corso di SCRITTURA CREATIVA e BOOK THERAPY, con Massimo Tallone, presso il Collegio Gallio, marzo-giugno 2020

informazioni:

https://premiocittadicomo.it/corso-di-scrittura-creativa-con-massimo-tallone/

info@premiocittadicomo.it

BOOK437BOOK438

presentazione del libro: Le ragazze sono cambiate. Le nuove adolescenti nel mondo reale e virtuale, saggi di: Gustavo Pietropolli Charmet , Elena Paracchini , Roberta Spiniello FrancoAngeli editore, 2019. Alla biblioteca comunale di COMO, 11 febbraio 2020, ore 18

RAGA435

Gli autori, terapeuti del Consultorio Gratuito del Minotauro, propongono stimolanti riflessioni nate dal confronto con le adolescenti incontrate durante gli anni di attività clinica del Servizio. Il testo vuole essere un utile strumento per i terapeuti ma anche per tutte le altre figure – genitori, insegnanti, operatori – che si confrontano quotidianamente con le nuove adolescenti.

vai alla scheda del  libro:

Le ragazze sono cambiate. Le nuove adolescenti nel mondo reale e virtuale, saggi di: Gustavo Pietropolli Charmet , Elena Paracchini , Roberta Spiniello , Aurora Rossetti, Marilena Capellini, Davide Comazzi, Alessandra Lupi, Francesco Manzitti, Alba Quintavalla, Alessia Tedesco, FrancoAngeli editore, 2019. Indice del libro

 

Ciclo di incontri letterari in dialogo con il pubblico, Sabato 1 febbraio 2020 alle 11 al LAC: presentazione del libro di Elisabetta Rasy, Le disobbedienti

Colazioni letterarie
LAC Lugano Arte e Cultura
https://www.luganolac.ch/it/394/lac-lugano-arte-e-cultura
Ciclo di incontri letterari in dialogo con il pubblico
Sabato 1 febbraio alle 11 al LAC
Elisabatta Rasy
Le disobbedienti«Nessun vascello c’è che come un libro possa portarci in contrade lontane né corsiere che superi la pagina d’una poesia al galoppo – questo viaggio può farlo anche il più povero senza pagare nulla – tant’è frugale il carro che trasporta l’anima umana.»
Emily Dickinson

Dopo l’affollatissimo primo incontro con Paolo Pagani l’1 febbraio alle 11 Elisabetta Rasy dialogherà con Natascha Fioretti e parlerà del suo libro Le disobbedienti. Storie di sei donne che hanno cambiato l’arte pubblicato da Mondadori.
Sei donne diverse per carattere, epoca storica e contesto sociale ma accomunate da un tratto essenziale: il talento prima di tutto, ma anche la forza del desiderio e il coraggio di ribellarsi alle regole del gioco imposte dalla società. Ognuna di loro ha saputo armarsi di una speciale qualità dell’anima per contrastare la propria fragilità e le aggressioni della vita.
Artemisia Gentileschi vive durante il Rinascimento: la pittura è esclusivo appannaggio dei maschi, ma lei disobbedisce, prende i pennelli del padre e diventa una pittrice conosciuta e ammirata che vive del proprio lavoro.
Elisabeth Vigéè Le Brun è la pittrice di corte della regina Maria Antonietta alla fine del XVIII secolo ma la rivoluzione l’obbliga a fuggire e a girovagare per l’Europa lottando contro la povertà in nome dei suoi figli e dell’arte.
Berthe Morisot diventa un’apprezzata impressionista, frequenta Degas, Zola ed espone le sue opere al Salon parigino.
Suzanne Valadon è il simbolo della ribellione e della trasgressione della Parigi di fine ‘800. Fa la pittrice anche per potersi affrancare dalla miseria e crescere il figlio, Maurice Utrillo.
Charlotte Salomon vive prima in Germania, poi in Francia durante gli anni delle persecuzioni naziste degli ebrei. La sua breve vita termina a 26 anni ad Auschwitz. La sua opera sarà pubblicata solo molti anni dopo grazie alla volontà di Otto Frank, padre di Anna e amico dei genitori di Charlotte.
Frida Kahlo è la prima artista a rappresentare l’aborto, non ha paura di disobbedire alle convenzioni sociali o di essere tacciata come “strana”.
Il libro è un invito a scoprire l’audacia con cui hanno combattuto e vinto la dura battaglia per affermarsi – oltre i divieti, gli obblighi, le incomprensioni e i pregiudizi –, cambiando per sempre, con la propria opera, l’immagine e il ruolo della donna nel mondo dell’arte.
Non solo le donne, protagoniste sono anche le opere d’arte sapientemente narrate e descritte con dovizia di particolare, capaci di attirare l’attenzione del lettore, animare la sua fantasia e indurlo ad andarsi a studiare storia e provenienza di ognuna. 
Elisabetta Rasy ha pubblicato numerosi libri di narrativa e saggistica tradotti in molti paesi europei. Collabora al supplemento domenicale del «Sole – 24 Ore».La formula del ciclo: le autrici e gli autori invitati parleranno del loro classico preferito e del ruolo che questa lettura ha avuto nella loro produzione letteraria e nella loro vita. Gli incontri della nuova stagione saranno l’occasione per dialogare con scrittrici, scrittori, saggisti e giornalisti, e affrontare con loro temi culturali di attualità.

Il prossimo incontro
7 marzo ore 11 Hall LAC
Lorenza Foschini
Il vento attraversa le nostre anime. Marcel Proust e Reynaldo Hahn. Una storia d’amore e d’amicizia (Mondadori)
Lorenza Foschini ha ricostruito la storia del loro rapporto attraverso le lettere riemerse o salvate dalla distruzione degli scritti operata dalle rispettive famiglie che, in nome di un malinteso perbenismo, volevano cancellare ogni traccia di omosessualità dalla vita di Reynaldo e di Marcel. Su testimonianze, su documenti e su alcune lettere inedite oltre che sulle pagine della Recherche dove Proust, raccontando la passione, i tormenti, la gelosia, il desiderio di possesso di Swann per Odette, evoca i ricordi più intimi e struggenti del suo amore per Reynaldo Hahn.

Il ciclo di incontri letterari Colazioni letterarie è promosso da Società Dante Alighieri, PiazzaParola e LAC Lugano Arte e Cultura nell’ambito del programma LAC edu, in collaborazione con Lac Shop, grazie al contributo di UBS, partner principale LAC edu.

Ingresso libero.

Prima di ogni incontro il caffè del LAC, Luini 6, offre il 10% di riduzione sulla colazione.
Per maggiori informazioni edu.luganolac.ch

NodoLibri con Ance Como presenta la riedizione del volume “Gio Ponti. Lettere ai Parisi”: il pensiero è disegnato e la parola segno grafico, gennaio 2020

da  NodoLibri con Ance Como presenta la riedizione del volume “Gio Ponti. Lettere ai Parisi”: il pensiero è disegnato e la parola segno grafico

GUIN Giuseppe, Mano di donna. Delitto d’amore sul Lago di Como, Dominioni editore, 2019. Prima pagina: incipit

GUI075GUI076

Prima pagina: incipit

GUI077

 

video della presentazione di : PIETRO BERRA, I laghi delle stelle. Itinerari cine turistici d’acqua dolce in Lombardia, New Press edizioni, 2019. A Nesso (Lago di Como), 24 agosto 2019

introduzione di Paolo Ferrario:

Appunti della presentazione:

lag ste2684

Pietro Berra presenta: I laghi delle stelle. Itinerari cine turistici d’acqua dolce in Lombardia, New Press edizioni, 2019

video 1

video 2

video 3


p ber1924p ber1925p ber1926p ber1927

in vendita su:

https://www.ibs.it/laghi-delle-stelle-itinerari-cineturistici-libro-pietro-berra/e/9788893560375

CANI Fabio, Costruzione di una immagine. Como e il Lario nelle raffigurazioni storiche dal Medioevo al Novecento, Nodo Libri editore, Como , 1993. Indice del libro

can1833can1835can1834

MIGLIO Gianfranco, Introduzione al MITO DEL LARIO (pubblicato nel 1959). ripubblicazione a cura della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Como, ristampa anastatica della New Press editore , 2007. Presentato al Convegno: Gianfranco Miglio e l’esaltazione del MITO DEL LARIO, a cinquant’anni dalla pubblicazione del LARIUS, 20 settembre 2007

MIGLIO1830MIGLIO1831MIGLIO1832

SOGNATO LARIO, LUNATE SPONDE. Il mito del Lario Romantico, a cura di Alberto Longatti, con scritti di Arturo Della Torre, Carlo Ferrario, Emilio Trabella. Presentazione di Antonio Spallino, Nodo Libri, 1994. Indice del libro

sogn lar1807sogn lar1808

sogn lar1809

Aldo Pedron presenta il libro LA MIA GUIDA AL JAZZ, dialogando con Alessio Brunialti. Live di Roberto Quadroni (sax alto) e Bruno Lavizzari (pianoforte), alla Officina della Musica, via Giulini 14/B, COMO, 9 maggio 2019, ore 21

INCONTRO CON ALDO PEDRON
L’Officina della Musica, via Giulini 14/B, ore 21, ingresso a 10 sacchi

Aldo Pedron presenta il libro La mia guida al jazz dialogando con Alessio Brunialti. Live di Roberto Quadroni (sax alto) e Bruno Lavizzari (pianoforte).

LAGO DI COMO, Keep Dreaming, raccolta fotografica a cura di Giorgio Bizzotto e Alessandro dominioni, Dominioni editore, 2019

lac1515

“Villa Carlotta. L’incanto della natura incontra il fascino dell’arte” (MeetMuseum, 2019), la nuova guida di Villa Carlotta a cura di Maria Angela Previtera. Testi di Maria Angela Previtera e Paolo Cottini. Presentazione alla libreria Feltrinelli 8 maggio 2019 ore 18

Mercoledì 8 maggio, ore 18, libreria Feltrinelli di Como
presentazione della guida
 VILLA CARLOTTA  L’incanto della natura incontra il fascino dell’arte
con Maria Angela Previtera

Mercoledì 8 maggio alle ore 18 in Libreria Feltrinelli a Como Maria Angela Previtera, direttore dell’ente Villa Carlotta presenterà “Villa Carlotta. L’incanto della natura incontra il fascino dell’arte” (MeetMuseum, 2019), la nuova guida di Villa Carlotta a Cura di Maria Angela Previtera. Testi di Maria Angela Previtera e Paolo Cottini
La guida propone un viaggio fotografico alla scoperta di Villa Carlotta seguendo un ideale itinerario di visita che si snoda dapprima nel giardino e poi nel museo. Un apparato iconografico di eccezione, con molte immagini in grande formato, permette al lettore di godere la bellezza dei paesaggi e degli ambienti, oltre che di conoscere le opere d’arte del museo che i diversi proprietari della villa hanno sapientemente raccolto e collezionato. I rododendri, le celebri azalee, la valle delle felci e le collezioni di bambù sono così protagonisti insieme alle opere di maestri tra cui vi sono Antonio Canova e Francesco Hayez.
Testi brevi ma redatti con assoluto rigore scientifico completano la narrazione che è rivolta sia ai visitatori di Villa Carlotta, che ritrovano nella guida i principali elementi di suggestione che la visita offre, che a quanti non hanno ancora avuto la fortuna di una visita e, attraverso le pagine del volume, potranno cominciare ad assaporarne l’emozione.
La guida, costruita con la cura e una qualità di immagini degna di un libro di grande formato, è arricchita da agili apparati che suggeriscono al lettore la vastità del giardino, l’ampiezza della collezione botanica e il numero notevole di opere conservate nel museo.
La pianta del giardino e la planimetria del museo, completano la pubblicazione.

ALBERTINA NESSI E CARLO POZZONI ANNUNCIANO LA TERZA EDIZIONE DI “SEGRETA ISOLA” – in ETV/ANGOLI 30/4/2019

in

(265) ANGOLI 30/4/2019: ALBERTINA NESSI E CARLO POZZONI ANNUNCIANO LA TERZA EDIZIONE DI “SEGRETA ISOLA” – YouTube

presentazione del libro: Roberto Pozzi,UN PICCOLO BAGLIORE E UN GRANDE TUONO,allo Spazio Parini, Via Parini 6, COMO, il2 maggio 2019 , ore 19

Cari Amici,sono lieto di invitarvi a questo evento in cui presenterò l’ultima opera di uno scrittore comasco, Roberto Pozzi, già socio della coop. sociale Prospettive, il quale, dopo aver vissuto diversi anni in Cile nel periodo di Allende, e aver persino sposato una cilena, si è avventurato nella scrittura di un romanzo su quel periodo, che inizia in Sudamerica e termina proprio dalle nostre parti, a Como.

Lo Spazio Parini gentilmente ci ospita, per cui vi chiediamo di non mancare e di fare il PASSAPAROLA.

GRAZIE PER L’ATTENZIONE e Buona giornata
Alberto Terzi, presidente Stringhe colorate

Locandina - Como

LARIOBOOK, festival letterario, dal 7 maggio al 4 Giugno (ore 18), nell’Auditorium di Espansione TV, Via Sant’Abbondio, 4, COMO. Programmazione pubblicata sul Corriere di Como il 28 aprile 2019

esp1461esp1462esp1463esp1464

IO e LEONARDO. Presentazione del libro: ERNESTO SOLARI, IL SEGRETO DEL PRINCIPE. Conversazione con Lorenzo Morandotti e Vincenzo Guarracino. COMO, 8 febbraio 2019, ore 18, Auditorium di Espansione TV e Corriere di Como, via sant’Abbondio, 4

invito (FILEminimizer)

LA MIA BRETAGNA di SUSY ZAPPA. La scrittrice racconterà i suoi libri al The Art Company Como. Venerdì 8 febbraio 2019, ore 18,via Borgovico 163, COMO

invito

COPERTINA LIBRO FARI DI BRETAGNA 1, ALTA RISOLUZIONEjpg (FILEminimizer)IMMAGINE COPERTINA SEIN

iCOMOgrafie 365 storie per immagini da Como, Lario e Brianza, a cura di Fabio Cani e Gerardo Monizza, NodoLibri edizioni: presentazione alla Libreria Ubik (piazza San Fedele 32), 24 gennaio 2019, ore 18

PRESENTAZIONE LIBRARIA

Como, Libreria Ubik (piazza San Fedele 32)

iCOMOgrafie
365 storie per immagini da Como, Lario e Brianza

Scritto da Fabio Cani e Gerardo Monizza 

ELSA ALBONICO, pin pin cavalin. Filastrocche, conte e ninna nanne, Dominioni editore. Presentazione e INCONTRO CON L’AUTRICE, presso la Biblioteca di Erba, via Joriati, 6 h 16, 19 gennaio 2019

INCONTRO CON L’AUTRICE
ELSA ALBONICO

presentazione del libro
PIN PIN CAVALIN

Vi aspettiamo sabato 19 gennaio
presso la Biblioteca di Erba, via Joriati, 6
h 16,00

in collaborazione con la Libreria di Via Volta.

CANI FABIO, MONIZZA GERARDO, iCOMOGRAFIE. 365 storie per immagini da Como, Lario e Brianza, NodoLibri, 2018, p. 400

icomografie513icomografie514icomografie515icomografie516icomografie517icomografie518icomografie519

iCOMOgrafie
365 storie per immagini da Como, Lario e Brianza

Scritto da Fabio Cani e Gerardo Monizza 

> 400 pagine a colori

> 375 immagini (tra fotografie, cartoline, stampe d’epoca, riproduzioni di dipinti, immagini di cronaca…)

> formato 15 x 24 cm

> elegante confezione (rilegatura “filo refe” e sovraccoperta)

> 25 euro (anziché 29) per chi acquista presso la nostra sede di Como (via Borsieri 16)

365 immagini: bastano? Sono sufficienti per “illustrare” e per scrivere la storia di un territorio, delle persone che lo vivono, di quelle che vi lavorano, che lo hanno amato, magari combattuto? Bastano per dire quante cose brutte e belle sono capitate nei secoli? No, certo. Tuttavia, ad ogni immagine di questo libro corrisponde una sollecitazione e questa narrazione ci riporta (attraverso la mediazione delle figure) al passato e al presente.

Non è detto che ci sia storia nelle intenzioni originali di chi produce un’immagine. Il risultato è segno o colore o luce su una lastra o pixel in un “jpg”: pura chimica, fisica o forma digitale. Tutto diventa storia solo nella lettura consapevole. Non c’è ormai nessuno che si intestardisca a negare il valore documentario delle immagini. Certo: bisogna applicarsi a “leggerle”, come si fa con le parole, senza limitarsi a guardarle con la coda dell’occhio. Alcune foto sono in primo luogo arte, ma quindi anche comunicazione e storia (quantomeno del soggetto, dello stile, del realizzatore). Anche pitture, cinema, televisione possono servire a ricostruire un ambiente, un orizzonte, un contesto culturale. In maniera “leggera”, a volte. Ma questo non ci pare un difetto.

Si sono scelte 365 immagini perché così vuole l’anno: persone, ricordi, situazioni, tradizioni, fantasie, progetti, luoghi, percorsi, lavori, prodotti… migliaia di occasioni di vita sono riassunte nelle poche righe di ciascuna scheda di questo libro. Ovviamente è stata necessaria una sintesi. Tuttavia, ogni immagine può essere utile ai lettori, affinché si possano riprendere quel che appartiene loro, ma che – magari – hanno dimenticato da qualche parte o addirittura perduto.

iCOMOgrafie, repertorio di storie ricavate dalle immagini, segue idealmente XXCO. L’architettura del XX secolo in provincia di Como pubblicato in due tomi (2017 e 2018). Entrambe le edizioni nascono dal collegamento tra web, editoria digitale e tradizionale, portando storie, notizie e immagini da internet alla carta, passando dai sistemi di lettura informatici più contemporanei.

365 tessere della loro memoria personale e collettiva.
Duemila anni di storia della città e del territorio.

CANI FABIO, MONIZZA GERARDO ( a cura di), i COMOgrafie. 365 storie per immagini da Como, Lario e Brianza , NodoLibri, 2018, p. 395

COMOGRAFIE291COMOGRAFIE292COMOGRAFIE293COMOGRAFIE294COMOGRAFIE295COMOGRAFIE297COMOGRAFIE298

http://www.jsc15.it/

presentazione del libro: TESORO MIO, di PAOLO LIPARI, New Press edizioni, 2018. Allo Spazio Diaz, Via Diaz 58, martedì 11 dicembre 2018, ore 18

lipari tesoro mio

tesoro mio225

tesoro mio230

tesoro mio226tesoro mio227tesoro mio228tesoro mio229

FRANCO GEROSA ha presentato il suo libro: Essere innamorati è bello, doloroso, necessario. Biografia, New Book edizioni. Alla Università popolare/Auser, 6 dicembre 2018. AUDIO dell’incontro, 1 ora e 17 minuti

AUDIO dell’incontro


VAI ALLA SCHEDA DEL LIBRO

FRANCO GEROSA, Essere innamorati è bello, doloroso, necessario. Biografia. L’amore di una donna lombarda e di un medico trentino nei loro diari in zona di guerra negli anni 1942-43. New Book edizioni, Rovereto, 2018

Per il ciclo “Scrivere è comprendere”  Franco Gerosa presenta il suo libro: Essere innamorati è bello, doloroso, necessario. All’Istituto Carducci, Viale Cavallotti 7, 6 dicembre 2018, ore 15,30

INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 15.30, ingresso libero

Per il ciclo Scrivere è comprendere il 6 dicembre pomeriggio  l’appuntamento è con Franco Gerosa e l’incontro dal titolo Essere innamorati è bello, doloroso, necessario. L’autore dopo aver ritrovato i diari dei genitori scritti negli anni della guerra in un libro ne ha narrato la loro storia, i loro progetti, i loro sogni

Marialuisa Barbera, Simona Bennardo, Roberta Ganzetti, Carla Negretti, Gerarda Veneroso parlano del loro libro collettivo: CONTRODECALOGO. Le Tavole della legge al femminile, un viaggio dentro l’animo umano, New Press edizioni. Presentazione con Andrea Di Gregorio a INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE, Istituto Carducci, via Cavallotti 7, ore 15.30, 29 novembre 2018

controdecalogo-569188

Paolo Cesaretti, Edi Minguzzi, DIZIONARIETTO DI LATINO, presentazione al LICEO VOLTA di COMO, venerdì 23 novembre 2018, ore 17 e 30

Le-mille-e-una-via-del-latino-23.11

presentazione del libro CONTRODECALOGO, le tavole della legge al femminile. Incontro con le autrici: Marialuisa Barbera; Simona Bennardo; Roberta Ganzetti; Carla Negretti; Gerarda Veneroso. In dialogo con Andrea Di Gregorio e Simone Rotunno. Sabato 7 dicembre 2018 alla sala consiliare di ALBAVILLA (Como), ore 18,30

2018-11-20_105804

Gerardo Monizza e Fabio Cani, incontro sul tema “La città che cambia”, con spunti dal territorio comasco e proposte di lettura, alla Osteria del Gallo (Como, via Vitani 16), 14 novembre, alle ore 17.30

Domani, 14 novembre, alle ore 17.30, presso l’Osteria del Gallo (Como, via Vitani 16), nell’ambito dei consueti incontri conviviali del mercoledì, Gerardo Monizza e Fabio Cani animeranno un incontro sul tema “La città che cambia”, con spunti dal territorio comasco e proposte di lettura ad ampio raggio. Siete tutti invitati.

Duccio Demetrio presenta FOLIAGE. Vagabondare in autunno, Raffaello Cortina editore, 2018. Video e rimando all’indice del libro

Inseguire i #FOLIAGE, frugarne tra gli alberi le manifestazioni, attenua i timori dell’inverno che incombe. Girovagare in autunno nei boschi, in pianura, in montagna, sulle colline, offre momenti di grande bellezza e consolazione.
Il termine FOLIAGE invita a vagabondare alla ricerca del trascolorare delle foglie in sfumature pregne di solarità, ad ammirarle concedendosi tempo. Il mutamento della natura diventa stile di vita, arte della contemplazione e dell’attesa; il tema della fugacità è inteso non come fonte di tristezza ma come rinnovato desiderio di vita.
Un viaggio alla scoperta della luce che anche i bagliori autunnali emanano, illustrato dai dipinti dedicati all’autunno dai grandi pittori, da Monet a Gauguin, da Van Gogh a Schiele.
«Autunno. Stagione della malinconia o perfino della depressione? Macché. Fase di bellezza e rinascita, dice il filosofo Duccio Demetrio, che le ha dedicato un saggio. Apologetico» – Il Venerdì di Repubblica ______________________________ #DuccioDemetrio
DUCCIO DEMETRIO, filosofo dell’educazione all’Università degli studi di Milano-Bicocca, è da sempre attento osservatore della condizione adulta e dei suoi problemi esistenziali. Ha fondato e dirige la Libera Università dell’Autobiografia e l’Accademia del Silenzio ad Anghiari.
Tra le sue ultime pubblicazioni: Filosofia del camminare (2005), La vita schiva (2007), La scrittura clinica (2008), L’educazione non è finita (2009), Ascetismo metropolitano. L’inquieta religiosità dei non credenti (2009), L’interiorità maschile. La solitudine degli uomini (2010), Perché amiamo scrivere (2011), La religiosità della terra (2013), Ingratitudine (2016), Foliage (2018).

FABRIZIO CARTOCCI, I LAVORATORI DELLA SETA NELLA LOMBARDIA AUSTRIACA. Leggi, studi, proposte della prima regolamentazione del lavoro serico nel secondo Settecento, Dominioni Libri. PRESENTAZIONE : venerdì 16 novembre 2018, h 18,30 presso la Camera di Commercio di Como in via Parini, 16

Dominioni Editore

FABRIZIO CARTOCCI

I LAVORATORI DELLA SETA
NELLA LOMBARDIA AUSTRIACA

Leggi, studi, proposte della prima regolamentazione
del lavoro serico nel secondo Settecento

 

Nel presente saggio sono esaminate le condizioni di lavoro di tutti quei lombardi che, nella seconda metà del XVIII secolo, dedicarono le proprie fatiche alla professione serica affinché dall’allevamento dei bachi da seta si potesse giungere alla realizzazione di preziosi tessuti, destinati a essere esportati in tutto il mondo.

Al contempo, vengono analizzate tutte le leggi approvate, o anche solo elaborate, dall’autorità pubblica per disciplianre tali attività nonché le proposte avanzate da semplici operatori di mercato, animati dal desiderio di apportare il proprio contributo al miglioramento del settore produttivo più importante della Lombardia austriaca.

PRESENTAZIONE

VI ASPETTIAMO
venerdì 16 novembre, h 18,30
presso la Camera di Commercio di Como
in via Parini, 16

DAL SITO

Dominioni Libri

Plinio il Vecchio. L’eredità di un illustre comasco scrittore, naturalista, ammiraglio, di Luigi Picchi, Nodolibri, 2018. Presentazioni: Martedì 6 novembre, alle ore 18, presso Associazione Carducci (Como, viale Cavallotti 7); Mercoledì 7 novembre, alle ore 17.30, presso Osteria del Gallo (Como, via Vitani 16)

PRESENTAZIONI LIBRARIE

DUE APPUNTAMENTI con Luigi Picchi, autore – per NodoLibri – del volume

Plinio il Vecchio.
L’eredità di un illustre comasco scrittore, naturalista, ammiraglio

-> Martedì 6 novembre, alle ore 18, presso Associazione Carducci
(Como, viale Cavallotti 7)

-> Mercoledì 7 novembre, alle ore 17.30, presso Osteria del Gallo
(Como, via Vitani 16)

Plinio il Vecchio, l’uomo biblioteca, amò una sola donna, la Natura, che divenne ben presto la sua musa, e poi amò l’Impero, Roma e scrisse, scrisse perché nulla andasse perduto. Così la Naturalis Historia sin da subito è diventato un libro fondamentale per la cultura occidentale, prima di tutto per gli scienziati, gli storici e gli eruditi, ma poi anche per i poeti, gli oratori, i pittori, gli artisti in genere che attraverso Plinio hanno sognato, immaginato e conosciuto il mondo. Infatti la natura descritta da Plinio è una natura inevitabilmente mediata dall’immaginazione e trasfigurata dalla fantasia e la conoscenza scientifica è soprattutto basata su letture ed esperienze altrui (solo qualche volta è il risultato di osservazioni dirette).

Plinio, l’antico “guru” ed il patriarca del sapere enciclopedico, quasi un personaggio “borgesiano”, è ancora un amico con cui trascorrere lunghi e tranquilli pomeriggi o silenziose notti in una vecchia biblioteca, sognando e immaginando il mondo come un giardino ariostesco o come un labirinto da Il nome della rosa. Questo è il Plinio più coinvolgente, quello, cioè, che non ha solo lo sguardo freddo e distaccato dello “scienziato”, ma anche lo sguardo incantato e meravigliato del “poeta”, aperto quindi allo stupore verso la misteriosa bellezza dell’universo. Oggi un sapere enciclopedico come quello di Plinio è improponibile, però ciò non toglie che la Naturalis Historia continui ad essere un’opera leggibile e godibilissima.

Il giardino di Nonna Pupa, di Manuela Moretti . PRESENTAZIONE DEL LIBRO: THE ART COMPANY via Borgovico 163 (cortile interno) – Como, Venerdì 9 novembre ore 18.30

ilgiardinodinonnapupa(1)PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Il giardino di Nonna Pupa

Venerdì 9 novembre ore 18.30

L’autrice Manuela Moretti e Nonna Pupa dialogheranno
con Pierluigi Ratti, paesaggista.

THE ART COMPANY
via Borgovico 163 (cortile interno) – Como

Ingresso gratuito e possibilità di acquistare
una copia del libro con dedica.

I proventi della vendita di questo libro verranno devoluti
all’Associazione Il Giardino della Valle.

 


 

A pochi minuti a piedi dal centro di Cernobbio una piccola oasi di pace continua a stupire i suoi visitatori: si tratta del Giardino della Valle, un meraviglioso orto botanico nato negli anni Ottanta da una discarica abusiva. La trasformazione di questo luogo speciale è opera di Nonna Pupa, come ama farsi chiamare
Ida Lonati Frati, un’amabile signora che, infastidita dall’insopportabile aspetto che ogni giorno, per colpa dell’immondizia, assumeva la valle, iniziò a immaginare un luogo del tutto diverso, dove la natura potesse mostrarsi in tutta la sua meravigliosa bellezza, libera dai rifiuti.
Il Giardino di Nonna Pupa racconta la nascita e l’evoluzione del giardino e vuole essere un aiuto concreto per mantenere in vita questo luogo speciale, che rappresenta un gesto d’amore nei confronti del territorio e di chi lo abita.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: