Narcisi · primavera

segni di speranza: il NARCISO che vuole vivere, anche se è nato in uno spazio difficile

3 Terrazza del FRUTTETO e dell'ORTO · Narcisi · primavera

NARCISI GIALLI, fra i primi a ricordare che arriva la primavera, 8.3.22

 

poesia segnalata da Claudia C.:

I wandered lonely as a cloud

that floats on high o’er vales and hills

when all at once I saw a crowd,

a host, of golden daffodils;

beside the lake, beneath the trees,  …

Vagavo solitario come una nuvola che fluttua in alto sopra valli e colline, quando all’improvviso vidi una folla, un mare, di giunchiglie dorate; vicino al lago, sotto gli alberi …

 William Wordsworth

Arbusti · GIARDINO - genius loci · GIARDINO, ORTO, FRUTTETO, TERRAZZAMENTI in Coatesa · inverno · Narcisi · primavera · TERRAZZAMENTI

il giardino d’Inverno che si avvia verso la Primavera, 15 febbraio 2020

DSCN3259 (FILEminimizer)DSCN3260 (FILEminimizer)DSCN3269 (FILEminimizer)DSCN3270 (FILEminimizer)DSCN3279 (FILEminimizer)DSCN3280 (FILEminimizer)DSCN3281 (FILEminimizer)DSCN3282 (FILEminimizer)DSCN3283 (FILEminimizer)DSCN3284 (FILEminimizer)DSCN3286 (FILEminimizer)DSCN3287 (FILEminimizer)

Narcisi

i NARCISI del febbraio 2019

DSCN1511 (FILEminimizer)DSCN1512 (FILEminimizer)

Narcisi

NARCISI a Coatesa sul Lario, Marzo 2015

Questo slideshow richiede JavaScript.

Narcisi

I narcisi raccontavano l’inizio della primavera e celebravano il racconto del ciclo annuale del tempo

Nei giorni scorsi Aldo Busi ha detto:”Non c’è più narrazione“.

Intendeva dire che la lingua parlata dai molti parlanti dell’epoca attuale non è più capace di raccontare una storia, di far vivere una biografia, di usare con responsabilità la straordinaria dotazione genetica e culturale che è il nostro linguaggio.

Oggi eravamo all’orto/giardino del lago.

I narcisi erano rivolti con le loro corolle bianche e gialle verso le acque e raccontavano l’inizio della primavera e celebravano il racconto del ciclo annuale del tempo.



 



Narcisi

I narcisi raccontavano l’inizio della primavera e celebravano il racconto del ciclo annuale del tempo

Nei giorni scorsi Aldo Busi ha detto:
Non c’è più narrazione“.

Intendeva dire che la lingua parlata dai molti parlanti dell’epoca attuale non è più capace di raccontare una storia, di far vivere una biografia, di usare con responsabilità la straordinaria dotazione genetica e culturale che è il nostro linguaggio.

Oggi eravamo all’orto/giardino del lago.

I narcisi erano rivolti con le loro corolle bianche e gialle verso le acque eraccontavano l’inizio della primavera e celebravano il racconto del ciclo annuale del tempo.