2 pensieri riguardo “Rita Bonfanti, La sposa del lago, Edizioni della Goccia. Presentazione del libro, Nesso, 3 giugno 2017, Appunti della serata a cura di Paolo Ferrario

  1. Non lo saprà praticamente mai nessuno. Io lo so perché conosco la persona. Il ritrovamento dei documenti originali d’archivio su cui si basa questa storia (si basa su fatti veri,certi,documentati storicamente,poi rielaborati in forma più romanzesca) è di mia sorella,che lavora all’Archivio di Stato di Como. Non serve farne pubblicità,perchè poi la pubblicazione di qs libro ha preso altra strada. Ma la vera verità è,vedi sopra. cordialmente

    1. ciao Luca. Voglio dirti che Rita Bonfanti scrive a pagina [ringrazio] Marda Noseda dell’Archivio di Stato di Como per avermi aiutato a trovare importanti documenti riguardanti la mia bisnonna Cecilia e, in particolare, gli atti del processo contro i responsabili della caduta del pontile dei battellini” (a pagina 239) . spero che questa informazione ti sia utile. saluti cari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...