APPELLO per ritrovare la gatta NOELLE, 16 gennaio 2012

Posted by

La gatta Noelle (la bellissima e luminosa gatta Noelle) è scomparsa, impaurita dai rumori dei fuochi di capodanno (che, in Italia,  hanno provocato la morte di circa 500 fra cani e gatti), durante la notte fra il 31 del 2011 e l’1 del 2012

Se qualcuno (passando per Coatesa, Castello e Riva di Castello nel Comune di Nesso)) vedesse questa gatta  è pregato (supplicato) di darle aiuto e di lasciare un messaggio nei commenti.

Sapremo ricambiare questo dono.

Paolo e Luciana

Qui la storia di Noelle 

Questo slideshow richiede JavaScript.

20 comments

  1. maledetti deficienti. quelli che sparano botti da guerra. Avevo paura anch’io per i miei gatti per fortuna non si sono troppo spaventati, così almeno mi ha detto mia mamma che li teneva. Spero vivamente che Noelle ritorni ma soprattutto che stia bene.

    1. grazie tantissime, paolo, per la solidarietà. davvero stronze le persone (che conosco) che per far brillare qualche fuoco hanno fatto probabilmente morire la nostra luminosa noelle
      la speranza la faccio durare , ma ormai sono 15 giorni che non c’è e continuo a betetre la zona chiamandola
      maledetti stronzi del cazzo

      1. Ciao Paolo sono una volontaria di felixlandia un gattile di Cantù …volevo dirti di non perdere la speranza…prima di Nalale ho ritrovato una gatta di 15 anni smarrita a luglio ! Un consiglio metti tantissimi volantini in paese e dintorni ! Buona fortuna un abbraccio Cinzia

      2. felixlandia … ma siete troppo brave bravi. vi adoro
        sai che mi consoli molto?
        oscillo fra speranza e depressione
        il fatto è che lì intorno (intendo intorno a cortile/ giardino in cui abitava noelle, che NON E’ MAI STATA UNA GATTA DI CASA, ma una viziatissima gatta da esterno) ci sono poche case abitate e le ho battute tutte
        comunque spero che quello che dici si avveri
        grazie moltissime
        paolo ferrario

  2. So che è la gattina cui eri più affezionato e non oso immaginare il tuo tormento nell’anima, al solo pensiero di Noelle che vaga da sola, impaurita – mi auguro che qualche persona sensibile l’abbia accolta in casa (magari, pensando in buona fede che lei fosse “senza famiglia”).
    E se fosse davvero così… avete già provato a sentire tutti, ma proprio tutti i veterinari della provincia? Se qualcuno l’ha accolta e tenuta con sè, è possibile l’abbia portata per un controllo…essendo capodanno, può anche essere che l’abbia raccolta e soccorsa qualcuno non del luogo…
    Spero di tutto cuore che tu la possa ritrovare presto…
    luciana (comoinpoesia)

    1. cara luciana, la nostra luminosa noelle non era domestica. se ne stava sempre attorno alla casa, sapendo che lì il cibo non le sarebbe mai mancato. ma non si faceva toccare e tantomeno prendere in braccio.
      difficile quindi che sia stata portata fino a como da qualche veterinario.
      l’unica (flebile) speranza è che abbia trovato una casa che passa qualche boccone. ci sono anche vicini buoni, come una anziana che calava un filo con la ciotola del cibo)
      sono passati 15 giorni.
      e nessuno nel paese l’ha vista
      mia moglie dice che è stata adottata da qualcuno
      ma io sono meno ottimista: ho visto come trattano gli animali alcuni dei nostri laghèee (non tutti, per fortuna). difficile dimenticare che eliminano i micini (se qualcuno si offende sappia che li ho visti) o buttandoli nell’acqua o seppellendoli vivi
      noelle era imprendibile e molto attiva nel ribellarsi a qualcuno che la prendesse in braccio
      forse altrove la salverebbe la sua bellezza. ma la sensibilità al bello non è proprio diffusissima
      grazie per la solidarietà
      un caro saluto
      paolo

  3. Caro Paolo, dopo il nostro incontro lo scorso 3 gennaio ho chiesto a molti se avevano notizie di una gattina smarrita ma senso esito. Se ho informazioni ti contatto immediatamente.
    Ho visto le foto: è proprio bellissima. Per tradizione ho sempre preferito i gatti ai cani:
    sono più autonomi e il rapporto con loro è più “alla pari”.
    Un caro saluto.
    GG

    1. grazie tantissime, gianfranco!
      mi fa davvero molto piacere la tua comprensione e sollecitudine
      mi basterebbe sapere che lei, ripeto la luminosa noelle (chiamata così perchè la trovai in giardinoproprio nei giorni di natale), avesse trovato una casa amica con persone che sanno amare questi animali che, lungo la civiltà, hanno intrecciato il loro ciclo evolutivo con il nostro.
      pure io sono partito, nella mia infanzia, con i cani ma ora non riesco a concepire i miei giorni senza i gatti.
      ma la mancanza di noelle, la bellissima e luminosa noelle, è davvero una ferita che non riesce a rimarginarsi
      grazie ancora
      paolo

  4. Io sono la maestra della Scuola Materna di Nesso,diffondo l’appello su Facebook e salendo da Castello verso Lissogno la cercherò sicuramente!

    1. grazie emanuele. ho provato ad andare fino a borgovecchio. ma ritenterò. appena posso vengo a nesso di sera/notte. dicono che i gatti sono più vigili in queste ore.
      una delle paure è che sia finita nella casa dei buhl, lì sopra, e che non sia riuscita più ad uscire e che stia morendo di fame ….

  5. Paolo, mi dispiace tantissimo. Forse una volta ti ho accennato a quanto io ami i gatti. Spero veramente che Noemi stia bene, e che tu e tua moglie la possiate ritrovare…

  6. Caro Paolo,
    mi dispiace tanto per Noelle, spero che riusciate a ritrovarla, penso che avrete tentato ogni modo;una possibilità potrebbe essere anche utilizzare quei cani da caccia ,tipo terrier che riesono a stanare animali imprigionati o nascosti…Però magari tenendolo ad un lungo guinzaglio ,in modo che possa arrivare dove è difficile per una persona.,senza provocare danni al gatto.
    Sono con voi e condivido l’assurdo dei fuochi d’artificio…
    Un caro saluto a te e Luciana ,nella speranza che Noelle torni o sia ritrovata al più presto
    Grazia

    1. cara grazia
      è una zona molto strana quella.
      difficile anche da esplorare.
      la speranza , a quasto punto, è solo che abbia trovato una casa con persone in grado di apprezzare la sua fantastica voglia di essere e stare. era per quasto che l’avevamo chiamata Noelle Episteme
      un caro saluto

  7. ciao Paolo,
    non disperarti per la tua bellissima Noelle.
    Ti ricordi il gatto Gedeone? che è stato ritrovato dopo qualche mese,
    perciò non disperarti così,vedrai che tornerà.
    un caro saluto e un abbraccio a Luciana.

    1. grazie, chicco
      anche per la tua bravura nell’usare il tasto dei commenti.
      come vedi è facilissimo. e il post dedicato a noelle registrerà anche la tua gradita e solidale presenza.
      quanto a noelle lascio aperta la speranza. ma dove può essere andata? chi le dà da mangiare? non sono molte le case lì intorno abitate da persone che vogliono bene agli animali
      comunque questa mattina ho fatto un “pellegrinaggio risarcitorio” a coatesa, partendo alle 6 da como e, poi, a casa ho registrato un messaggio che troverai qui: https://coatesa.wordpress.com/2012/01/18/acting-out-per-noelle-dal-buio-alla-luce-passando-attraverso-tutti-i-gradi-del-chiarore/
      considero questo ricordo, spesso rotto dalla commozione (ma davvero la bianca gatta nolelle mi aveva preso il cuore) una cosa definitiva.
      diciamo che mi sono fatto una ragione del suo essere uscita dalla nostra vita.
      credo, infine, d’ora in avanti che sarò freddissimo nelle relazioni di vicinato con gli abitanti della casa sopra la mia che sono I RESPONSABILI SOGGETTIVI del sua probabile fine vita.
      un caro saluto a te e luigina
      paolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.