BATTELLI e Corriere · Lucia A. · Poesie

al vento (pensieri da gita in battello)

lescritteriate

Carezzami,

ricorda che sono viva,

che ancora rabbrividisco

al tuo delicato tocco.

Avvolgimi,

nelle tue spire furiose,

ora calde come l’amore,

ora fredde come la morte.

Gettati,

sul mio corpo indifeso,

come impudente amante,

indomabile e selvaggio.

Sussurrami,

quelle dolci promesse

prive di suono

che sempre voglio ascoltare.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.