Mito e natura: dalla Grecia a Pompei, Electa Mondadori, 2015

Vasi dipinti, terrecotte votive, affreschi, oggetti di lusso come argenterie e monili aurei, sono decorati con motivi legati alla fauna e alla flora, rappresentano il mondo del mare e delle coste, quello delle foreste e, per la prima volta, riproducono splendidi paesaggi animati. Ben presto il rapporto dell’uomo con l’ambiente si sviluppa in senso simbolico e l’arte figurativa accoglie le storie di Dioniso legate al vino, di Demetra legate al grano e all’abbondanza e di Trittolemo che ha insegnato all’uomo a seminare. L a rappresentazione del paesaggio vero e proprio entra nell’arte in età ellenistica e godrà di grande popolarità in età romana, quando le pareti affrescate con raffigurazioni dell’ambiente naturale dilateranno lo spazio dell’abitare. Nel catalogo, splendidamente illustrato, una serie di saggi a firma di un nutrito gruppo di autori internazionali: Cornelia I sler-Kerény, Elena Calandra, Nikolaus Dietrich, Claude Pouzadoux, Francois Lissarrague, Eliana Mugione e molti altri.

Sorgente: Mito e natura – AA.VV. – Libro – Arte – Electa Mondadori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...