LAKE COMO FILM FESTIVAL PROIEZIONE INAUGURALE martedì 2 luglio ore 21.30 Tremezzo Giardini di Villa Carlotta Ingresso euro 5 TEMPO MASSIMO di Mario Mattòli

Posted by

MARTEDÌ 2 LUGLIO si inaugura la prima edizione del Lake Como Film Festival con la proiezione nei Giardini di Villa Carlotta a Tremezzo, del film TEMPO MASSIMO di Mario Mattoli, film del 1934, ambientato sul Lago di Como, con protagonista un giovanissimo Vittorio De SIca.

È la prima tappa di un festival del cinema dedicato al cinema di paesaggio che presenterà 25 film dal 2 al 28 luglio.
Il cuore del Festival saranno le proiezioni su maxi schermo nella rinata Arena del Teatro Sociale dal 15 al 23 luglio.

Nella speranza di vedervi numerosi vi alleghiamo la scheda del primo appuntamento.

Potrete scaricare il programma completo del Festival sul sito www.lakecomofilmfestival.com.

Buona Visione!

LAKE COMO FILM FESTIVAL

PROIEZIONE INAUGURALE
martedì 2 luglio ore 21.30
Tremezzo Giardini di Villa Carlotta
Ingresso euro 5

TEMPO MASSIMO di Mario Mattòli
Regia: Mario Mattòli.
Sceneggiatura: Mario Mattoli
Fotografia: Carlo Montuori
Montaggio: Giacomo Gentilomo
Scenografia: Gastone Medin
Interpreti: Vittorio De Sica, Milly, Enrico Viarisio, Anna Magnani, Giulio Donadio
Italia 1934. 75minuti.

Il professor Giacomo Bensi, mentre pesca con la sua barca sul lago, si vede piovere letteralmente dal cielo la graziosa Dora Sandri, che si era lanciata da un aereo con il paracadute per scommessa. Il professore se ne innamora, e per conquistarla partecipa ad una gara di sci, poi ad una corsa in bicicletta e lavora anche come uomo-sandwich. Quando scopre che il futuro marito della ragazza è intenzionato a sposarla solo per la ricca dote che lei possiede, il professore piomba in chiesa giusto in tempo per evitare il matrimonio. E restituite le cambiali al nobile decaduto si allontana con la sua amata in pullman.

Mario Mattòli
Primo film diretto da Mario Mattòli reduce dai grandi successi della rivista Za-Bum, marchio con il quale produce questa commedia divertente e garbata. Il suo nome di regista resterà per sempre legato al sodalizio artistico con Totò di cui dirigerà alcuni tra i più grandi successi. Su Tempo Massimo scrive Filippo Sacchi sul Corriere della Sera dell’11 gennaio 1935: “Sarà difficile rendere credibile l’esistenza a pochi chilometri da Milano, di un esemplare del genere di questo professor Giacomo, schiavo e zimbello di una terribile zia e al quale, mentre un giorno sta pescando nel lago, piove sul collo una modernissima signorina in paracadute. D’altra parte assistendo più tardi alle funamboliche vicende che lo portano a battere il rivale e a conquistarsi la fanciulla amata, è impossibile non rilevare come questa vicenda, che era stata impostata fino ad un certo punto, su elementi psicologici, finisca invece per trovare la sua soluzione attraverso mezzi meccanici e farseschi. No
 nostante questo difetto di costruzione, il film si regge per una sua garbata piacevolezza, non priva, qua e là, di trovate, e una encomiabile accuratezza di fattura, che lascia a Mario Mattoli un buon certificato per il suo debutto di regista”.

Per informazioni: www.lakecomofilmfestival.com

Ufficio Stampa Manzoni22
comunicazione@manzoni22.it
T: 031303482 – 92
www.manzoni22.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.