L’AMBULANTE MAGGIO, poesia di Gianfranco Gentile, detto “Tato”. Inviata il 21 maggio 2020: grazie !!!

Posted by

L’AMBULANTE MAGGIO .82

Vengano signori, vengano

s’avvicinino alla bancarella….

guardino che fiori, dica signora….

no, direi sia meglio quella.

Abbiamo anche vasi dipinti a mano

li crea per noi un artigiano

e il prezzo non è esagerato

se pensiamo al lavoro che gli è costato.

Su signora, faccia sta spesa,

o preferisce il vaso accanto…

beh questo costa un pochino

vede, è rifinito con oro zecchino.

Creda, è un affare che sta facendo,

merce di questo genere è più unica che rara,

però, in fretta signora che sto chiudendo,

non mi farà stare tutta la sera.

Oh, brava signora, ha scelto bene,

pensi che questo vaso con le catene

è di una ceramica molto fine

e poi guardi l’espressione di queste bambine.

Arrivederci signora, e grazie tante…

vengano signori, vengano che ora chiudo…

beh non è importante, l’incasso l’ho fatto

e in tasca ho qualche scudo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.