per INNAFFIARE le piante ci vuole EMPATIA, in: Silvia Bonino, Il mio giardino semplice, De Vecchi editore, 2012

Prendiamo un’operazione apparentemente banale come l’innaffiatura; per bagnare una pianta non si può aspettare che essa manifesti evidenti segni di sofferenza, come l’avvizzimento delle foglie, perchè in molti casi sarebbe ormai troppo tardi per intervenire con successo. Occorre perciò anticipare il suo bisogno, immaginando la sua situazione e prendendo in considerazione i numerosi fattori che influiscono su di essa.

Ci vuole, insomma, empatia.

Per “empatia” si intende la capacità di comprendere e condividere le emozioni di un altro essere vivente; essa può basarsi sia su segnali esterni sia sulla rappresentazione astratta delle esigenze altrui.

La cura delle piante aiuta a sviluppare proprio questo secondo tipo, più evoluto, di condivisione emotiva, basato sulla rappresentazione mentale del “vissuto” altrui, in questo caso la necessità delle piante.

tree and watering can

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...