da una lettera autunnale di Luciana ad una amica di Milano che passa le estati a Nesso

Posted by

Ciao carissima *** , come stai?
Ieri siamo riusciti ad andare a Nesso per iniziare a trasportare a Como le piante che non tollerano il gelo esterno. Ogni anno il rituale si compie, fintanto che la salute ce lo permette.
Così come per i gatti, anche i vasi degli ibischi, dell’anturium, delle diplodenie, le varie erbe “miseria” e altre il cui nome botanico ci è sconosciuto vengono amabilmente caricati in una gerla, uno alla volta, e condotti a svernare in appartamento.
E’ una pratica che di solito si conclude verso fine novembre, visto che le nostre visite in campagna non riescono ad essere frequenti.
Gran parte del pomeriggio è trascorso anche a rastrellare le foglie per evitare una fatica troppo onerosa quando il processo della caduta volge al termine. Le sedie sotto il ciliegio finiscono coperte sotto il pino, mentre quelle sul terrazzo di casa finiscono piegate nel bagno.
In attesa di un’altra primavera!
Mentre chiudevo le imposte della cucina, ho scoperto che anche la mia casa possiede “Anita e Garibaldi”! E’ stata una sorpresa piacevole seguita alla tua spiegazione. Pensa che in 25 anni non me n’ero mai accorta.

2 comments

  1. buongiorno isabella. si tratta dei “ferma-imposte”, che nella casa che abbiamo visto prima nella casa della amica e che poi abbiamo notato anche nella nostra. farò una fotografia: non ho idea se sia una usanza lombarda o siano diffuse in tutta italia. grazie per l’attenzione e buona giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.