LA STRADA REGIA CHE DA COMO PORTAVA A BELLAGIO: il TRATTO DA TORNO A LEZZENO, Società archeologica Comense, 2004

L’alternativa, per chi non vuole fare il giro alto passando da Piazzaga, può essere quella di continuare lungo la statale per circa altri 500 m, prendere la provinciale asfaltate che sale a Molina e percorrerla per circa altri 500 m, girare a destra sulla pedonale acciottolata (Via per Molina), e percorrerla fino a ricongiungersi con la Strada Regia poco sopra la Chiesa di Santa Margherita, come si può vedere qui:

http://hiking.waymarkedtrails.org/it/?zoom=17&lat=45.85808&lon=9.1426&hill=0.855&route=0.31#

Grazie al Alberto per l’informazione

coperet147REGIATORNONWESSO141legenda143stradaregia144torfagpog146carneslez145

8 pensieri riguardo “LA STRADA REGIA CHE DA COMO PORTAVA A BELLAGIO: il TRATTO DA TORNO A LEZZENO, Società archeologica Comense, 2004

  1. vista l’interruzione del sentiero che dalla SP,all’altezza della portineria di villa Pliniana, sale a Molina, suggerisco di mettere un cartello a Torno che avvisi della interruzione….per evitare…come mi e’ successo….di dover ritornare a Torno…e salire poi a Piazzaga……

    1. grazie per l’informazione, ugo
      pensa che proprio quest’anno (65 anni) desideravo PER LA PRIMA VOLTA fare quel percorso
      spero che i passanti dal mio blog prendano nota della tua preziosa informazione
      saluti
      paolo ferrario

  2. L’alternativa, per chi non vuole fare il giro alto passando da Piazzaga, può essere quella di continuare lungo la statale per circa altri 500 m, prendere la provinciale asfaltate che sale a Molina e percorrerla per circa altri 500 m, girare a destra sulla pedonale acciottolata (Via per Molina), e percorrerla fino a ricongiungersi con la Strada Regia poco sopra la Chiesa di Santa Margherita, come si può vedere qui:

    http://hiking.waymarkedtrails.org/it/?zoom=17&lat=45.85808&lon=9.1426&hill=0.855&route=0.31#

    1. Grazie Alberto….preferisco un po’ piu’ di fatica ma eviatre percorsi su strade asfaltate con traffico….poi il percorso Piazzaga > Molina e’ molto piacevole….Ciao

  3. … piazzaga
    sono nato nel 1948 e cresciuto nei primi anni (fino al 1954) a torno: andavo a piazzaga a dorso di mulo con una persona che si chiamava “secondo” ed aveva un fratello che si chiamava “primo”. forse li avete conosciuti. ora avranno cento anni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...