TRACCE e SENTIERI

Erravo solo come nube

che alta fluttua su valli e colli,

quando a un tratto vidi una folla,

una schiera di narcisi muover a danza:

lungo il lago e sotto gli alberi

ne danzava nella brezza una miriade.

Lì  presso danzavano le onde scintillanti,

in letizia dai narcisi soverchiate;

un poeta non poteva ch’esser lieto

in così ridente compagnia.

Mirando e rimirando, poco pensai

al bene che la vista mi recava:

ché spesso, quando me ne sto coricato,

senza pensieri, o pensieroso, i narcisi

mi balenano all’occhio interiore

che rende la solitudine beata,

e allora mi si ricolma il cuore

di piacere, e danza con loro.

William Wordsworth, Poesie 1798-1807

undefined

View original post

2 commenti

  1. bellissimi fiori e bellissima poesia.
    grazie mille per questi doni che invitano alla leggerezza, in tempi che non lo sono affatto.
    Buone ore a te e a Tartarugosa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.