Moltrasio e partenza di una delegazione in barca verso il Pizzo di Cernobbio, dove verrà deposta nel lago una corona di fiori in memoria di Giuseppina Tuissi “Gianna”, staffetta partigiana, e del suo compagno Luigi Canali “Neri”, comandante della 52ª Brigata Garibaldi, protagonisti della lotta di liberazione dal fascismo. Ricordo di Gianna e Neri a cura dello storico Giorgio Cavalleri, autore di Ombre sul lago. alle 19.30 Cooperativa Moltrasina, via Raschi 9, Moltrasio cena conviviale (prenotazione obbligatoria allo 031/29.03.16 o al 366/312.39.66) e, alle 21narrazione e canzoni con Filippo Andreani che, insieme a Roberta Cairoli, presenterà La storia sbagliata. Un caso d’amore di piombo e di morte. Un evento a cura del Circolo Arci Settima Generazione e dell’Istituto di storia contemporanea “Pier Amato Perretta” Filippo Andreani La storia sbagliata Un caso d’amore di piombo e di morte  La vicenda del Neri e della Gianna percorre in modo intenso e drammatico il cruciale periodo della rifondazione dell’Italia moderna, attraverso e oltre l’abisso della dittatura fascista, dell’occupazione nazista e delle distruzioni della guerra. È una storia in cui amore e morte, lealtà e tradimento, persone e fatti storici si intrecciano con tale forza che è difficile districare il groviglio. È una storia che consegna a chi è rimasto la ineludibile responsabilità di chiarire e spiegare – senza prendere la facile, ma sterile, strada di negare o condannare. È una storia vera che nella trasfigurazione […]

Read More →

LE ROTTE DEL TRANSATLANTICO A cura di Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario, NodoLibri 2013

LE ROTTE DEL TRANSATLANTICO A cura di Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario [http://www.nodolibri.it/libro.php?lid=251] Le rotte del Transatlantico, a cura di Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario, un libro il cui titolo rimanda all’idea del viaggio e dell’incontro, è un’opera frutto dei contributi di numerose personalità, sia di Como sia forestiere, accomunate dal fatto di aver apprezzato e amato il Novocomum, primo edificio progettato e realizzato dall’architetto Giuseppe Terragni. Chiamato popolarmente e all’inizio, molto polemicamente, “Transatlantico“, la denominazione ha accompagnato la vita della casa. Una casa che fin dal suo apparire nel paesaggio della città, nel 1929, era stata motivo di dibattiti e di contrasti, così nuova e audace nell’impianto e nelle forme, segnate da geometrie, sottrazioni, scavi. Nato da un’idea di Marina Cavalleri (fondatrice nel 2006 dell’Associazione “Amici del Novocomum”), e alla sua memoria dedicato, il libro costituisce un’occasione di riscoperta e approfondimento della complessa storia dell’edificio

Read More →

GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE – ORE 17.30 – FONDAZIONE ANTONIO RATTI (via per Cernobbio 19 – Como) Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario “Le rotte del Transatlantico”

GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE – ORE 17.30 – FONDAZIONE ANTONIO RATTI (via per Cernobbio 19 – Como) Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario “Le rotte del Transatlantico“ Le rotte del Transatlantico (NodoLibri, 2013) a cura di Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario, un libro il cui titolo rimanda all’idea del viaggio e dell’incontro, è un’opera frutto dei contributi di numerose personalità, sia di Como sia forestiere, accomunate dal fatto di aver apprezzato e amato il Novocomum, primo edificio progettato e realizzato dall’architetto Giuseppe Terragni. Chiamato popolarmente e all’inizio, molto polemicamente, “Transatlantico”, la denominazione ha accompagnato la vita della casa. Una casa che fin dal suo apparire nel paesaggio della città, nel 1929, era stata motivo di dibattiti e di contrasti, così nuova e audace nell’impianto e nelle forme, segnate da geometrie, sottrazioni, scavi. Nato da un’idea di Marina Cavalleri (fondatrice nel 2006 dell’Associazione “Amici del Novocomum”), e alla sua memoria dedicato, il libro costituisce un’occasione di riscoperta e approfondimento della complessa storia dell’edificio. Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario dialogano con Angelo Monti.

Read More →

Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario “Le rotte del Transatlantico”, GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE – ORE 17.30 – FONDAZIONE ANTONIO RATTI (via per Cernobbio 19 – Como)

GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE – ORE 17.30 – FONDAZIONE ANTONIO RATTI (via per Cernobbio 19 – Como) Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario “Le rotte del Transatlantico“ Le rotte del Transatlantico (NodoLibri, 2013) a cura di Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario, un libro il cui titolo rimanda all’idea del viaggio e del l’incontro, è un’opera frutto dei contributi di numerose personalità, sia di Como sia forestiere, accomunate dal fatto di aver apprezzato e amato il Novocomum, primo edificio progettato e realizzato dall’architetto Giuseppe Terragni. Chiamato popolarmente e all’inizio, molto polemicamente, “Transatlantico”, la denominazione ha accompagnato la vita della casa. Una casa che fin dal suo apparire nel paesaggio della città, nel 1929, era stata motivo di dibattiti e di contrasti, così nuova e audace nell’impianto e nelle forme, segnate da geometrie, sottrazioni, scavi. Nato da un’idea di Marina Cavalleri (fondatrice nel 2006 dell’Associazione “Amici del Novocomum”), e alla sua memoria dedicato, il libro costituisce un’occasione di riscoperta e approfondimento della complessa storia dell’edificio. Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario dialogano con Angelo Monti.

Read More →

“Le rotte del Transatlantico” (NodoLibri, 2013) a cura di Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario

“Le rotte del Transatlantico” (NodoLibri, 2013) a cura di Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario, un libro il cui titolo rimanda all’idea del viaggio e dell’incontro, è un’opera frutto dei contributi di numerose personalità, sia di Como sia forestiere, accomunate dal fatto di aver apprezzato e amato il Novocomum, primo edificio progettato e realizzato dall’architetto Giuseppe Terragni. da Giorgio Cavalleri e Elisabetta Ferrario “Le rotte del transatlantico” / Parolario – Associazione Culturale. Como, GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE – ORE 17.30 – FONDAZIONE ANTONIO RATTI Giorgio Cavalleri e Elisabetta Ferrario Le rotte del Transatlantico “Le rotte del Transatlantico” (NodoLibri, 2013) a cura di Giorgio Cavalleri ed Elisabetta Ferrario, un libro il cui titolo rimanda all’idea del viaggio e dell’incontro, è un’opera frutto dei contributi di numerose personalità, sia di Como sia forestiere, accomunate dal fatto di aver apprezzato e amato il Novocomum, primo edificio progettato e realizzato dall’architetto Giuseppe Terragni. Chiamato popolarmente e all’inizio, molto polemicamente, “Transatlantico”, la denominazione ha accompagnato la vita della casa. Una casa che fin dal suo apparire nel paesaggio della città, nel 1929, era stata motivo di dibattiti e di contrasti, così nuova e audace nell’impianto e nelle forme, segnate da geometrie, sottrazioni, scavi. Nato da un’idea di Marina Cavalleri (fondatrice nel 2006 dell’Associazione “Amici del Novocomum”), e alla sua memoria dedicato, il libro costituisce un’occasione di riscoperta e approfondimento della complessa storia dell’edificio.

Read More →

L’annuale benemerenza civica comasca verrà consegnatadomani, sabato 2 febbraio, con inizio alle 11:00, nel corso di una cerimonia pubblica presso le sale di Villa Olmo (Como, via Cantoni 1). I premiati sono Giorgio Luraschi (alla memoria), Carlo Ferrarioe Giorgio Cavalleri, così come deciso dalla Commissione consiliare competente lo scorso 13 dicembre.

Abbondino d’oro 2012 Domani alle 11:00, a Villa Olmo, la cerimonia L’annuale benemerenza civica comasca verrà consegnatadomani, sabato 2 febbraio, con inizio alle 11:00, nel corso di una cerimonia pubblica presso le sale di Villa Olmo (Como, via Cantoni 1). I premiati sono Giorgio Luraschi (alla memoria), Carlo Ferrario e Giorgio Cavalleri, così come deciso dalla Commissione consiliare competente lo scorso 13 dicembre.Si tratta di tre amici e autori cari a NodoLibri. Giorgio Luraschi (purtroppo scomparso) ha contribuito con la sua autorevolezza e anche con qualche testo alla realizzazione della nostra impegnativa opera su Como: Como e la sua storia. Giorgio Cavalleri ha, sin dal principio, creduto nella ricerca storica e nell’indagine sui temi della Resistenza e dei personaggi comaschi che hanno segnato la Storia nazionale e locale:Vescovo del ’68 (1990, intervista a Teresio Ferraroni), Un giorno nella storia. 28 aprile 1945 (1990, con Anna Giamminola, intervista a Michele Moretti), Le stagioni del Carducci (1990, intervista a Clotilde Cavalleri), Uomini, luoghi, politica (1990, intervista a Mario Martinelli), Storia del Neri e della Gianna (1991). Carlo Ferrario, amico carissimo e nostro maestro, co-autore di tante manifestazioni culturali e di eventi artistici e musicali, ma soprattutto autore che NodoLibri ha pubblicato nel corso degli anni: Alfabeto comasco (1989, il primo libro pubblicato dalla nostra casa editrice), Le regole del gioco (1991, intervista ad Antonio Spallino), Andata e ritorno (2005), Una piccola deviazione(2007), Paganus (2008), L’allegro e il pensieroso (2009), Amici(2010) Quattro porte (2011), oltre ad aver collaborato a Como e la sua storia e a Sognato Lario, lunate sponde.

Read More →