Citazioni LAGO DI COMO - Luoghi Letteratura

Alberto Moravia, Passeggiate africane: “vado direttamente alla finestra, la spalanco e vedo…il lago di Como”, 1987

Moravia racconta di arrivare in un albergo di Bukavo, pulito, ma vecchio e triste e di trovare una sorpresa nell’aprire la finestra della stanza:

«Sono stanchissimo, coperto di polvere rossa e schizzi di fango; vado direttamente alla finestra, la spalanco e vedo…il lago di Como. Stesse alte colline che cadono a piombo sul lago; stesse acque sognanti, ombrose, immobili, nelle quali tremano e si confondono le nuvole bianche del cielo, le colline dalla cupa verdura, le case arrampicate sui pendii».

vai a

Passeggiate africane – Moravia

vedi anche

https://books.google.it/books?id=e1OgDQAAQBAJ&pg=PT60&lpg=PT60&dq=%C2%ABSono+stanchissimo,+coperto+di+polvere+rossa+e+schizzi+di+fango;+vado+direttamente+alla+finestra,+la+spalanco+e+vedo%E2%80%A6il+lago+di+Como&source=bl&ots=CsPpEhUneK&sig=ACfU3U0f3oX6_Sz3BWuIgz5jGCrw0na9BA&hl=it&sa=X&ved=2ahUKEwi7uKGXn57kAhUOa1AKHWXXCBMQ6AEwAHoECAkQAQ#v=onepage&q&f=false

0 commenti su “Alberto Moravia, Passeggiate africane: “vado direttamente alla finestra, la spalanco e vedo…il lago di Como”, 1987

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: