Ettore Maria Peron: STORIA DI COMO dalle origini ai giorni nostri, Edizioni Biblioteca dell’immagine, 2017, Dialogo e presentazione del libro con Paolo Ferrario alla Libreria Feltrinelli, 15 settembre 2017. AUDIO della serata

Audio dell’incontro:

peron918peron919peron920peron921peron922peron923peron924

peron918

La storia di Ettore Maria Peron: dopo vent’anni di carriera ai massimi livelli per la società di gestione degli aeroporti milanesi, ora si dedica a tempo pieno a raccontare le bellezze del lago di Como: come guida turistica, scrittore e albergatore – VareseNews, 25 agosto 2016

La storia di Ettore Maria Peron che ha deciso di lasciarsi alle spalle 20 anni di carriera in Sea e dedicarsi a tempo pieno a raccontare le bellezze del lago di Como: come guida turistica, scrittore e albergatore

vai all’articolo:

Sorgente: Giacca e cravatta addio, il manager si reinventa guida turistica – VareseNews

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario, aggiornamento al 2 settembre 2017

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* AA. VV., Meravigliosi laghi della Lombardia. 12 fantastiche mete per la gita di una giornata, Hiker’s

World, 2015, p. 142

* AA. VV., Il TEMPO VOLTIANO a Como. Guida con una scheda sul Faro Voltiano, New Press edizioni,

2015, p. 94

* AA. VV., Più non sai dove il lago finisca. I poeti di Europa in versi e il lago di Como, la Casa della Poesia,

Como, 2015, p. 78

* AA. VV., Storia di Como. Volume I, Dalle origini alla romanità. Tomo secondo: DALLA

ROMANIZZAZIONE ALLA CADUTA DELL’IMPERO ((196 a.c. – 476 d.c,), Storia di Como srl, 2013, p. 330

* AA. VV., COMO IN PRIMA PAGINA. La Provincia 1892-2012, LA PROVINCIA DI COMO, 2012, p. 270

* AA. VV., IL NOVECENTO A COMO, fotografie d’epoca, ENZO PIFFERI EDITORE, 2011, p. 158

* AA. VV., SANTA CASA LAURETANA DI TREVISIO, , 2010, p.

* AA. VV., Tra il lago e il monte. Terre e genti delle rive e delle valli del Lario, Comolake Sweet Life, 2005,

p. 240

* AA. VV., Storia di Como. Volume V, Tomo primo DALL’EPOCA DI VOLTA ALL’EPOCA

CONTEMPORANEA (1750-1950), Storia di Como srl, 2002, p. 390

* AA. VV., Storia di Como. Volume V, Tomo secondo DALL’EPOCA DI VOLTA ALL’EPOCA

CONTEMPORANEA (1750-1950), Storia di Como srl, 2002, p. 390

* AA. VV., Storia di Como. Volume V, Tomo terzo, DALL’EPOCA DI VOLTA ALL’EPOCA

CONTEMPORANEA (1750-1950), Storia di Como srl, 2002, p. 390

* AA. VV., GUIDA DELLA PROVINCIA DI COMO: IL TRIANGOLO LARIANO, NODO LIBRI, 2002, p.

* AA. VV., ROMANICO: ITINERARI A COMO E LECCO, ENZO PIFFERI EDITORE, 1999, p.

* AA. VV., LAGO DI COMO, ENZO PIFFERI EDITORE, 1999, p.

* AA. VV., COMO E LA SUA STORIA L’immagine storica, NODO LIBRI, 1993, p. 400

* AA. VV., COMO E LA SUA STORIA Dalla preistoria all’attualità, NODO LIBRI, 1993, p. 400

* AA. VV., 1969-1989. I NOSTRI VENT’ANNI, EDIZIONI DELLA FAMIGLIA COMASCA, 1988, p. 150

* AA. VV., Quadrante lariano gennaio-marzo, , 1970, p.

* AA. VV.: Testi di: Alberto Benini, Fabrizio Mavero, Sergio Poli Fotografie di Vittorio Buratti, Mauro

Lanfranchi, Alberto Locatelli Prefazione di Andrea Vitali, LARIO Lago di Como, Sogni e storie d’acqua,

Cattaneo editore, 2009, p. 250

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* AA.VV., OBIETTIVO CITTA’ MURATA 2013. Catalogo del workshop fotografico del 2 e 9 marzo 2013,

EDIZIONI CHIAVE DI VOLTA, 2013, p. 140

* AA.VV., IL LIBRO DELL’ANNO DEL CORRIERE DI COMO ottobre 2008-novembre 2009, EDITORIALE,

2010, p. 280

* AA.VV., IL LAGO DI COMO IN CARTOLINE D’EPOCA. Viaggio intorno a Lario tra storia e antiche

immagini, ACTAC EDIZIONI, 2001, p. 212

* ADONIS e NEREO MARCO, VERITA’, LUCE, Mostra della Luce e del buio, Palazzo Broletto e galleria

MAG, Como, 2013, p.

* ALBONICO ELSA, Damma a trà. Proverbi del territorio lariano e del Canton Ticino, Alessandro

Dominioni editore, 2015, p. 180

* AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI COMO, IL TERRITORIO LARIANO E IL SUO AMBIENTE

NATURALE, NODOLIBRI, 1995, p. 270

* ANDREANI FILIPPO, La storia sbagliata. Un caso d’amore, di piombo e di morte. Opera pop per voce e

chitarre, Nodolibri, 2010, p. 50

* ANGRI GIN, ASSOCIAZIONE LUOGHI NON COMUNI, L’ ESTATE DI SAN MARTINO, COMO’EDITA,

CORRIERE DI COMO, 2002, p.

* AROSIO E., BENFANTE E., CARIONI L., GANDOLA O., GUZZETTI G., MAGGIOLINI A.,GATTA

PAPASSILIOU P., TOSI P., Fotografie di Carla De Benedetti, I MAGISTRI COMACINI NELLA STORIA E

PER LO SVILUPPO DEL LAGO DI COMO E DELLA VAL D’INTELVI, LIBRI SCHEIWILLER, 2006, p. 216

* ARZUFFI LUCA, RENNA FABIO, quarantaquattro passi. Itinerari per familgie in Brianza e Lario

Occidentale, Lyasis edizioni, 2015, p. 170

* ASSOCIAZIONE ERODOTO, GENIUS LOCI: LO SPIRITO DEI LUOGHI. Prima rassegna d’arte

contemporanea per la cultura e la sensibilizzazione verso i luoghi e l’ambiente, , 2010, p. 48

* Autori Vari, Lario straordinario. Lake Como district, Italia straordinaria, 2016, p. 2016

* Autori vari di La Provincia, a cura di Vittorio Luchinat, Come eravamo. Un secolo di vita quotidiana sulle

sponde del Lario. 1892-1992, Editoriale La Provincia, 1992, p. 314

* AZZI GISELLA, Tutt i canzunett al ciaar e al scuur. Poesie in dialetto comasco e milanese, Edizioni della

Famiglia Comasca, 1993, p. 270

* AZZI GISELLA, Il Bottegone. Impressioni di vita comasca, Casa editrice Cairoli, Como, 1968, p. 434

* AZZI GISELLA, a cura di Alberto Longatti, illustrazioni di Libico Maraja ed Ernesto Cattoni, Impressioni

comasche. Riedizione ampliata con Poesie in lingua e tredici iniscrezioni della Marietta, Edizioni della

Famiglia Comasca, 2003, p. 270

* AZZOLA CLAUDIA, STORIA DI COMO, BIBLIOTECA LOMBARDA MERAVIGLI, 1997, p. 138

* BADESI LICIA, LA CAMERA DEL LAVORO DI COMO dai CLN aziendali ai consigli unitari di fabbrica

1945-1970, NUOVE PAROLE, 2000, p.

* BAGLIONI GIO LODOVICO, 50 BAITE E RIFUGI DEL LAGO DI COMO, ALESSANDRO DOMINIONI

EDITORE, 2012, p. 100

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* BALBIANI A., COMO il suo lago,le sue valli e le sue ville, FORNI, 1977, p. 362

* BARTOLINI FRANCO, CASTELLI DA SCOPRIRE del Lario e del Ticino, CASA EDITRICE CORRIERE DI

COMO, 2009, p. 320

* BARTOLINI FRANCO, LARIO NASCOSTO. SECRET LAKE COMO, EDITORIALE COMO, 2006, p. 302

* BARTOLINI FRANCO, COMO NASCOSTA. SECRET COMO, EDITORIALE COMO, 2004, p. 332

* BASSI CARLO, Ul parlà di nòstar vécc. La parlata dei nostri vecchi, Edizioni della Famiglia Comasca,

2012, p. 160

* Belloni Luigi Mario, Zastrow Oleg, foto di Enzo Pifferi, introduzione di Giuseppe Pontiggia, Castelli,

basiliche e ville. Tesori architettonici lariani nel tempo, La Provincia editoriale, 1991, p. 258

* BERNASCONI DAVIDE, PERDONATO DALLE LUCERTOLE (Paroll de Sfroos), EDLIN, 1997, p.

* BERNASCONI DAVIDE VAN DE SFROOS, SINGUL DE PUNTA E ALTRE CANZONI DIALETTALI DI

LAGO, DI LUOGHI, DI GENTE, CANOTTIERI LARIO COMO – NODO LIBRI, 2003, p.

* BERNASCONI GIANCESARE, CAVALLERI GIORGIO, COMO: IL FASCISMO E LE IMMAGINI, CARLO

POZZONI FOTO EDITORE, 2013, p. 92

* BERRA PIETRO, Brunate: 50 cose da scoprire, Alessandro Dominioni editore, 2015, p.

* BERRA PIETRO, METROPOLE & SUISSE. IL LAGO DI Como e 120 anni di storia visti da un grande

albergo, NODOLIBRI, 2014, p. 110

* BERRA PIETRO (cur.), LE STELLE DEL LAGO DI COMO the stars of lake como, CAMERA DI

COMMERCIO DI COMO, PROVINCIA DI COMO, 2012, p. 81

* BERRA PIETRO, FRASCOLI R., Nei paesi dei pescaluna. Storie e leggende lariane, Marna editore,

2004, p.

* BERTOLA ALBERTO, IL CUSTODE DEL LAGO, GUIDO MIANO EDITORE, 1995, p.

* BIANCHI BRUNO, Il lago, NodoLibri, 2009, p. 80

* BIANCHI CARLOTTA, CANI FABIO, GERACI ESTER, MASCIADRI LAI BRUNA, MASCIADRI DIEGO (a

cura di), Il Museo didattico della seta di Como, NodoLibri, 2003, p. 192

* BIANCHI CAVALLERI LUCIANA (cur.), LARIO IN POESIA, antologia poetica dedicata al Lario,

LULU.COM (distribuito anche su Amazon), 2009, p.

* BOLDONI SIGISMONDO, a cura di Franco Minonzio, Larius. Uno sguardo sul lario di straordinaria

modernità, Newpress esdizioni – Polyhistor, 2014, p. 128

* BOLDONI SIGISMONDO, a cura di Franco Minonzio, IL LARIO, INZIATIVE EDITORIALI, Lecco, 2009, p.

128

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* BONFANTI RITA, La sposa del lago, Edizioni della Goccia,, 2017, p. 240

* BORGHI ANTONO, RIVA CORATOLO ENZA, VITTANI ENRICA (a cura di), Eli Riva, opera grafica,

Salone civico del torchio, Carimate, 16 gennaio-1 febbraio 2009, 2009, p. 40

* BORGHI ROBERTO, Aldo Galli. Luci e astrazioni di città, Pinacoteca Civica , Como, 2014, p. 62

* Borghi Roberto, Giordano Andrea, Pierpaoli Michele, L’ uomo nel paesaggio. Mostra fotografica, Carlo

Pozzoni editore, 2015, p. 62

* BRENNA GIAN GIUSEPPE, a cura di Alberto Longatti, SULLE RIVE DEL LARIO E’ SEMPRE

PRIMAVERA, EDIZIONI DELLA FAMIGLIA COMASCA, 2007, p. 190

* BRESSAN EDOARDO, LONGATTI ALBERTO (a cura di), LA CA’ D’INDUSTRIA A COMO. Due secoli di

solidarietà, NODOLIBRI, 2001, p. 270

* BRIGATTI SOMALVICO ELSA, I padroni de Sumaìna. Poesie di Brienno e del lago di Como, EDLIN,

Milano, 1998, p. 110

* BRUNIALTI A., CERRATO S., ZERBONI C., DUECENTO: LA STRAORDINARIA STORIA DEL TEATRO

SOCIALE DI COMO, SUPPLEMENTO ALLA PROVINCIA DI COMO, 2013, p. 126

* BUTERA NICOLA, PALA CRISTIAN, Ridere in dogana, Aneddoti di frontiera, Alessandro Dominioni

editore, 2016, p. 140

* CANDIANI GUIDO EUGENIO, Il tempo della seta, Museo didattico della seta, 2000, p. 143

* CANI FABIO, L’ ARCHITETTURA DEL XX SECOLO IN PROVINCIA DI COMO, 1. 1900-1945, NodoLibri,

2016, p. 262

* CANI FABIO, Como: la società della seta. Iniziativa sociale e promozione culturale, di imprenditori e

maestranze, nel mondo tessile tra Ottocento e Novecento, Nodo Libri e Museo della seta di Como, 2016,

p. 160

* CANI FABIO, NESSO: L’ECONOMIA DELLA TERRA. Le molte forme dell’economia in un paese di lago,

NODOLIBRI, COMUNE DI NESSO – Biblioteca comunale, 2011, p. 80

* CANI FABIO, LA PLINIANA DI TORNO. Storia di una villa e di un mito sul lago di Como, NODO LIBRI,

2010, p. 126

* CANI FABIO, NESSO, una scuola per i figli del popolo. 100 anni dell’asilo infantile, COMUNE DI NESSO,

Scuola dell’infanzia Don Anselmo Vanini, NODO LIBRI, 2009, p. 100

* CANI FABIO, NESSO: i consumi e il ritrovo. 110 anni di vita della cooperativa, NODOLIBRI, BIBLIOTECA

COMUNALE, COOPERATIVA SOCIALE DI NESSO, 2009, p. 126

* CANI FABIO, NESSO, I NOMI DEI LUOGHI. ATLANTE DELLA TOPONOMASTISTICA STORICA,

COMUNE DI NESSO-BIBLIOTECA, NODO LIBRI, 2003, p.

* CANI FABIO, I NOMI DELLA CITTA’ guida alla toponomastica antica della città murata di Como, NODO

LIBRI, 1999, p.

* CANI FABIO, COSTRUZIONE DI UN’IMMAGINE. COMO E IL LARIO NELLE RAFFIGURAZIONI

STORICHE DAL MEDIOEVO AL NOVECENTO, NODOLIBRI, 1993, p. 220

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* CANI FABIO (a cura di), MEMORIA RESISTENTE. Parole, immagini e luoghi della Resistenza italiana ed

europea in provincia di Como, ANPI, ARCI, ECOINFORMAZIONI, ISTITUTO PIER AMATO PERETTA,

2012, p. 46

* CANI FABIO (cur.), testi di Fabio Cani, Kuca Fonsdituri, Paolo Massimiliano Gagliardi, Alessandro Tarpini,

TEMPI DEL LAVORO. 110 anni di immagini e di storie nel territorio comasco, NODOLIBRI, 2011, p. 270

* CANI FABIO, MONIZZA GERARDO (cur.), COMO E LA SUA STORIA DALLA PREISTORIA

ALL’ATTUALITA’, NODOLIBRI, 1999, p. 416

* CANTELLA MARIO, ANTICHI PROVERBI COMASCHI, MERAVIGLI, 1988, p. 140

* CANZIANI ANDREA, DELLA TORRE STEFANO, a cura di, Le case per artisti sull’Isola Comacina,

Nodolibri-Quaderni Fondation Carlo Lene et Mariena Montandon, 2010, p. 11

* CAPIAGHI FRANCESCO, a cura di Maria Angela Previtera, Capiaghi, un maestro del paesaggio dell’800,

Nexo, Milano/Fondazione Carlo Leone et Mariena Mondandon, 2015, p. 130

* CAROZZI DANIELE, LEGGENDE E STORIE DEL LARIO, BIBLIOTECA MERAVIGLI, , p.

* CARTOCCI FABRIZIO, CESARE BECCARIA E L’INDUSTRIA SERICA COMASCA, ALESSANDRO

DOMINIONI EDITORE, 2014, p. 196

* CARUGATI ADDIS N., COOPERAZIONE NELLA CITTA’ DI COMO, IST.COMASCO STORIA

LIBERAZIONE, 1992, p.

* CASATI MARIA LETIZIA, La sezione medievale dei musei civici di Como, Musei civici di Como, 2005, p.

110

* CASATI MARIA LETIZIA,, DELLA TORRE STEFANO (a cura di), Il progetto della cupola del Duomo di

Como, Nodolibri e Sanpaolo, 1996, p. 160

* CASNATI GIANFRANCO, POGNANA LARIO, TIPOGRASFIA EDITRICE CESARE NANI, 1996, p. 360

* CASO EMANUELE, IL LUNGOLAGO NELL’ERA DELLE PARATIE, in LEVRINI ENRICO C’ERA UNA

VOLTA IL LUNGOLAGO. La riva di Como da Villa Olmo a Vila Geno, EDITORIALE LARIANA, 2013, p. 20

* CAVADINI L., RAZIONALISMO LARIANO Como 1926-1944, ELECTA, 1989, p.

* CAVADINI LUIGI (a cura di), con un saggio critoco di Luciano Caramel, Eli Riva, sculture 1943-1990,

Electa, 1991, p. 66

* CAVALLERI GIORGIO, LA MODISTA DI VIA DIAZ. LEGGI RAZZIALI E EBREI A COMO, NUOVEPAROLE,

2005, p. 93

* CAVALLERI GIORGIO, LA VILLA DELLA SALARIA. LUCHINO VISCONTI E LA RESISTENZA (1943-

1944), NUOVEPAROLE, 2002, p.

* CAVALLERI GIORGIO, L’ UOMO DEI CIPRESSI, GRAFICA RAVEGLIA, 2000, p.

* CAVALLERI GIORGIO, ALIDA VALLI Una ragazza di Como, EDIZIONI NUOVEPAROLE, 1996, p.

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* CAVALLERI GIORGIO, OMBRE SUL LAGO, PIEMME, 1995, p.

* CAVALLERI GIORGIO, STORIA DEL NERI E DELLA GIANNA, IL NODO LIBRI, 1991, p. 220

* CAVALLERI GIORGIO E ANNA GIAMMINOLA intervistano, MICHELE MORETTI, NODOLIBRI, 1990, p.

92

* CAVALLERI GIORGIO intervista Clotilde Cavalleri, LE STAGIONI DEL “CARDUCCI”, NODOLIBRI, 1990,

p. 90

* CAVALLERI GIORGIO, COSMACINI GIORGIO, DIECI ANNI (1935-1945), NODOLIBRI, 2014, p. 230

* CAVALLERI GIORGIO, GIANNANTONI FRANCO, “GIANNA” E “NERI” FRA SPECULAZIONI E SILENZI,

EDIZIONI ARTERIGERE, 2002, p. 290

* CAVALLERI GIORGIO, SALVI RENZO (cur.), con la collaborazione di Chiara Milani, PAROLE NELLA

STORIA. Nel ricordo di Achille Grandi, ACLI COMO, BIBLIOTECA COMUNALE COMO, CISL COMO,

2013, p. 138

* CAVELLERI ANTONIO, ORTI DI MONTE, ORTI DI LAGO. Coltivare secondo tradizione nel territorio

lariointelvese, , 2010, p. 80

* CECCOLI PAOLO, SULLE ORME DEI CONTRABBANDIERI. ITINERARI A PIEDI, LEGENDA – LA

CARTOGRAFIA DI NOVARA, 2005, p. 96

* CERESA STEFANO, Architettura senza architetti: PALANZO di FAGGETO, , 2015, p. 82

* CETTI ing. GIOVANNI, IL PESCATORE DEL LARIO descrizione delle reti e dei vari generi di pesci nel

lago di Como, ALESSANDRO DOMINIONI, 1999, p.

* COCCO & MAGELLA, Omicidio alla Stazione Centrale. Un’indagine di Stefania Valenti, Guanda, 2015,

p. 310

* COCCO GIOVANNI, Ombre sul lago, Guanda, 2013, p. 216

* COLOMBO MARIA RITA, foto di Mauro Franchini, Andar per erbe. Dove raccogliere e come gustare i

germogli spontanei commestibili, Casa editrice Stefanoni, 2008, p. 240

* COLOMBO SEVERINO, Canzo e il suo teatro: 170 anni di storia, Comune di Canzo, 2006, p. 80

* COMERIO PIERLUIGI, Valle Intelvi. 50 cose da scoprire, Alessandro Dominioni editore, 2015, p. 50

* COMERIO PIERLUIGI (cur.), FOTOGRAFIE DELL’ARCHIVIO FAMILGIA GALMARINI, LA DOMENICA

ANDAVAMO ALLO ZOO, Racconti e immagini, CARLO POZZON EDITORE, 2011, p. 93

* Commissione cultura dell’ordine degli architetti della Provincia di Como, FISIONOMIE LARIANE, itinerari,

fotografie, incontri, NodoLibri, 2015, p. 190

* CORDANI ROBERTA cur.), con la collaborazione di Marta Isnenghi e Giovanna Mori, DIMORE

SULL’ACQUA. VILLE E GIARDINI IN LOMBARDIA, EDIZIONI CELIP, 2005, p. 500

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* CORTI ROSA MARIA, IL MIO LARIO, Editore LietoColle, 2001, p.

* COTTINI PAOLO, MONTI LUISELLA, GEOMETRIE VERDI SULL’ACQUA. I GIARDINI DEL TERRITORIO

LARIOINTELVESE, BELLAVITE, 2007, p. 80

* CUNSOLO FELICE, BRENNA GIAN GIUSEPPE, Viaggio in Tremezzina, Edizioni Azienda Soggiorno e

Turismo di Tremezzo, 1966, p.

* CURTI PIER AMBROGIO, IL LAGO DI COMO E IL PIAN D’ERBA, ALESSANDRO DOMINIONI, 1995, p.

* DAVERIO PHILIPPE, La buona strada. 127 passeggiate d’autore a Milano, in Lombardia e dintorni,

Corriere della Sera/Rizzoli, 2015, p. 180

* DE CARLI SISSI, GILARDONI CARLO, GILARDONI LODOVICO, ITINERARIO FOTOGRAFICO

LETTERARIO DEL BORGO DI BELLAGIO TRA L’OTTOCENTO ED OGGI, CASA EDITRICE STEFANONI,

2010, p. 260

* DE MICHELIS MARCO (a cura di), La città nuova oltre Sant’Elia. 1913-2013, Cento anni di visioni urbane,

SilvanaEditoriale, 2013, p. 190

* DELL’OCA SALVATORE, Cantù nella storia del pizzo, Meroni, Albese, 1988, p. 490

* DI SALVO MARIO, a cura di, Il campanile di Ossuccio e la chiesa di Santa Maria Maddalena, Nodolibri-

Quaderni Fondation Carlo Lene et Mariena Montandon, 2007, p. 103

* DI VITA MINO, ALTE VISUALI sorvolando le rive del Lago di Como, LAB63 art projects, 2010, p. 200

* DOMINIONI ALESSANDRO, COMO, LA RANA, LA FONTANA … 100 cose da ricordare, DOMINIONI

EDITORE, 2009, p. 100

* DUSIO ANDREA, MAURI MICHELA (cur.), VISTA LARIO. Il Lago di Como raccontato da…, BELLAVITE,

, p.

* ENZO PIFFERI, testi di GIORGIO LURASCHI. didascalie di DONATA VITTANI, COMO SI SCOPRE, Enzo

Pifferi editore, 1991, p.

* ESPOSTI MAURO, PORTOLANO DEL LAGO DI COMO, ISTITUTO GEOGRAFICO DE AGOSTINI, 2010,

p. 192

* FAGETTI LUIGI, Finestre di città. La Como che ho visto e la Como che vorrei, Nodolibri, 2014, p. 282

* FAMIGLIA COMASCA, LIBRI DI FAMIGLIA: INDICI DEGLI AUTORI, , 1994, p. 110

* FARGNOLI BENIAMINO, C’ERA UNA VOLTA IL LIETO COLLE: CAVALLASCA, ASSOCIAZIONE AMICI

DI CAVALLASCA, 2008, p. 284

* FARGNOLI BENIAMINO, I MONUMENTI RELIGIOSI COMASCHI: Barocco, Neoclassico, Razionalismo,

ACCADEMIA BELLE ARTI “ALDO GALLI” COMO, 1995, p. 170

* FARGNOLI BENIAMINO, I MONUMENTI RELIGIOSI COMASCHI: Romanico, Gotico, Rinascimentale,

ACCADEMIA BELLE ARTI “ALDO GALLI” COMO, 1995, p. 170

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* FASANA SILVIA, GARANCINI AMBRA, SUI PASSI DELL’ANIMA. Luoghi di devozione nel territorio

lariointelvese, BELLAVITE editore in Missaglia, , p. 80

* FASOLA BRUNO (cur.), TRACCE DELLA MEMORIA. Una storia del territorio comasco attraverso i

documenti, TIPOGRAFIA EDITRICE CESARE NANI, 1996, p. 301

* FERRARIO CARLO, QUATTRO PORTE, NODO LIBRI, 2011, p. 78

* FERRARIO CARLO, AMICI, NODO LIBRI, 2010, p. 114

* FERRARIO CARLO, IL PANE DI COMO, EDIZIONI NEW PRESS, 2002, p.

* FERRARIO CARLO, STORIE DI UN TALE, EDIZIONI NEW PRESS, 2001, p.

* FERRARIO CARLO, URBI ET ORBI, NODO LIBRI, 1992, p. 30

* FERRARIO CARLO, ALFABETO COMASCO. Luoghi, anni, passioni, NODO LIBRI, 1989, p. 125

* FERRARIO CARLO, SPALLINO ANGELO, CARLO FERRARIO INTERVISTA ANGELO SPALLINO,

NODO LIBRI, 1991, p. 122

* FERRATA CLAUDIO, prefazione di Claude Raffestin, LA FABBRICAZIONE DEL PAESAGGIO DEI LAGHI.

Giardini, panorami e cittadine per turisti tra Ceresio, Lario e Verbano, EDIZIONI CASAGRANDE, 2008,

p. 214

* FETTOLINI ARMANDO, AZIONI RANDAGIE, Mostra di pittura, Como 7-29 giugno 2014, , 2014, p.

* Foglia Gigliola, Nicoli Aldo (a cura di), IL LAGO DI COMO IN CARTOLINE D’EPOCA. Viaggio intorno a

Lario tra storia e antiche immagini, LarioLago (nuova edizione), 2012, p. 182

* FOGLIARESI MAURO, IL CERCHI DI UN ADDIO, ALESSANDRO DOMINIONI EDITORE, 2005, p.

* FOGLIARESI MAURO, fotografie di Gin Angri, Un cuore all’indice. Parole sospese del libraio annuvolato,

Oltre il Giardino Libri, Como, 2016, p. 150

* FONTANA CRISTINA, COMO A LUCI ROSSE. La prostituzione dall’epoca romana ai nostri giorni. Le

case di tolleranza, le “luciole”, la “vita”, SAMPIETRO EDITORE, 2012, p. 260

* FORNI FAUSTO, UN ANZIAN CHE MOEUR, L’E’ ‘NA BIBLIOTECA CHE BRUSA, EDIZIONI NEW PRESS,

2007, p.

* FRIGERIO GIANCARLO, I MASSI AVELLI DEL COMASCO, EDIZIONI PRO LOCO DI TORNO, , p.

* FUMAGALLI LIBERO, TESTIMONIANZE DI UNA STORIA DI VITA, a cura della sezione comunista C.

Montorfano di Albate, 1982, p. 54

* GAGLIARDI NATALE, COMO DI IERI, MI RITORNI IN MENTE, EDIZIONI DELLA FAMIGLIA COMASCA,

2001, p.

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* GALLI GIOVANNI, IL LARIOSAURO storia della creatura misteriosa riemersa nel 1946 dalle profindità

del lago, ACTAC, 2000, p.

* GARAGNANI CLAUDIO, LEZZENO. NOTE STORICHE, ARTISTICHE, CULTURALI, LEGGENDE E

DOCUMENTI, KRONOS, , p.

* GEROSA F., MALATI E MALATTIE NELL’OSPEDALE PSICHIATRICO DI COMO 1882-1892, ISTITUTO

COMASCO ST. LIBERAZ., 1992, p.

* GIACOVELLI BEATE, fotografie di Gaetano Adragna, 111 LUOGHI DEL LAGO DI COMO CHE DEVI

PROPRIO SCOPRIRE, Emons, 2016, p. 235

* GIANONCELLI MATTEO, COMO E LA SUA CONVALLE. Indagine storica sull’origine ed evoluzione

urbanistica dei borghi e corpi santi di Como, Edizioni New Press, 1999, p. 120

* GIANONCELLI MATTEO (cur.), COMO E IL SUO LAGO, nelle descrizioni di Benedetto Giovio e di Anton

Gioseffo Della Torre di Rezzonico, NEW PRESS, DALL’ANTOLOGIA LARIUS CON L’AUTORIZZAZIONE

DELLA SOCIETA’ STORICA COMENSE, 1978, p.

* GIANONCELLI MATTEO, DELLA TORRE STEFANO, prefazione di Antonio Spallino, sindaco di Como,

Microanalisi di una città. Proprietà e uso delle case nella città murata dal Cinquecento all’Ottocento,

Edizioni New Press, Como, 1984, p. 430

* GINI GIANNI, CENTRO LAGO E ALTRI RACCONTI, GIORGIO FIOCCHI EDITORE, 2000, p.

* GINI PIERO, BERNASCONI OTTAVIO, COGLIATI ARANO LUISA, MASCHERPA GIORGIO, fotografie di

Mario Carrieri, Il Duomo di Como, Cassa di Risparmio delle Provincie lombarde, 1972, p. 245

* GIOACCHINI P., BUTTI F., FARINA P., RAVAGLIA M., ROVI A., VERGA L. ( a cura di), Como

nell’antichità, SOCIETA’ ARCHEOLOGICA COMENSE, 2002, p. 146

* GIOACCHINI PAOLA, BUTTI FULVIA, FARINA PAOLA, RAVAGLIA MIMOSA, ROVI ALBERTO, VERGA

LAURA (cur.), COMO NELL’ANTICHITA’: i passi della storia, SOCIETA’ ARCHEOLOGICA COMENSE,

2008, p. 146

* GIOVIO BENEDETTO e Anton Gioseffo Della Torre di Rezzonico, Vedute lariane, New Press, Como, , p.

* GIOVIO GIAMBATTISTA, La sapienza della biblioteca, Nodolibri, 1996, p. 10

* GIOVIO GIOVANNI BATTISTA, COMO E IL LARIO, VALENTINA EDIZIONI, 1999, p. 170

* GIOVIO PAOLO, LA DESCRIZIONE DEL LARIO 1537, IL POLIFILO, 2007, p. 90

* GIOVIO PAOLO, ELOGI DEGLI UOMINI ILLUSTRI, EINAUDI, 2006, p. 1030

* GIUSTI GUIDO PAOLO, PIFFERI ENZO, Viaggio nella terra di Plinio. Storia di como, editrice E.P.I. Via A.

Diaz, 58, Como, 1979, p. 200

* GRASSI LUCA, L’ ultima estate. Comunità, attività umane, vita quotidiana dei paesi tra Lario e monte San

Primo sul filo dei ricordi, NodoLibri, 2014, p. 240

* GUALDONI FLAMINIO (a cura di), RITRATTI DI CITTA’, urban sceneries: DA BOCCIONI A DE CHIRICO,

DA SIRONI A MERZ A OGGI, SILVANAEDITORIALE, 2014, p. 160

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* GUARDINI ROMANO, LETTERE DAL LAGO DI COMO La tecnica e l’uomo, MORCELLIANA, 1959, p. 113

* GUARRACINO VINCENZO, ANTONIO SPALLINO. Uomo, amministratore, sportivo, intellettuale,

GIAMPIERO CASAGRANDE EDITORE, 2013, p. 348

* GUARRACINO VINCENZO, LARIO D’ARTE E POESIA. In gita al lago di Como in compagnia di artisti e

scrittori, GUIDA, 2010, p. 126

* GUARRACINO VINCENZO (a cura di), Lago d’arte e di poesia. In gita sul Lario in compagnia di artisti e

scrittori, Carlo Pozzoni Fotoeditore, 2016, p. 192

* GUARRACINO VINCENZO (cur.), POETI A COMO, DIALOGOLIBRI, 2002, p.

* GUGGIARI MARCO, COMASCHI, SOCIETA’ COOPERATIVA EDITORIALE LARIANA, 2012, p. 374

* GUIN GIUSEPPE, ERAVAMO IN BIANCO E NERO. Volume V: il ventennio fascista. Immagini da Como e

dalla provincia tratte dall’archivio di Enzo Pifferi, LA PROVINCIA, 2015, p. 190

* GUIN GIUSEPPE, Eravamo in bianco e nero, volume IV: immagini dell’erbese e dalla Brianza da fine

‘800 agli anni ’60, tratte dall’archivio di Luigi Corbetta, La Provincia, 2015, p. 190

* GUIN GIUSEPPE, ERAVAMO IN BIANCO E NERO. Fatti di cronaca e volti comaschi dal 1950 al 1990,

LA PROVINCIA, 2012, p. 210

* GUIN GIUSEPPE, MEGLIO ARRIVARE SECONDI, ENZO PIFFERI EDITORE, 2005, p. 140

* GUIN GIUSEPPE e Enzo Pifferi, Eravamo in bianco e nero, volume III. Immagini dell’archivio Brunner da

fine ‘800 agli anni ’60, La Provincia, 2014, p. 190

* GUIN GIUSEPPE, a cura di, COMO: IL PASSATO, IL FUTURO, LA PROVINCIA DI COMO, 2009, p. 190

* GUIN GIUSEPPE, fotografie di Enzo Pifferi, ERAVAMO IN BIANCO E NERO, volume II. Fatti e volti

comaschi degli anni ’60 E ’70, LA PROVINCIA, 2013, p. 190

* HUSLER EUGEN E., INTORNO AL LAGO DI COMO, ROTHER EDITORI, 1995, p. 143

* INDAVURU BENEDETTO, GLI AMMINISTRATORI DI COMO DALL’UNITA’ D’ITALIA ALLE ELEZIONI

AMMINISTRATIVE DEL 2007, ALESSANDRO DOMINIONI EDITORE, 2009, p. 128

* INGROSSO LUCIA TILDE, PAVONE GIULIANO, 101 COSE DA FARE IN LOMBARDIA ALMENO UNA

VOLTA, NEWTON COMPTON EDITORE, 2012, p. 285

* introduzione di Alberto Longatti e Luca Levrini, COMO NELL’800, ENZO PIFFERI EDITORE, 2010, p. 230

* KAWABATA YASUNARI, IL LAGO, TEA, 1991, p.

* LANZETTI C., GILLI G. (cur.), GRUPPI E ASSOCIAZIONI GIOVANILI A COMO Per un Progetto Giovani,

FRANCO ANGELI EDITORE, 1991, p. 135

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* LECCI ENRICO, Gabriele Castellini educatore e la sua scuola, edito a cura della Scuola d’Arti e Mestieri

di Como, in occasione del primo centenario della morte di Gabriele Castellini, 1978, p. 155

* LEVRINI ENRICO, C’ERA UNA VOLTA IL LUNGOLAGO. La riva di Como da Villa Olmo a Vila Geno,

EDITORIALE LARIANA, 2013, p. 270+271

* LEVRINI ENRICO (cur.), LAGO DI COMO. FASCINO E NOBILTA’, MACCHIIONE EDITORE, 2002, p.

* LINATI CARLO, A 50 anni dalla morte, atti del convegno, Como 1999/2001, , 2001, p. 85

* LONGATTI ALBEERTO, MAGATTI BRUNO (a cura di), Il Tempio Voltiano a Como, Comune di

Como/Musei civici, 2005, p. 92

* LONGATTI ALBERTO, Lo spazio instabile. Dal porto di Como alla Piazza Cavour, Enzo Pifferi editore,

1998, p. 110

* LONGATTI ALBERTO (a cura di), coordinamento editoriale di Fabio Cani, fotografie di Carlo Pozzoni,

Novecento quotidiano. Un giornale lombardo nella storia nazionale, 1982-2002, La Provincia, 2002, p.

* LONGATTI ALBERTO, CANI FABIO (cur.). Testi di L. Ambrosini, C. Bocchietti, F. Leoni, A. Liva, N. Ossana

Cavadini, A. Rovi, R. Valsecchi, IL TEATRO SOCIALE DI COMO. 1813-2013, NODOLIBRI, 2013, p. 260

* LONGATTI ALBERTO, PIFFERI ENZO, Como allo specchio del tempo, Enzo Pifferi editore, 2014, p. 160

* LORENZINI LANDI CHIARONI OMASSI ROSSINI …, QUADRO DI AMBIENTE il Lario Occidentale.

Natura paesaggio cultura, NUOVA EDITRICE DELTA, 1989, p. 256

* LORENZINI M., MERAZZI V., PINI R., POZZI O., TOSCA D., COMENSE 1872 TICOSA 1980 Storia

documentaria di una fabbrica, NEW PRESS, 1994, p.

* LUCATI VENOSTO, ICONOGRAFIA ED EPIGRAFIA DI ALESSANDRO VOLTA, TIPOGRAFICA

EDITRICE CESARE NANI, 1982, p. 178

* LUONI BASILIO, El libro di figur, Sedizioni Diego Dejaco editore, 2015, p. 142

* LUONI BASILIO, immagini di Giuseppe Bocelli. Presentazione di Federico Roncoroni, AMOR VITAE,

AMOR MORTIS, ALESSANDRO DOMINIONI EDITORE, 2011, p. 50

* LUONI BASILIO, VACCANI MAURO, La vita la ghe va ‘dree a la camisa, COMUNE DI LEZZENO, 2012,

p. 264

* LURATI OTTAVIO, NOMI DI LUOGHI E DI FAMIGLIE. E I LORO PERCHE’ … Lombardia- Svizzera

italian-Piemonte, PIETRO MACCHIONE EDITORE, 2011, p. 270

* MALINVERNO ENRICO, a cura di Sandro Cima Vivarelli, PRIMA PAGINA. Raccolta degli editoriali

pubblicati sul periodico del Cineforum di Como, ARTE GRAFICA CANTU’, 2013, p. 160

* MANOUKIAN AGOP, LECHLER. STORIA E RACCONTI DI UN MARCHIO. Vol. 2 Cent’anni di Lechler

italiana, OEMME EDIZIONI, 2010, p. 205

* MANOUKIAN AGOP, LECHLER. STORIA E RACCONTI DI UN MARCHIO. Vol. 1 Vernici e Smalti dal

1958, OEMME EDIZIONI, 2008, p. 205

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* MANOUKIAN AGOP, CAMOZZI FABIO, VALLI LUCIANO (cur.), LECHLER. STORIA E RACCONTI DI UN

MARCHIO. Vol. 1 Attraverso le immagini, OEMME EDIZIONI, 2010, p. 250

* MANTERO DAVIDE, SAVOIA JESSICA ANAIS (a cura di). Testi di A. Albertini, F, Cani, S. Cavalleri, L.

Chiara, M. Colombo, M. Fosso, S. Gaddi, A. Longatti, E. Mantero, N. Mastalli, A. Novati, M. Novati e altri,

MANTERO. CENTO ANNI DI ARCHITETTURA edito in occasione della mostra allestita in Como nel

* MANTERO ENRICO, con uno scritto di Aurelio Pezzola, Civiltà di Terragni. Ricerche e scritti 1966-2001,

Nodlibri, 2005, p. 110

* Manzoni Renato, fotografie di Enzo Pifferi, PARCO SPINA VERDE, ENZO PIFFERI EDITORE, 2005, p.

* MARAZZI LORENZO, Introduzione di Clemente Tajana, Lavandaie e lavatoi a Como, Edizioni della

Famiglia Comasca, 2008, p. 206

* MARCARINI ALBANO, LA STRADA REGIA. A PIEDI DA COMO A BELLAGIO, LYASIS EDIZIONI, 2007,

p.

* MARCARINI ALBANO, IL SENTIERO DEL VIANDANTE. Lungo la sponda orientale del Lago di Como,

LYASIS EDIZIONI, 2005, p. 104

* MARCARINI ALBANO, IL SENTIERO DELLA REGINA Dieci passeggiate da Como a Chiavenna, LYASIS

EDIZIONI, 2000, p.

* MARINO ANTONIO, COMO AL TEMPO DEL DECORO E DELL’ORGOGLIO. 1899: l’Eesposizione

Voltiana, l’incendio, la ricostruzione. Gli occhi del mondo sulla sfida di una piccola città, ALESSANDRO

DOMINIONI EDITORE, 2012, p. 142

* MARTINI MAGDA, GLI AMANTI DELLA PLINIANA la contessa di Plaisance e il principe di Belgiojoso,

EDITRICE CESARE NANI, 1971, p.

* MASCIADRI SERGIO, Como, le immagini e l’anima, Edizioni Color&More, Villa Guardia (Como), 2014,

p. 176

* MERONI CHIARA, ANTICHI EDIFICI RELIGIOSI DEL TRIANGOLO LARIANO, PIETRO MACCHIONE

EDITORE, 2011, p. 116

* MERONI V., TESSUTO A., MONTAGNE DEL LARIO OCCIDENTALE. GUIDA ESCURSIONISTICA,

NUOVEPAROLE, 2001, p.

* MERZARIO RAUL, IL CAPITALISMO NELLE MONTAGNE, IL MULINO, 1989, p. 184

* MIGLIARESI ANTONIA (a cura di), AMOLILLARIO. Emozioni, ricordi e racconti lariani, AMOILLARIO

amolillario.blog.tiscali.it, 2012, p. 200

* MIGLIO GIANFRANCO, INTRODUZIONE AL MITO DEL LARIO, CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA

E ARTIGIANATO DI COMO, 2007, p. CXXX

* MOLINARI GRAZIELLA, Rivà a Pekino. Poesie, Quaderni dell’Acarya, Como, 1990, p. 124

* MONIZZA GERARDO, IL RACCONTO DEL CHILOMETRO DELLA CONOSCENZA: Villa Olmo, Giardino

del Parco, Ponte del Chilometro, Serre comunali, Villa del Grumello, Villa Sucote e Museo del tessuto,

Nodo Libri, 2013, p.

* MONIZZA GERARDO, IN PRINCIPIO ERA IL KAOS. Creazione, innovazione, conoscenza, NODO

LIBRI, 2013, p. 40

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* MONIZZA GERARDO, DI GRANO ANTICO. Elogio dei pizzocheri di Teglio, NODO LIBRI, 2005, p. 142

* MONIZZA GERARDO, COLPI DI REMO. STORIA, CULTURA E TRADIZIONI DI LAGO E ATLETI,

CANOTTIERI LARIO COMO – NODO LIBRI, 2003, p.

* MONIZZA GERARDO, CANI FABIO, COMO E IL VIAGGIO DEI RE MAGI. Storia, mito e leggenda, NODO

LIBRI, 2010, p. 62

* MONIZZA GERARDO, in collaborazione con Bruno Longoni Atelier d’arredamento, La bottega nuova. Di

testa e di mano, Nodo Libri, 2016, p. 40

* MONNERET DE VILLARD UGO, i monumenti del lago di Como, E. Bonomi editore, 1912, p. 64

* MONTI BERTARINI ANNA, VITALI GIANCARLO, Un paese del lago (Bellano), Mazzotta, 1982, p.

* MORANDOTTI LORENZO, TAJANA CLEMENTE (a cura di), Antonio Sant’Elia, un ragazzo della Castellini.

Con una antologia di artisti, insegnanti e ex allievi della Scuola, Editoriale Lariana, 2016, p. 142

* MOROSETTI ALFREDO, Antiche magioni. Castelli e ville di delizia fra laghi e pianura lombarda, Dutch

Communication & Editing, 2014, p. 130

* MOZZANICA IVO, ITINERARI PANORAMICI DALLE SPONDE DEL LARIO, ELECTA, 2003, p. 95

* MULLER P, MANFREDI G., CAVALMORETTI C. (a cura di ), prefazione di Albewrto Artioli, LA CHIESA DI

SAN GIOVANNI A TORNO (COMO). Breve guida per una visita e il restauro nel 1999, , 2000, p. 32

* MULLER PIETRO, L’ INSIGNE BORGATA, EDITORIALE LOMBARDA – COMO, 2002, p.

* MULLER PIETRO, LA PLINIANA DI TORNO, ATTILIO SAMPIETRO EDITORE – MENAGGIO, 1998, p.

* NAVA TIZIANA (cur.), fotografie di Francesco Corbetta. Prefazione di Mario Lucini, COMO SI RACCONTA.

41 STORIE DALLA CITTA’, IBIS, 2013, p. 270

* NAVA TIZIANA (cur.), sezione fotografica con introduzione di Luigi Erba, LECCO SI RACCONTA. 39

STORIE DALLA CITTA’, IBIS, 2012, p. 272

* NAVA TIZIANA, VITTANI DONATA, foto di Andrea Butti, Como, Lecco e il Lario: i luoghi più amati. Guida

turistica, culturale e gastronomica, Ibis, 2015, p. 371

* NESSI ALBERTINA, L’ isola che c’era. L’isola del Lago di Como, Alessandro Dominioni editore, 2010, p.

256

* NESSI VITTORIO, STRANI AMORI. Amore e morte in Corte d’Assise, ROBIN EDIZIONI, 2013, p. 264X

* NOVATI A., PEZZOLA A, Como 1920-1940: paesaggi della città razionalista. Giuseppe Terragni e i

razionalisti comaschi, Gam editrice, 2014, p.

* NOVATI A., PEZZOLA A, prefazione di Elena Pontiggia, IL MUTEVOLE PERMANERE DELL’ANTICO.

Giuseppe Terragni e gli architetti del razionalismo comasco, Arabafenice, 2012, p. 200

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* NUVOLATI GIAMPAOLO, L’ INTERPRETAZIONE DEI LUOGHI. Flanerie come esperienza di vita,

University Press, 2013, p. 187

* Ortelli Riccardo, Quattro giorni fra le bellezze del Lago di Como, Narcissus, 2015, p.

* OSSANNA CAVADINI NICOLETTA, Casa Cattaneo a Cernobbio, Silvana, 2006, p.

* OSSANNA CAVADINI NICOLETTA, Simone Cantoni architetto, Mondadori Electa, 2003, p.

* OSSANNA CAVADINI NICOLETTA, Villa Olmo. Universo filosofico sulle rive del Lario, Mondadori Electa,

2002, p.

* PANZERI FULVIO, COLOMBO GIANFRANCO, SULLE STRADE DEL LARIO. IL LAGO DI COMO NEI

DIARI DI VIAGGIO DI ARTISTI E SCRITTORI, LA PROVINCIA, 2005, p. 143

* PAPAVASSILIOU PIERA GATTA, IL SACRO MONTE DI OSSUCCIO. Guida alle cappelle, ATTILIO

SAMPIETRO EDITORE, 2013, p. 180

* PAPUCCI SERGIO, I PIU’ BEI SENTIERI TRA LOMBARDIA E TICINO. 60 itinerari in montagna, BLU

EDIZIONI, 2013, p. 240

* PENSA PIETRO, Noi gente del Lario. Natura, storia, tradizioni, Cairoli editore, 1981, p.

* PERETTA GIUSTO, SANTONI GERARDO, IL FASCISMO NEL COMASCO 1919-1943, ISTITUTO

COMASCO PER LA STORIA DEL MOVIMENTO DI LIBERAZIONE, 1998, p.

* PERON ETTORE MARIA, Storia di Como. Dalle origini ai giorni nostri, Edizioni Biblioteca dell’immagine,

2017, p. 300

* Peron Ettore Maria, Davide Dell’Acqua, Patrizia Azimonti, NESSO E DINTORNI, ItineLario editore,

2016, p.

* PERON ETTORE MARIA, DELL’ACQUA DAVIDE, AZIMONTI PATRIZIA, Piccola guida ai monumenti di

Como, ItineLario editore http://www.itinelario.it, 2016, p. 32

* PERON ETTORE MARIA, DELL’ACQUA DAVIDE, AZIMONTI PATRIZIA, A spasso per Como. Itinerario

illustrato, ItineLario editore http://www.itinelario.it, 2016, p. 64

* PERON ETTORE MARIA, DELL’ACQUA DAVIDE, AZIMONTI PATRIZIA, Como: mappa e guida ad uso

del turista, ItineLario editore http://www.itinelario.it, 2016, p.

* PICCARDO MARCELLO, LA COLLINA DEL CINEMA, NODOLIBRI, 1992, p. 190

* PIFFERI ENZO, VILLE E GIARDINI DEL LAGO DI COMO, ENZO PIFFERI EDITORE, 2007, p. 160

* PIFFERI ENZO, con un testo di Piero Chiara, LARIO, i laghi italiani,, Editrice E.P.I., Como, 1976, p.

* PIFFERI ENZO, e testi di Alberto Longatti, Natale Gagliardi, Giorgio Cavalleri, COMO ANNI ’70 E

DINTORNI, ENZO PIFFERI EDITORE, 2009, p. 290

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* PINA LUCIA, Tremezzo,il fascino dei borghi, Silvana editoriale, 2003, p.

* PINA LUCIA, Tremezzo, il paese dove fioriscono i limoni, Silvana editoriale, 2003, p.

* PINI RUGGERO, Mezzegra, lago di Como. Una storia, tante storie, Attilio Sampietro editore, 2005, p.

* PLINIO IL VECCHIO, a cura di Silvio Ferri, introduzione di Maurizio Harari, Storia delle arti antiche,

Fabbri Centaura, 2015, p. 350

* PLINIO IL VECCHIO, saggi vari a cura della Società archeologia comense, PLINIO, I SUOI LUOGHI, IL

SUO TEMPO, SOCIETA’ ARCHEOLOGICA COMENSE, 1984, p. 255

* POGGI CENCIO, Gli introduttori dell’arte della seta in Como; Le piene del Lario; Como 1848, Tipografia

dell’Araldo di F. Ambrosoli – ristampa della Familgia Comasca, 1990, p.

* POPPER, a cura di Roberto Maiocchi, POPPER, CORRIERE DELLA SERA, 2014, p. 168

* PORTA MUSA CARLA, QUADERNO ROSSO. INCONTRI 3, DIALOGOLIBRI, 2004, p. 250

* PORTA MUSA CARLA, QUADERNO ROSSO. INCONTRI, DIALOGOLIBRI, 2002, p.

* PORTA MUSA CARLA, A CURA DI Vera Fisogni, AMICI E MAESTRI. Incontri di una vita, LA PROVINCIA,

2013, p. 140

* PORTA MUSA CARLA, testo di Pietro Berra, UN SECOLO A COMO, ENZO PIFFERI EDITORE, 2002, p. 64

* POZZONI CARLO, #HolgaComo. 30 visioni romantiche della città, Carlo Pozzoni Foto Editore, 2016, p.

* POZZONI CLAUDIO, Carlopozzoni Nature, mostra al Broletto, 15-30 settembre 2012, Carlo Pozzoni

editore, 2012, p. 80

* PRANDI FRANCA, IL CAMPANILE DELLA CHIESA DI SAN GIORGIO DI MONTAGNA 1510-2010,

PARROCCHIA DI SAN GIORGIO, MONTAGNA DI VALTELLINA, 2010, p. 62

* PROVINCIA DI COMO – Assessorato Solidarietà sociale, LA PROVINCIA DI COMO: L’ASPETTO SOCIO-

DEMOGRAFICO, , 2007, p. 95

* PROVINCIA DI COMO, ISTITUTO PER LA STORIA DELL’ARTE LOMBARDA, LA CITTA’ DI COMO, NODO

LIBRI, 2003, p. 157

* Rapisarda Mario, Guggiari Marco, Como in prima. Le copertine del “Corriere di Como” dal 2012 al 2016,

New Press editorile, 2017, p. 156

* RICCI FULVIO, LA TERRA SEGNATA. CALAMITA’ NATURALI STORICHE NELLA PROVINCIA DI COMO,

I LIBRI DEL CORRIERE DI COMO, 2001, p.

* RICCIO COLETTI MARIA LAETITIA, IL SANTO CHIODO DI TORNO, EDIZIONI COMUNE DI TORNO, ,

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* RIPAMONTI STEFANO, LA TRAMVIA COMO – ERBA.. Tutta la storia nel centenario dell’inaugurazione

(1912-2012), YOUCANPRINT EDIZIONI, 2012, p. 140

* RIVA GIANPIERO, I mè noni i me disevan. Leggende e storie del Lario, LarioLogo, 2016, p. 190

* RODI CESARE, In difesa di una città, La Provincia di Como, 1970, p. 92

* RONCACCI VITTORIO, LA CALMA APPARENTE DEL LAGO. COMO E IL COMASCO TRA GUERRA E

GUERRA CIVILE 1940- 1945, MACCHIONE EDITORE, 2003, p.

* RONCORONI FEDERICO, UN GIORNO, ALTROVE, MONDADORI, 2013, p. 390

* RONCORONI FEDERICO (cur.), da una idea di Marcello Sensini, UN INCANTO SENZA FINE, NODO

LIBRI in occasione del 50° anno di vita della Libreria Mentana, 2012, p. 60

* RONCORONI GEO, a cura di Federico Roncoroni, LETTERE A MARILINO (1965-1970), NODOLIBRI,

2011, p. 132

* RONZONI ISIDORO, PIFFERI ENZO, Como città dela seta, Enzo Pifferi editore, 2001, p. 62

* ROSANI MARZIA, MANGHI EUGENIO, CHIESE ROMANICHE DEL LAGO DI COMO, GUIDE

MACCHIONE, 2006, p. 80

* ROSINA MARGHERITA e FRANCINA CHIARA, a cura di, EMILIO PUCCI E COMO, 1950-1980, NODO

LIBRI, 2014, p. 142

* ROSSI DONATA e ENRICA, Il teatro in casa. Filodrammatiche comasche fra le due guerre. La scena a

tutto campo dei fratelli Rossi, Edizioni della Famiglia Comasca, 2016, p. 124

* ROSSI MARCO, ROVETTA ALESSANDRO, SPIRITI ANDREA, TERZAGHI MARIA CRISTINA, Alpi

lepontine meridionali. Lago di Como, Val Menaggio, Val Cavargna, Val Rezzo, Valsolda, Lago di Lugano,

Nodolibri, 1994, p. 175

* ROVEDA GUIDO, RICERCA E DOCUMENTAZIONE PER LA STORIA DI BRIENNO, CESARE NANI

EDITRICE, 1991, p. 450

* ROVELLI GIUSEPPE, Storia di Como. Parte III-Tomo III , in cui si continua la serie degli avvenimenti dal

principio del secolo XVIII sino all’anno 1796, Libreria Meroni Editrice, copia anastatica, 1992, p. 370

* ROVELLI GIUSEPPE, Storia di Como. Parte III-Tomo II , in cui si comprendono gli avvenimewnti dal

dominio di Carlo V Imperatore sino alla morte di Carlo II, re di Spagna, ultimo di que’Re della stirpe

austriaca, Libreria Meroni Editrice, copia anastatica, 1992, p. 370

* ROVELLI GIUSEPPE, Storia di Como. Parte II , in cui si contengono gli avvenimenti dal Regno di Carlo

Magno sino al dominio di Azzone Visconti, Libreria Meroni Editrice, copia anastatica, 1992, p. 394

* ROVELLI GIUSEPPE, Storia di Como. Parte I, in cui si contengono gli avvenimenti dalla prima origine di

Como sino alla estinzione del Regno de’ Longobardi, Libreria Meroni Editrice, copia anastatica, 1992, p.

* ROVELLI GIUSEPPE, Storia di Como. Parte III-Tomo I , in cui si contengono gli avvenimenti dal dominio

di Azzone Visconti sino alla morte di Francesco II, ultimo dei duchi di Milano della famiglia Sforza,

Libreria Meroni Editrice, copia anastatica, 1992, p. 580

* ROVI ALBERTO, fotografie di Enzo Pifferi, Arte sacra in territorio lariano, Enzo Pifferi Editore, 2002, p.

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* ROVI ALBERTO, GIUSSANI ANTONIO, BERNARDI MARZIANO, fotografie di Enzo Pifferi, La Basilica di

Sant’Abbondio in Como, Enzo Pifefri editore, 2004, p. 64

* RUMI Giorgio, Virginio Vercelloni, Alberto Cova (a cura di), COMO E IL SUO TERRITORIO, Cariplo,

1995, p. 500

* SACCHI ELVY, Il segreto del barone. Centomila passi sulla via del molo con la memoria ritrovata di

Vincenzo Bellini. Una storia lariana tra due secoli. In appendice: storia del circolo Vincenzo Bellini,

Moltrasio 1978-1998, Alessandro Dominioni editore, 2016, p. 472

* SALA ANGELO, PIETRE COLOR DELLE ACQUE. Il romanico del Lario, BELLAVITE EDITORE IN

MISSAGLIA, 2010, p. 184

* SALVINI PIZZOCHERO GABRIELLA, Un lago, un cuore e due pennelli, Attilio Sampietro editore, 2015,

* SANT’ELIA ANTONIO, a cura di ASSOCIAZIONE AMICI E DEI MUSEI E CONFINDUSTRIA DI COMO,

SANT’ELIA, piccola collezione di studi, NODO LIBRI, 2013, p.

* SCARANO DAVIDE, Maledetti cinghiali. Avventura e a more a Nesso, Youcanprint self publishing, 2014,

p. 116

* SCOTTI GIANFRANCO, LONGATTI MARIO, COGNOMI E FAMIGLIE DELLE PROVINCE DI COMO E

LECCO, dizionario delle nostra radici, LA PROVINCIA, 1997, p. 240

* SELVA ATTILIO, IL ROGOLONE. Storia di un grande albero, MUSEO ETNOGRAFICO E

NATURALISTICO DELLA VAL SENAGRA, ASSOCIAZIONE STORIA, NATURA, VITA. GRANDOLA E

UNITI, 2012, p. 100

* SELVA ATTILIO, MANNINO CHIARA, CASCATE E GROTTE. I luoghi del cuore Como – Locco – Varese,

Attilio Sampietro editore, 2011, p. 192

* SELVA ATTILIO, MANNINO CHIARA, ORRIDI DEL LARIO, GUIDE MACCHIONE, 2010, p. 144

* SERRI MIRELLA, UN AMORE PARTIGIANO. Storia di Gianna e Neri, eroi scomodi della Resistenza,

LONGANESI, 2014, p. 220

* SOCIETA’ ARCHEOLOGICA COMENSE, LA BASILICA DI SANT’ABBONDIO IN COMO IX centenario

della Consacrazione 10095 – 1995, EDITRICE DEL SETTIMANALE, 1996, p.

* SOCRATE, a cura di Roberto Radice, SOCRATE, CORRIERE DELLA SERA, 2014, p. 168

* SOLETTI FRANCESCO, La torre di Spurano e l’oliveto della Zoca de l’ Oli, Biblioteca comunale Vittorio

Antonini, 2014, p. 90

* SOMIGLIANA BALDO, LA VITA DI IERI DA TORNO A PIAZZAGA. Cenni storici, usi e costumi,

NODOLIBRI, , p.

* SOSIO DANTE, BIANZONE: IL SANTUARIO DI MADONNA DEL PIANO. Appunti di storia, , 1985, p. 80

* SPAZZI FRANCO, Sci’ granda l’urchèstra, a cura dell’associazione culturale “i mestieri dell’arte” in

collaborazione con le edizioni PulcinoElefante, 1999, p.

* SPAZZI FRANCO, con una nota di Maria Corti, S’crif sura i mur, Interlinea editore, 2002, p. 110

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* SPIRITI ANDREA, TERZAGHI MARIA CRISTINA, VIRGILIO GIOVANNA, Da Cernobbio alla Velle Intelvi,

NodoLibri, Amministrazione provinciele di Como, Istituto per la storia dell’arte lombarda, 1997, p. 176

* STUCCHI EDOARDO, I segreti di Bellagio, Arpeggio Libero, 2015, p. 160

* TAJANA Clemente, COMO. PROFILO DI UNA CITTA’ architettura contemporanea, restauro e nuova

edificazione, EDIZIONE RIVISTA “COMO”, 1990, p.

* TERRAGNI GIORGIO, PIFFERI ENZO, STORIA DELLA NAVIGAZIONE. LAGO DI COMO, ENZO PIFFERI

EDITORE, 2000, p.

* TERRAGNI GIUSEPPE, a cura di Alessandra Cappa, GIUSEPPE TERRAGNI, BIBLIOTECA DI

REPUBBLICA – L’ESPRESSO, 2013, p. 120

* TERRAGNI GIUSEPPE, a cura di Enzo Pifferi, GIUSEPPE TERRAGNI, architetto razionalista, ENZO

PIFFERI EDITORE, 2003, p. 64

* TERRAGNI GIUSEPPE, a cura di Monica Colombo, I MAESTRI DELL’ARCHITETTURA: GIUSEPPE

TERRAGNI, HACHETTE, 2010, p. 72

* TESTORI PIETRO, La consolazione delle piante. Medici, speziali ed erboristi del territorio comense tra

Ottocento e Novecento, con particolare riferimento agli erbari dei monti di Brunate, Garage edizioni,

Mirabello di sotto, 2015, p. 80

* TIM VANG, Assassinio alle Due Querce, Comocuore, 2015, p. 168

* TRABELLA FRANCESCA, 50 VILLE DEL LAGO DI COMO, Alessandro Dominioni editore, 2015, p.

* TRABELLA FRANCESCA, 50 VILLE DEL LAGO DI COMO, ALESSANDRO DOMINIONI EDITORE,

2011, p.

* UBOLDI MARINA (testi), MONTEVERDI Antonio (disegni), Scoprire l’Isola Comacina, Alessandro

Dominioni editore, 2015, p.

* VAGHI FAUSTA, A PIEDI SUI MONTI LARIANI, LEGENDA – LA CARTOGRAFIA DI NOVARA, 2003, p.

* VAN DE SFROOS DAVIDE, Terra &Acqua: Lecco, itinerarifolk.com, 2015, p. 112

* VAN DE SFROOS DAVIDE, TERRA & ACQUA. Viaggio dolce alla scoperta del lago di Como.

Musica,poesia, tradizione, gastronomia, arte, storia e natura, DMEDIA GROUP spa VIA CAMPI 29/L

MERATE (LC), 2013, p. 146

* VENOSTA FELICE, LA LEGA LOMBARDA: storia patria del XII secolo, EDITRICE ENZO PIFFERI, 1992,

p. 126

* VIGEVANI ALBERTO, ESTATE AL LAGO, SELLERIO, 2005, p. 144

* VILLA ANGELO, PINK FREUD. Psicoanalisi della canzone d’autore da Bob Dylan e Van de Sfroos,

MIMESIS, 2013, p. 285

* VISCONTI DANTE, CENTO ANNI DI VITA POLITICA ITALIANA, in NEL PRIMO CENTENARIO

DELL’UNITA’ D’ITALIA, Conferenze tenute agli alunni del Liceo Ginnasio statale A. VOLTA di Como,

TIPOGRAFIA EDITRICE ANTONIO NOSEDA, , p. 31-44

LIBRI SU COMO E IL LAGO DI COMO, dalla biblioteca di Paolo Ferrario,

aggiornamento al 2 settembre 2017

* VITALI, ARIA DI LAGO, ARAGNO, , p.

* VITALI ANDREA, I FANTASMI DELLA PIAZZA, LA PROVINCIA, 2007, p. 222

* VITALI ANDREA, ARIA DI LAGO, ARAGNO, , p.

* VITALI ANDREA E GIANCARLO VITALI, IL POSTINO, CINQUESENSI EDITORE, 2011, p. 78

* VITTANI DONATA, foto di Enzo Pifferi, COMO DA SCOPRIRE, ENZO PIFFERI EDITORE, 1999, p.

* VON LAUFEN GREGOR, LARIOSAURO. C’E’ UN MOSTRO NEL LAGO ?, ANTICA STAMPERIA

LARIANA, 2003, p.

* YOUNES SAMIR, MAZZOLA ETTORE MARIA, COMO, LA MODERNITA’ DELLA TRADIZIONE, GAMGEMI

EDITORE, 2005, p.

Ettore Maria Peron, STORIA DI COMO dalle origini ai giorni nostri, Edizioni Biblioteca dell’immagine, 2017, pag. 300, 14 euro. Incontro con l’autore e presentazione di Paolo Ferrario, alla Fiera del Libro di Como in Piazza Cavour, sabato 2 settembre 2017, ore 21

21268759_10212263755901531_2086478697_n

peron918peron919peron920peron921peron922peron923peron924

Fiera del libro 2017 – il programma di sabato 2 settembre

da  02 set 2017  a  02 set 2017

Libri, presentazioni, dibattiti in piazza Cavour

ALTRI EVENTI INCONTRI E CORSI

ore 11.00
Pietro Boschetti
La Svizzera e la Seconda guerra mondiale nel Rapporto Bergier

ore 16.30
Piercarlo Bettini
Il nostro cadavere

ore 18.00
Fulvia Butti Ronchetti
“Rivista Archeologica dell’Antica Provincia e Diocesi di Como”, volume 198
Società Archeologica Comense

ore 21.00
Ettore Maria Peron
Storia di Como dalle origini ai giorni nostri
Presenta Paolo Ferrario

Info

dove: piazza Cavour

Orari

Orari diversi a seconda degli appuntamenti

21268759_10212263755901531_2086478697_n

LXV FIERA DEL LIBRO, Como, Piazza Cavour, dalle 10 alle 23.30, ingresso liberoBiBazz | programma da Sabato 26 a lunedì 28 agosto

LXV FIERA DEL LIBRO

Piazza Cavour, dalle 10 alle 23.30, ingresso libero

Sorgente: BiBazz | Sabato 26 agosto

Sabato 26 agosto

– ore 11 inaugurazione
– ore 16.30 Paolo Cascavilla presenta Venti metri lastricati d’oro con Katia Tinca Colonel (Editoriale Lariana)
– ore 18 Marco Missaglia presenta Gusto e salute (GWMAX)
– ore 21 Francesco Soletti e Marco Leoni presentano Scoprire la Tremezzina. Guida: Ossuccio, Lenno, Mezzegra, Tremezzo (New Press Edizioni)


Domenica 27 agosto

– ore 11 presentazione della rinata Libreria Plinio il Vecchio
– ore 16.30 Antonello MarieniI mestieri di una volta (GWMAX)
– ore 18 Gabriele GasaroUna rete a maglie strette
– ore 21 Luigi PapaniceL’attentato


Lunedì 28 agosto

– ore 16.30 Alberto Mari e Fausta Squatriti, collana di poesia Il cappellaio matto. Presenta Michelangelo Coviello (New Press Edizioni)
– ore 18 Grazia Mannozzi e Giovanni Angelo LodigianiLa giustizia riparativa. Formanti, parole, metodi. Presenta Claudio Fontana
– ore 21 Il mio nome è Angelo Novi (Carlo Pozzoni FotoEditore)

Fiera del Libro di Como 2017, 65° edizione. Piazza Cavour, dal 26 agosto al 10 settembre

Dal 26 agosto al 10 settembre – in piazza Cavour – la 65^ edizione
Locandina col programma
http://media.nodolibrieditore.it/eventi/allegati/Fiera_del_Libro_di_Como_2017_Locandina.pdf
Pagina ufficiale
www.facebook.com/FieraLibro
La Fiera del Libro di Como (65^ edizione), come sempre ospitata dalla suggestiva piazza Cavour, prenderà l’avvio sabato 26 agosto, sotto l’elegante e ampio tendone climatizzato che custodirà centinaia e centinaia di libri, nuovi e usati, volumi antichi, stampe d’epoca, manifesti, guide turistiche e molto altro, offrendo un’ampia ed eterogenea scelta, per tutti i gusti e tutte le tasche.

L’appuntamento sarà quotidiano, con apertura dal mattino a tarda sera, fino a domenica 10 settembre.
Ricca come sempre la possibilità di assistere a presentazioni librarie, incontri con gli autori, partecipare a dibattiti e confrontarsi su temi culturali, letterari, storici, d’attualità.

Durante i 16 giorni della manifestazione si conteranno infatti tre appuntamenti quotidiani, ben quattro nei giorni di sabato e nei festivi.

È l’Associazione Manifestazione Librarie che promuove e organizza la Fiera del Libro di Como, da sessantacinque anni. L’iniziativa nacque dall’intraprendenza di alcuni librai ambulanti ai quali, col tempo, si associarono altre librerie della città. Prima sede furono i portici del Broletto e successivamente – da oltre venti anni – la rinomata e panoramica piazza Cavour.

Editori del Lago di Como e Associati con rinnovato entusiasmo, partecipa riunendo editori della provincia di Como e due editori attivi nel Canton Ticino e nel Canton Grigioni di lingua italiana; l’Associazione ha lo scopo di diffondere la complessa e variegata cultura lombarda. Il catalogo totale dell’editoria comense (che si occupa dei territori di Como, Milano, Lecco, Sondrio, Varese e Canton Ticino) comprende alcune centinaia di titoli, che saranno disponibili spesso con interessanti sconti sul prezzo di copertina.

Download:
Scarica l’allegato

2017-08-19_1539512017-08-19_1540292017-08-19_1540512017-08-19_154111

2017-08-19_154841

2017-08-19_154129

SCARBOROUGH FAIR. Una prova d’amore impossibile, I.C. MAGISTRI INTELVESI, a cura di Andrea Spinelli. Presentazione 7 giugno 2017 h 18,00 a Pellio, in Val d’Intelvi

NOVITÁ EDITORIALE

Il libro è la raccolta di tutte le prove d’amore impossibili, da rivolgere al proprio Amore, che gli allievi della Scuola secondaria di primo grado dell’I.C. Magistri Comacini di S. Fedele Intelvi hanno pensato, scritto, e in alcuni casi anche disegnato, ispirandosi all’antica ballata inglese Scarborough Fair, durante un laboratoriointerdisciplinare coordinato dal Professore Andrea Spinelli.
DALLA PREFAZIONE DI ANDREA SPINELLILa prova d’amore è da sempre uno degli ingredienti fondamentali delle fiabe. Perché?

È l’umanissima esigenza di dare dell’Amore una prova tangibile.

E allora perché pretendere l’impossibile? Forse perché il sogno è uno dei cibi preferiti dell’Amore.

Così un giorno, in un mattino di neve, lasciando vagare la nostra immaginazione fra le parole di un’antica ballata popolare, abbiamo sognato tutti insieme qualcosa che non c’è.

Ad ogni allievo della nostra scuola è stato chiesto di immaginare una prova impossibile da rivolgere al proprio Amore. In questo dolcissimo azzardo della fantasia ogni pensiero scritto è diventato emozione, dolore, sogno, speranza, risata. Tutti i messaggi e tutti gli stili sono stati liberati.

Questo libro è dunque un corpo spirituale, il distillato della fantasia di più di duecento ragazzi. Ciascuno di loro ha riversato in queste pagine una goccia purissima della propria immaginazione.

A ciascuno la sua prova impossibile, che resterà tale solo fino a quando non si sarà avverata.

Scopri di più e leggi l’estratto

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

MERCOLEDÌ 07 GIUGNO – h 18,00

Chiesa di S. Giorgio – Pellio Intelvi

TUTTI I LIBRI LOCALI LI TROVI
IN LIBRERIA E SUL NOSTRO SITO

Visita il nostro sito

Per qualsiasi informazione

Alessandro Dominioni Libreria – Editore
via Dottesio, 5 – 22100 – Como
Tel e Fax 031/264330
email: info@dominionilibri.it
www.dominionilibri.it

AUDIO della presentazione del libro: L’AZZURRO OLTRE LE FOGLIE. Racconti e poesie di vita attraverso le fatiche, Alessandro Dominioni editore, per la 1° edizione del Premio Letterario ASSOCIAZIONE ANTONIO e LUIGI PALMA. 18 maggio 2017, alla Fondazione Ca’ d’Industria, COMO. Voce narrante di Giorgio Masciocchi; accompagnamento musicale di Jordan Corda. Interventi di: Palma Angelo, Castelli Maria, Paolo Ferrario, Paola Giussani e Chiara Magatti

ascolta l’AUDIO:

qui in formato mp3 scaricabile:

coatesa.files.wordpress.com/2017/05/palma-libro-azzurro-foglie-18-5-17.mp3

azzurro

2017-05-10_0004442017-05-10_000505

superare-le-difficolta-e-il-dolore-la-lezione-dellassociazione-palma_90d1b7ac-3bfb-11e7-bce2-80eae6fc2798_998_397_big_story_detail

azzurro788

palma associazione481

 

palma associazione472

http://www.associazionepalma.org

associazionepalma@gmail.com

tel: 031/2753464

palma associazione473palma associazione474palma associazione475palma associazione476palma associazione477palma associazione478palma associazione479palma associazione480

palma associazione482

palma associazione483palma associazione484

2017-05-10_000444

 

DUCCIO DEMETRIO, INGRATITUDINE, La memoria breve della riconoscenza, Raffaello Cortina Editore, 2016. Presentazione con Paolo Ferrario e Luciana Quaia alla LIBRERIA UBIK, Como, 28 Marzo 2017. Tutto l’AUDIO dell’incontro

AUDIO dell’incontro del 28 Marzo 2017

 

  1. qui il
    file audio in formato mp3:

https://coatesa.files.wordpress.com/2017/03/demetrio-ubik-28mar17.mp3


  1.  Qui il link della
    lettura del libro da parte di Luciana Quaia:

https://tartarugosa.com/2017/03/27/tartarugosa-ha-letto-e-scritto-di-duccio-demetrio-2016-ingratitudine-la-memoria-breve-della-riconoscenza-raffaello-cortina-editore/

  1. Qui le
    schede della presentazione di Paolo Ferrario:

https://mappeser.com/2017/03/29/paolo-ferrario-schede-per-la-presentazione-del-libro-duccio-demetrio-ingratitudine-la-memoria-breve-della-riconoscenza-raffaello-cortina-editore-2016-libreria-ubik-como-28-3-2017/?preview_id=74740&preview_nonce=cc44f7ad8b


DUCCIO DEMETRIO, Ingratitudine, La memoria breve della riconoscenza, Raffaello Cortina Editore, 2016

2017-03-26_120355

17626593_1288738247882802_9066382739144490193_n

Paola Saporiti, OLTRESOFIA . L’umanità dietro le sbarre. Presentazione del libro: a Como, lunedì 27 marzo, ore 20.45 presso lo Spazio 12, via Sirtori 12. Coordinerà l’incontro il sociologo Alberto Terzi

MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

2017-03-21_135843


Presentazione del libro: a Como, lunedì 27 marzo, ore 20.45 presso lo Spazio 12, via Sirtori 12. Coordinerà l’incontro il sociologo Alberto Terzi e verrà trattato sia il tema del perdono che la possibilità di vivere la libertà all’interno di una struttura di detenzione.   Il libro illustra l’esperienza concreta dei Caffè Philo, incontri di filosofia pratica realizzati con alcuni detenuti del carcere di Bollate


Oltresofia L’umanità dietro le sbarre.  In copertina opera di Antonio Pizzolante Paola Saporiti – Oltresofia

Il libro si trova nelle migliori librerie della rete di distribuzione Unicopli, oppure può essere acquistato online su Amazon, Ibs, Feltrinelli. Sarà venduto nel corso dei dibattiti e delle presentazioni. Aggiornamenti continui su presentazioni e altro alla pagina Facebook Oltresofia.

Oltresofia è un piccolo libro che nelle sue pagine mescola pensieri filosofici e opere d’arte. È la narrazione di un’esperienza di vita e d’incontro compiuta lungo un’idea forte. L’idea, del…

View original post 595 altre parole

Libri su NESSO pubblicati da NodoLibri editore, Como. #lagodicomo

Il Palio delle Frazioni di Nesso – 34 edizioni in 40 anni di storia dal 1974 al 2014

Il Palio delle Frazioni di Nesso

Autori vari

formato: Libro
In un paese di poco più di un migliaio di persone il campo sportivo parrocchiale è il vero centro delle attività ricreative: attorno a questo rettangolo diverse generazioni hanno vissuto la propria infanzia e la loro adolescenza.
€ 20,00
Guarda il dettaglio Metti nel carrello

Nesso – Una scuola per i figli del popolo. 100 anni di vita dell’asilo infantile

Nesso

Fabio Cani

formato: Libro
L’Asilo di Nesso entrò ufficialmente in funzione nel maggio 1909, ma la sua storia comincia circa quindici anni prima, quando in paese si costituì un comitato per dare vita a una scuola per l’infanzia che venisse incontro alle esigenze delle molte famiglie di lavoratori impossibilitati a seguire i figli piccoli durante la giornata.
€ 12,00
Guarda il dettaglio Metti nel carrello

Nesso. L’economia della terra – Le molte forme dell’economia in un paese del lago

Nesso. L'economia della terra

Fabio Cani

formato: Libro
La vita economica (ma anche, ovviamente, quella culturale) di un paese del lago nelle fasi che precedono la piena affermazione della modernità è tutt’altro che semplice e appiattita su un solo modello di sviluppo.
€ 12,00
Guarda il dettaglio Metti nel carrello

Nesso. I consumi e il ritrovo – 110 anni di vita della Cooperativa

Nesso. I consumi e il ritrovo

Fabio Cani

formato: Libro
La Cooperativa di Nesso è una delle più antiche delle provincia e quasi sicuramente la più antica tra quelle che – senza soluzione di continuità – continuano a operare tuttora.
€ 15,00
Guarda il dettaglio Metti nel carrello

Nesso. Il lavoro dell’acqua – L’insediamento urbano e gli opifici a forza idraulica

Nesso. Il lavoro dell’acqua

Fabio Cani, Rodolfo Vaccarella

formato: Libro
Promosso dalla Biblioteca Comunale di Nesso, il volume, grazie a una approfondita ricerca d’archivio, ricostruisce la storia degli opifici dalla fine del XV alla metà del XX secolo.
€ 12,00

Sorgente: Risultati della ricerca

Alessio Brunialti sul libro: FEDERICO RONCORONI, Ingiurie & insulti. Un manuale di pronto impiego, Mondadori Scuola, in BiBazz | Mercoledì 1 marzo

Buongiorno,
di tutti gli epiteti ingiuriosi da usarsi più per divertire che per insultare, il mio preferito è, probabilmente, pisquano. Evoca in me ricordi di una Milano lontana nel tempo e ne andavo fiero perché nessun altro lo utilizzava. E poi c’era bamba, forse la peggior ingiuria concepibile da mia nonna. Di quest’ultima avevo sempre pensato che fosse una contrazione di rimbambito e, invece, apprendo ora che trattasi del contrario: è il bamba che ha generato il rimbambito e non viceversa. Pisquano, invece, è meneghino come il sanguis: deriva dall’inglese pipsqueak che, letto così, pare un verso che può emettere Paperino quando viene punto da uno spiedo. Il dizionario ora me lo traduce con mezzacartuccia che è, invece, una variante di mezzacalzetta, che preferisco. Dove trovo tutto questo? Ma sul delizioso manuale di pronto impiego Ingiurie & insulti stilato da Federico Roncoroni per compilare un agile volumetto che si può tenere in tasca, magari all’altezza del cuore così, quando qualcuno la spara grossa, il libro potrà servire a fermare il proiettile verbale prorompendo in un imbesuito tanto più efficace perché di certo inatteso. Ancora più prezioso perché tirato in sole mille copie (stampate su carta avoriata, ché poi l’argomento di un libro è poi anche solo il pretesto per far nascere un altro libro), è da avere, da regalare, da utilizzare per riempirsi la bocca con le più belle male parole.

Sorgente: BiBazz | Mercoledì 1 marzo

9788824765671_0_0_300_80

presentazione di: L’ARCHITETTURA DEL XX SECOLO IN PROVINCIA DI COMO 1900-1945, Martedì 28 febbraio alle 18, presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Como (Novocomum, viale Sinigaglia 1). Dialogano Lorenza Ceruti e Fabio Cani

Martedì 28 febbraio alle 18, presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Como (Novocomum, viale Sinigaglia 1), presentazione del volume

XXCO – L’architettura del XX secolo in provincia di Como – 1900-1945

Dialogano Lorenza Ceruti e Fabio Cani


Il doppio volume illustrato ripercorre l’intero Novecento architettonico comasco attraverso un percorso ragionato, e innovativo, costituito da 366 dettagliate schede di edifici pubblici, religiosi, residenze private, ville scenografiche, stabilimenti produttivi, impianti sportivi, infrastrutture… dai più noti ai più discosti. Un viaggio affascinante tra architettura, paesaggi, storia e società, moda e modi di vivere, per riflettere su un secolo tanto breve quanto intenso.

Nello specifico: l’eclettismo e il revivalismo di inizio secolo, gli esperimenti modernisti, l’affermazione dello stile razionalista coi capolavori della metà degli anni Trenta, la lunga durata di modelli più moderati, la seconda generazione del Movimento Moderno, fino alla tragedia della seconda guerra mondiale e alla rinascita della Liberazione.
Un percorso per leggere la storia del Novecento attraverso gli edifici.

600 ILLUSTRAZIONI

SCHEDA COMPLETA

***
€ 20 (INVECE DI € 25) SOLO PER ACQUISTI PRESSO LA SEDE DI VIA BORSIERI 16 A COMO

Fabio Cani, I nomi della città. Guida alla TOPONOMASTICA ANTICA  della CITTA’ MURATA di COMO, NodoLibri

Fabio Cani, I nomi della città. Guida alla toponomastica antica della città murata di Como

Edito per iniziativa dell’Associazione Amici dei Musei, il volume ripercorre l’evoluzione dei toponimi dalla fine del Medioevo all’inizio dell’Ottocento: un articolato racconto fatto non solo di curiosità ma anche di indicazioni sulle antiche funzioni del centro urbano. Il volume è completato da immagini d’epoca e da un completo indice analitico.

€̶ ̶1̶3̶ > € 10 (presso la nostra sede)

http://www.nodolibrieditore.it/scheda-libro/fabio-cani/i-nomi-della-citta-9788871850863-156108.html

Sorgente: Newsletter NodoLibri 31/01  – pamalteo@gmail.com – Gmail

Bibliografia di VINCENZO GUARRACINO

GUARRACINO VINCENZO (a cura di)

Lago d’arte e di poesia. In gita sul Lario in compagnia di artisti e scrittori

Carlo Pozzoni Fotoeditore, 2016, p. 192

GUARRACINO VINCENZO

L’ amore dalla A alla Z. I poeti contemporanei e il sentimento amoroso

PuntoAcapo, 2014, p. 200

GUARRACINO VINCENZO

ANTONIO SPALLINO. Uomo, amministratore, sportivo, intellettuale

GIAMPIERO CASAGRANDE EDITORE, 2013, p. 348

GUARRACINO VINCENZO

Un nome venerato e caro. La vera storia di Antonio Ranieri oltre il Mito del sodalizio con Leopardi

Fondazione Zanetti, 2010, p.

GUARRACINO VINCENZO

LARIO D’ARTE E POESIA. In gita al lago di Como in compagnia di artisti e scrittori

GUIDA, 2010, p. 126

GUARRACINO VINCENZO

Giacomo Leopardi. L’infinito e altri canti

Edizioni LietoColle, 2009, p.

GUARRACINO VINCENZO

Il Teatro tra passione e missione. Bernardo Malacrida

NodoLibri, 2008, p. 160

GUARRACINO VINCENZO (a cura di)

PARLIAMO DEI FIORI. CON I POETI NEI GIARDINI DELL’ANIMA

Zanetto, 2005, p.

GUARRACINO VINCENZO (cur.)

POETI A COMO

DIALOGOLIBRI, 2002, p.

GUARRACINO VINCENZO e altri (a cura di)

GIORNI E SOGNI LATINI

EDI – ERMES SCUOLA, 1995, p. 630

LEOPARDI GIACOMO (cur. GUARRACINO Vincenzo)

GUIDA ALLA LETTURA DI LEOPARDI

MONDADORI, 1988, p.

GUARRACINO Vincenzo (a cura di)

GUIDA ALLA LETTURA DI VERGA

MONDADORI, 1986, p.


img_0034

2016-01-16_124222

TartaRugosa ha letto e scritto di: Pia Pera (2016), Al giardino ancora non l’ho detto, Ponte alle Grazie – scritto da TartaRugosa

TartaRugosa ha letto e scritto di:

Pia Pera (2016)

Al giardino ancora non l’ho detto

Ponte alle Grazie

piatto-pia-pera

 

E’ alle parole di Emily Dickinson che si ispira il titolo di questo libro, l’ultimo di Pia Pera.

” Al giardino ancora non l’ho detto – / non ce la farei. / Nemmeno ho la forza adesso / di confessarlo all’ape. / Non ne farò parola per strada – / le vetrine mi guarderebbero fisso – / che una tanto timida – tanto ignara / abbia l’audacia di morire. / Non devono saperlo le colline – / dove ho tanto vagabondato – / né va detto alle foreste amanti – / il giorno che me ne andrò – /e non lo si sussurri a tavola – / né si accenni sbadati, en passant, / che qualcuno oggi / penetrerà dentro l’Ignoto. ”

La scrittrice, maggiormente conosciuta per i suoi testi sui giardini, in queste pagine prende congedo dalla sua tenuta, nella campagna di Lucca.

Una sorta di diario non-diario: che il tempo scorre lo capisci dalla descrizione delle fioriture, delle messe a dimora di bulbi, rose e cespugli, dalle operazioni dettate dal susseguirsi delle stagioni.

E dai cambiamenti corporei che Pia descrive sia fisicamente, sia attraversando biografie di altre persone che si sono trovate in analoga situazione.

In questo soliloquio a flusso continuo emergono intrecci di varia natura: filosofici, poetici, letterari, autobiografici, tutti improntati alla presa di coscienza della propria finitudine, ma con un’apertura di orizzonte verso lo spazio più amato, il proprio giardino.

“Vale sempre la pena di piantare un giardino, poco importa se di tempo ne resta poco, se tutto vacilla e la morte avanza. Vale sempre la pena di trasformare uno spazio di terra in un posto accogliente, un luogo dove ci sia più vita”.

E’ un monologo denso, che non risparmia al lettore la partecipazione alle perdite narrate, talvolta con lucida razionalità, altre con nostalgia, altre con misto di speranza e investimento nei diversi tipi di cure.

“E’ cresciuta l’empatia. La consapevolezza che, non diversamente da una pianta, io pure subisco i danni delle intemperie, posso seccare, appassire, perdere pezzi, e soprattutto non muovermi come vorrei.

Mi trovo io stessa in balia. Questo ispira un sentimento di fratellanza col giardino, acuisce la sensazione di farne parte. Altrettanto indifesa, altrettanto mortale.

Forse non è così terribile che le forze lentamente scemino. Andarsene bisogna pure in qualche modo. Chi come me vive in solitudine fatica a rendersi conto che arriva il momento di cedere il passo, che la vita è fatta di fasi e non si resta identici fino alla fine”.

Il giardino è vita. Il giardino ha bisogno di cure. Le forze che si assottigliano sono per Pia fonte di preoccupazione, perché dove non c’è più dialogo tra uomo e paesaggio, la natura irrompe e se ne appropria. L’apprensione per il proprio futuro comprende anche la consapevolezza che ci sarà un inevitabile abbandono della manutenzione necessaria e questo tradimento il giardino ancora non lo conosce.

Pure esiste al tempo stesso un rispecchiamento, un desiderio di reciprocità:

“Non sono più il giardiniere. Sono pianta tra le piante, anche di me bisogna prendersi cura. Cosa è cambiato rispetto a prima? Innaffiavo, scavavo, pacciamavo, seminavo, coglievo, rastrellavo, potavo, bruciavo, concimavo, ramavo,tagliavo l’erba. Ora nulla di tutto questo. Passeggio, guardo, valuto, dico cosa fare, ma soprattutto: mi viene preparato da mangiare, mi viene servito a tavola, vengono lavate e stirate le mie cose, vengo accompagnata in auto. Comincio a somigliare sempre più a una pianta di cui bisogna prendersi cura, divento sorella di tutto quanto vive nel giardino, parte di questa sconfinata materia di cui ignoro confini e profondità”.

Lentamente mutano le prospettive:

“La malattia si distingue in questo: impone un’accelerazione a un processo di perdita che, semplicemente invecchiando, resterebbe impercettibile.

Forse questo bisogna fare nel tempo che resta. Non disperderlo in tentativi vani, ma concentrarsi e sfrondare. Più che mai sfrondare. Accettare serenamente la fine”.

Insieme a Pia viviamo momenti bui, le altalene delle remissioni e delle riacutizzazioni, il travaglio della scelta di eterogenei approcci di cura: i farmaci sperimentali, il Qi Gong, l’agopuntura, l’ayurveda, il bombardamento dei vari consigli forniti dalle testimonianze di altri malati sui poteri di improbabili guaritori, la ricerca delle energie elettromagnetiche nocive nel luogo domestico, il tentativo della terapia chelante. Tutto ciò a sua volta associato all’irrompere del sospetto di essere in mano a ciarlatani imbroglioni e alle decisioni prese all’ultimo minuto di sottrarsi o offrirsi a proposte terapeutiche non convenzionali.

Non solo le trasformazioni del corpo, ma della casa, degli spostamenti degli oggetti, dei libri da eliminare, della gioia per l’arrivo della carrozzina.

“Siamo noi a scegliere, di volta in volta, come vivere quanto ci viene dato. Questo imprevisto: a me la scelta tra farne un momento di frustrazione, o uno spiraglio di libera contemplazione nell’ora forse più bella del giorno, sospesa com’è tra il buio e la luce”.

Pur avendo scelto di vivere da sola, Pia riceve spesso visite e confidenze di amici lontani e vicini con cui condividere ricordi di viaggi, riflessioni sul pensiero buddhista, spostamenti verso studi medici, racconti di altre persone che come lei, hanno amato un giardino e a esso hanno dovuto dire addio.

Filosofi, poeti e scrittori lasciano le loro tracce in questo accompagnamento di sé.

Gradualmente, nella sua casa e nella sua terra, fanno comparsa figure di aiuto:“Quanto mi piace dire agli altri cosa devono fare. Ci voleva da ammalarsi, per scoprire quanto dare disposizioni sia in fondo più gratificante di una faticosa autosufficienza”.

Non è un percorso facile. Pia non pensava di morire a sessant’anni e spesso le piaceva immaginarsi vecchia, con le rughe e i capelli bianchi. Quando la malattia irrompe, però, bisogna fare appello a ciò che rimane e a come è possibile sfruttarlo al massimo e quando anche queste ultime capacità si dissolvono, la meditazione aiuta a tenere sotto controllo paura e terrore nel momento più cupo, quello della notte.

La revisione del proprio esistere si ancora alla similitudine delle stagioni:“Sul finire dell’inverno è sempre il mandorlo il primo a fiorire, adesso è il momento del susino. I meli non ancora, i ciliegi non ancora. Non sboccia tutto insieme, così ciascuno si gode il suo momento di gloria,ognuno a turno può esercitare la sua attrattiva ..Mi piacerebbe facessero così anche gli umani, che si accontentassero di primeggiare nel momento del loro massimo fulgore e accettassero poi di restarsene discretamente in disparte”.

Man mano che le possibilità del corpo si restringono, una nuova dimensione si apre:

“Adesso il giardino è il grembo in cui passo questo tempo fisicamente poco attivo in un senso di pace, serenità. E’ quello che vedo dalla finestra, quando sono sdraiata sul divano a leggere.  .. Il giardiniere e la morte si configura allora così: il rifugiarsi in un luogo ove morire non sia aspro.

E’ tutto di una bellezza, una grazia, un’armonia, che mi sorprendo a desiderare di vedere un’altra primavera ancora, e a pensare: che strano che adesso che ne dubito, che non lo do per scontato, il mondo mi appaia incredibilmente ricco di meraviglie”.

Il 26 luglio 2016 Pia se ne va.

TartaRugosa, nel suo giardino, aveva da poco finito di leggere quelle che sono diventate le sue memorie.

Sorgente: TartaRugosa ha letto e scritto di: Pia Pera (2016), Al giardino ancora non l’ho detto, Ponte alle Grazie – TartaRugosa