meteo e terra

mutamenti climatici: la siccità della primavera 2019. Articoli vari in Corriere della Sera, 3 aprile 2019

È arrivato finalmente il momento della pioggia: una perturbazione ha iniziato da ieri sera a interrompere la siccità che ha accompagnato l’intera stagione invernale su tutta l’Italia e in particolare al Nord (nella foto Ansa, una barca in secca sul Po a Mezzana Bigli, nel Pavese).

Gli stessi bollettini meteo avvertono però che le precipitazioni non riporteranno in pareggio il «deficit idrico» stagionale (qui il videoreportage di Sandro Orlando sul Po in secca): il pericolo di un’estate con carenza d’acqua per l’agricoltura, gli usi domestici e la produzione energetica resta dunque alle porte.

E, al contrario del solito, saranno le regioni settentrionali a soffrirne di più, rispetto al Mezzogiorno.

In ogni caso, secondo le previsioni di Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com, da oggi a venerdì «buona parte del Nord, da tempo a secco, verrà bagnato da piogge e rovesci, con accumuli comunque più importanti a ridosso di Alpi, Prealpi, pedemontane e sulla Liguria». Le temperature saranno in diminuzione anche di oltre 6-8 gradi al Nord rispetto ai giorni scorsi, fatto che – spiega Ferrara – favorirà il ritorno della neve sulle Alpi, inizialmente oltre 1.500-1.800 metri, ma in calo a tratti sin sotto i 1.000-1.200 metri entro domani.

0 commenti su “mutamenti climatici: la siccità della primavera 2019. Articoli vari in Corriere della Sera, 3 aprile 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: