Alberi

Alberi dei luoghi, nella frazione Buccinigo di Erba Erba, vicino al Castello di Pomerio, 14 giugno 2006

Alberi  dei luoghi


questa cattedrale, questo albero veramente straordinario è nella frazione di Buccinigo,  Comune di  Erba (nella provincia provincia di Como)

poco vicino al castello di Pomerio, sulla strada secondaria che, passando da Albavilla, porta alla cittadina verde di nome e di fatto.

Siamo riusciti a fotografarlo all’ora giusta, verso il tramonto, con il sole alle spalle.

E prima di sentire Carlo Rivolta leggere Giuseppe Pontiggia.

Il 14 giugno 2006

da un commento:

Mi fa piacere sapere che questo albero continua ad affascinare chi lo guarda. Si trova nel giardino di una villa a Buccinigo (Erba). Era il nostro albero, mio e dei miei fratelli, quanto abbiamo giocato sotto le sue fronde. Mi ricordo che c’era un’altalena appesa, talvolta con i piedi riuscivamo a toccare i suoi rami.
Lui era l’albero più grande del giardino, era il fulcro, il padrone in assoluto.
Viveva con noi, faceva parte della famiglia. Potrei scrivere all’infinto su di lui.
Mi ha donato tantissime emozioni, tutte bellissime. Era imponente, protettivo,
saggio, sprigionava senso di tranquillità, di eternità, di bontà infinita, ai suoi piedi la vita diventava meravigliosa.

Tutto il giardino era protetto dai beni artistici. Del vecchio, magico e fiabesco giardino è rimasto solo quell’antico albero: difficile da eliminare! C’era ogni tono di verde, c’erano parti aperte e altre boschive e fiori e frutta a profusione. La fantasia di noi bambini galoppava… Che momenti felici ci ha regalato l’antico giardino di famiglia!

Carla M.

è in un giardino privato, ma in uno spazio ampio e sicuramente ben curato.

Probabilmente da 100 e più anni.

————————————————————————————-

———————————————————————————————

—————————————————————————————–

—————————————————————————————————————

————————————————————————————————————

—————————————————————————————————–

——————————————————————————————————-

————————————————————————————————————-

—————————————————————————————————-

———————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-


9 commenti su “Alberi dei luoghi, nella frazione Buccinigo di Erba Erba, vicino al Castello di Pomerio, 14 giugno 2006

  1. Mi fa piacere sapere che questo albero continua ad affascinare chi lo guarda. Si trova nel giardino di una villa a Buccinigo (Erba). Era il nostro albero, mio e dei miei fratelli, quanto abbiamo giocato sotto le sue fronde. Mi ricordo che c’era un’altalena appesa, talvolta con i piedi riuscivamo a toccare i suoi rami.
    Lui era l’albero più grande del giardino, era il fulcro, il padrone in assoluto.
    Viveva con noi, faceva parte della famiglia. Potrei scrivere all’infinto su di lui.
    Mi ha donato tantissime emozioni, tutte bellissime. Era imponente, protettivo,
    saggio, sprigionava senso di tranquillità, di eternità, di bontà infinita, ai suoi piedi la vita diventava meravigliosa. Carla M.

    • cara carla, la ringrazio infinitamente per il suo commento. desideravo tanto che qualcuno ne parlasse. lei con il suo ricordo mi conferma la forza e la potenza di questo meraviglioso albero. è di una bellezza di cui non tesserò mai le lodi. ho sbirciato nel giardino per vederlo meglio. ma non potevo entrare. io e mia moglie viviamo a como e quando andiamo verso erba lo guardiamo sempre con ammirazione. ora correggo le indicazioni : frazione Buccinigo di erba.
      mi permetterò anche di mettere il suo comemnto direttamente nel post.
      è bellissimo e mi ha commosso
      un caro saluto e buoni giorni, paolo ferrario, cui si unisce mia moglie, luciana quaia

      • Caro Paolo,
        ho letto la tua risposta e ti ringrazio. Quando ho visto le foto del mio cedro del libano (lo considero ancora mio) non ho potuto resistere e ho dovuto dire la mia.
        Quando passi, fermati e chiedi di poter entrare nel giardino, sono sicura che non ti negheranno il permesso, gli abitanti di quel condominio sono tutti molto disponibili, é brava gente. Mi permetto di consigliarti di visitare il paese, é un vero gioiello. Entra nelle corti, osa e apri i portoni, non aver paura: ne vale la pena. Ho delle vecchie foto dell’albero e del giardino che ti invierò appena possibile. Cari saluti a te e a tua moglie Luciana. Spero un giorno di potervi conoscere di persona. Carla

      • cara carla, è un piacere leggerti ancora. seguiremo i tuoi consigli. come vedi il nostro blog genius loci è proprio centrato sulla “potenza psicologica dei luoghi”. che , fra l’altro è proprio quella che tu hai raccontato. un luogo è potente se è amato dai suoi abitatori. ti lascio il mio indirizzo email: paolo.ferrario@emaili.it. mi piacerebbe davvero tanto pubblicare le tue vecchie foto del cedro del libano. grazie ancora e arrivederci, paolo

  2. Tutto il giardino era protetto dai beni artistici. Del vecchio, magico e fiabesco giardino è rimasto solo quell’antico albero: difficile da eliminare! C’era ogni tono di verde, c’erano parti aperte e altre boschive e fiori e frutta a profusione. La fantasia di noi bambini galoppava… Che momenti felici ci ha regalato l’antico giardino di famiglia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: