Arosio, Anziano legato e picchiato Badante peruviano arrestato

Posted by

 Legato con le cinghie a un letto, a 92 anni. E ancora, picchiato e denutrito. Quando è stato liberato dai carabinieri e portato in ospedale (a Cantù, con le costole fratturate), era ancora terrorizzato.

Più che una storia, un vero incubo. Finito l’8 febbraio scorso, quando nell’abitazione di via Santa Maria Maddalena, ad Arosio, sono arrivati i carabinieri di Mariano Comense , che hanno trovato una situazione disastrosa.

Sulla base dei riscontri ottenuti dai militari della tenenza di Mariano Comense, il pm Simone Pizzotti ha chiesto un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il badante peruviano

Anziano legato e picchiato Badante arrestato ad Arosio – Cronaca – La Provincia di Como – Notizie di Como e Provincia.

dal Corriere di Como

Tenuto legato e segregato in casa: il 92enne rimane ricoverato in ospedale
Mercoledì 20 Febbraio 2013
Venerdì il badante peruviano arrestato dai carabinieri verrà interrogato in carcere

È ancora ricoverato in ospedale in uno stato di forte denutrizione e ipotermia, con plurimi ematomi da riassorbire e fratture multiple alle costole (40 giorni di prognosi) l’anziano 92enne che è stato tenuto per settimane segregato in casa e legato al letto con delle corde. Tra l’altro, in condizioni igieniche che definire precarie è quantomeno riduttivo. In manette, in seguito all’emissione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal giudice delle indagini preliminari di Como, è finito un peruviano 47enne che verrà interrogato al Bassone nella giornata di venerdì. Le accuse parlano di lesioni personali aggravate e sequestro di persona. L’arrestato, che conviveva con la figlia della vittima – quest’ultima non si sarebbe però accorta di quanto stava avvenendo – era badante dell’anziano dal mese di gennaio. Le urla del 92 enne, legato al letto con delle corde e impossibilitato a muoversi, erano state udite dai vicini di casa che si erano allarmati. Il peruviano aveva tuttavia risposto loro, per giustificarsi, che l’anziano era «diventato matto».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.