sguardo su POGNANA, CARENO, NESSO dal sentiero verso la Villa Pliniana di TORNO

Careno, visto dal battello, settembre 2021

sguardo dal battello sulla frazione di CARENO (nel Comune di Nesso, sul lago di Como)

sguardo dal battello sulle antiche CAVE DI SASSO DI CARENO

Case giardini che si affacciano sul lago da CARENO a Nesso/frazione COATESA. Sguardi dal battello

Careno, sul Lago di Como: la casa con i fiori sui balconi. Sguardo dal battello

passando con il “battello Milano” per CARENO e arrivo a NESSO/frazione Coatesa, sul Lago di Como

CARENO, sul Lago di Como. Vista dal battello ORIONE, domenica 30 maggio 2021

la frazione di CARENO, sul Lago di Como: vista dal battello il 19 e il 20 maggio 2021

sguardo sul Lago di Como dalla parte alta di CARENO

Sguardo sul lago di Como dalla parte alta di Careno

sguardo dall’alto su CARENO, lago di Como

ritorno in battello da Nesso: partenza alle 18 e 10 ed arrivo a Como alle 19 e 30 con il buio autunnale. Percorso: Nesso, Careno, Pognana, Urio, Torno, Moltrasio, Blevio, Cernobbio, Tavernola, Como. 1 ottobre 2020

clicca sulla prima immagine per vedere il percorso in sequenza

sguardo su BRIENNO dalla chiesa San Martino di CARENO

sito dedicato al borgo di CARENO

VAI :

careno.com

un piccolo paese…una grande storia…

CARENO, sul lago di Como

75496115_2911575165576488_4937458020813635584_o

ultimi giorni di BATTELLO verso Coatesa, 4 novembre 2019

sguardo verso Torno, da Villa Geno

DSCN3052 (FILEminimizer)

sguardo verso Pognana, Careno, Nesso, da Torno

DSCN3054 (FILEminimizer)DSCN3056 (FILEminimizer)DSCN3057 (FILEminimizer)

La bella Careno, un’icona rurale, di Alessandro Verga in La Provincia/L’Ordine, Como, 13 ottobre 2019

cerca in:

https://ordine.laprovinciadicomo.it/

https://ordine.laprovinciadicomo.it/archivio/data/2019/10/13//#book5/page3

Careno dei picapreda. Triangolo magico; Le chiese: due scrigni d’arte (chiesetta di San Martino ) di Elena D’Ambrosio, in La Provincia 7 ottobre 2019

pubblicato sulla edizione cartacea della Provincia di Como del 7 ottobre 2019

vai alla biografia di  Elena D’Ambrosio

https://ordine.laprovinciadicomo.it/archivio/scheda_autore/136-storica-elena-dambrosio/

sguardo su CARENO (Comune di Nesso, Lago di Como) dallo stradone di Como/Bellagio, fine settembre 2019

DSCN3011 (FILEminimizer)

sguardo sulla frazione di CARENO, nel comune di Nesso sul lago di Como, dal battello, giugno 2019

DSCN2293 (FILEminimizer)DSCN2294 (FILEminimizer)

ORRIDI E ALTRE MAGIE NELLA PIEVE DI NESSO, articolo di Pietro Berra in La Provincia 24 giugno 2019

BER NES1899BER NES1900BER NES1901BER NES1902

passando per CARENO, in BATTELLO, e sguardo verso BRIENNO ore 10,30 del 11 giugno 2019

DSCN2226 (FILEminimizer)DSCN2227 (FILEminimizer)DSCN2228 (FILEminimizer)DSCN2229 (FILEminimizer)DSCN2230 (FILEminimizer)

sul lago di Como con il BATTELLO delle 16,55, passando per CARENO, 10 giugno 2019

DSCN2209 (FILEminimizer)DSCN2210 (FILEminimizer)DSCN2211 (FILEminimizer)

dal battello: sguardi sulla frazione di CARENO, maggio 2019

DSCN1903 (FILEminimizer)DSCN1904 (FILEminimizer)DSCN1905 (FILEminimizer)

DSCN2193 (FILEminimizer)

ENZA CORATOLO RIVA “vede” (e ci fa vedere) CARENO !

vedi anche:

https://coatesa.com/2019/01/31/enza-coratolo-riva-sinfonia-di-colori-opere-1958-82-inaugurazione-della-mostra-20-febbraio-2019-a-casnate-con-bernate-como/

CARENO, dal battello delle 18 Nesso/Como, ottobre 2018

DSCN0918 (FILEminimizer)DSCN0919 (FILEminimizer)

la frazione di CARENO (comune di Nesso sul lago di Como) nel percorso in battello. Estate 2018

scoprire CARENO, NESSO e BRIENNO: gioielli da scoprire col FAI – delegazione di Como. Itinerario culturale con Pietro Berra di Passeggiate Creative, 30 giugno 2018. Articolo pubblicato su La Provincia

36379795_2016785465062269_8813823063817715712_n (1)

sguardo dal battello sugli ALBERI che si affacciano sul Lago di Como a CARENO, primavera 2018

DSCN9451 (FILEminimizer)DSCN9452 (FILEminimizer)DSCN9453 (FILEminimizer)

GERMAIN DROOGENBROODT, Conosci il tuo paese? Meditazioni sul lago di Como. Poesia e Pittura. Autore conosciuto tramite Passeggiate creative, a cura di Pietro Berra

Passeggiate creative a Careno sul lago di Como, il 6 maggio 2018:

https://coatesa.com/2018/04/19/andremo-a-careno-uno-dei-borghi-piu-belli-del-lago-di-como-il-6-maggio-2018-a-cura-di-passeggiate-creative/

dove sono anche state lette poesie di:

31945779_741905789531393_1386322169344032768_n

vedi anche:

http://www.margutte.com/?p=4799

http://www.raffaellieditore.com/droogenbroodt_germain

 

sito Careno/lago di Como/Zambra

vai al sito:

Careno-Zambra

andremo a CARENO , uno dei borghi più belli del lago di Como, il 6 maggio 2018. A cura di Pietro Berra, direttore artistico di Passeggiate Creative

Cari camminanti,
il 6 maggio vi proponiamo una battellata/passeggiata tra due mondi: andremo a Careno, uno dei borghi più belli del lago di Como, e mentre cammineremo per le caratteristiche viuzze a scalini del paese, tra chiese millenarie e cave di pietra, ci accompagneranno le storie e le poesie che queste pietre raccontano a chi le sa ascoltare.

Storie di picapreda e di emigranti in Cile. Avremo anche un ospite speciale, il poeta fiammingo Germain Droogenbroodt, che ha fatto di questa sponda del lago un luogo letterario, approdato attraverso la sua poesia ai festival di tutto il mondo.

La passeggiata sarà gratuita, grazie al sostegno del Comune di Nesso, mentre a carico dei partecipanti sono il biglietto del battello (7.40 euro adulti e 4.60 ragazzi 4-11 anni, con sconto comitiva) e il pranzo (gentilmente preparato da Auser Sporting Careno. Menu: risotto, torta, mezza minerale e caffè a 10 euro).

l’iscrizione è obbligatoria:  https://www.eventbrite.it/e/biglietti-a-careno-le-pietre-raccontano-passeggiatabattellata-creativa-45323922071?

Partiremo da piazza Cavour a Como con il battello delle 9.50 del mattino e rientreremo allo stesso punto alle 16. Dovremo fare il biglietto collettivo entro le 9.20, quindi si raccomanda di essere puntuali alle 8.45 per raccogliere le quote. E’ anche possibile consegnare al nostro staff i soldi del battello in occasione delle passeggiata di domenica 22 aprile oppure versarli con bonifico sul conto dell’associazione Sentiero dei Sogni (Iban: IT74 F083 2910 9000 0000 0302 535).

Buon cammino della vita,
Pietro Berra
direttore artistico di Passeggiate Creative

careno3001careno3002

unnamed

 

 

sentieri del Lago di como: MOLINA, LEMNA, FAGGETO, PALANZO, POGNANA, CARENO

MOLINA LEMNA PANZO FAGGETO POGNANA CARENO2183

sentiero della VIA REGIA: POGNANA, CARENO, NESSO

POGNANA CARENO NESSO2133

Sentieri del Lago di Como: LEMNA, PALANZO, POGNANA, CARENO, NESSO, frazione di COATESA

CARENO COATESA

POGNANA CARENO

LEMNA PALANZO POGNANA

il Faro di san Maurizio di BRUNATE e (laggiù in fondo, sulla sinistra) CARENO e NESSO

 

sanmau3418

una giornata di BATTELLO e CAMMINATA nelle frazioni di CARENO, RIVA DI CASTELLO, COATESA, BORGOVECCHIO (Comune di NESSO, sul LAGO DI COMO), 22 giugno 2016. #lagodicomo

1. in BATTELLO fino a Careno (nel Comune di Nesso): partenza da Como alle 9 e 30 e arrivo alle 10 e 29 oppure  alle 10, arrivo alle 11

Sarete in questo splendido  borgo, con le case che formano un cono che si getta nel lago

(clicca sulla prima immagine per vederle in sequenza)

C’è una spiaggetta dalla quale si può fare il bagno nel lago  e il Ristorante del Porto  in cui pranzare con ottimo cibo basato su ricette del luogo

2. Salire placidamente le scale che attraversano il borgo di Careno. Arriverete allo stradone soprastante.

Percorrendo lentamente, guardando ogni sasso e pietra e osservando  il paesaggio è una fatica lieve, mentre il compenso estetico è massimo. Tutti i paesaggi sono una mescolanza di

“struttura”,

“funzione”,

“estetica”.

3. Sullo stradone potreste ricollegarvi al percorso della STRADA REGIA. Ma voi proseguirete verso Nesso, usando il rassicurante marciapiede che è presente in quasi tutto il percorso.

Non mancate mai di guardare verso il basso.

Un cimitero vi ricorda che conviene concentrarsi sul tempo presente e la tenuta dei ROSPI mostra che si possono realizzare ottimi progetti ambientali rispettosi dei caratteri geografici di questo lago, che sono

LINEA (l’acqua)

e INCLINAZIONE (la montagna)

4. Poco prima del parapetto che è sopra l’ORRIDO DI NESSO incontrate la Via Riva di Castello, che percorrerete fino al lago

5. Percorrete il sentiero a lago che vi porta alla frazione di Coatesa e all’Orrido di Nesso

6.  risalire per il sentiero/mulattiera alla destra dell’imbarcardero dei battelli;

7.  arrivare al parcheggio, oltrepassarlo e proseguire nel sentiero di sinistra (NON risalire la ripida via delle auto)

8. scendere verso la Chiesa dei santi Pietro e Paolo. Lungo il percorso, il vostro occhi si soffermerà sulle belle facciate delle case. Il vostro cuore percepirà la calma e la tranquillità del luogo. Le auto non passano. Le moto sì: pazienza. Non si può avere tutto dalla vita

4477_chiesa-dei-santi-pietro-e-paolo-nesso-(1)-it-IT

9. incamminarsi sul sentiero/mulattiera di sinistra (dove c’è l’insegna di una vecchia “Trattoria con alloggio”, chiusa nel 1928)  e scendere verso la frazione di Borgovecchio fino ad arrivare al molo, dove si trova anche una sorgente d’acqua sotterranea

DSCN2935 (FILEminimizer)

DSCN2965 (FILEminimizer)

DSCN2963 (FILEminimizer)

DSCN2966 (FILEminimizer)

DSCN2967 (FILEminimizer)

DSCN2974 (FILEminimizer)

Sullo stradone c’è un bar e un ottimo albergo (Locanda le Tre rose) in cui, eventualmente , passare la notte (verificando se c’è ancora posto):

10. Tornare alla frazione di Coatesa e passare le ore che vi restano in attesa di BATTELLI:

ore 17 e 48 (arrivo a Como 18 e 33)

18, 08 (arrivo 19 e 14)

18 e 31 (arrivo 19,37)

20 e 30 (arrivo 21 e 31) SOLO NEI GIORNI FESTIVI


ATTENZIONE: NEGLI ANNI SUCCESSIVI GLI ORARI DEI BATTELLI POTREBBERO CAMBIARE: INFORMARSI QUI


Altri itinerari a partire da NESSO li trovate qui:

LA STRADA REGIA CHE DA COMO PORTAVA A BELLAGIO: il TRATTO DA TORNO A LEZZENO, Società archeologica Comense, 2004

L’alternativa, per chi non vuole fare il giro alto passando da Piazzaga, può essere quella di continuare lungo la statale per circa altri 500 m, prendere la provinciale asfaltate che sale a Molina e percorrerla per circa altri 500 m, girare a destra sulla pedonale acciottolata (Via per Molina), e percorrerla fino a ricongiungersi con la Strada Regia poco sopra la Chiesa di Santa Margherita, come si può vedere qui:

http://hiking.waymarkedtrails.org/it/?zoom=17&lat=45.85808&lon=9.1426&hill=0.855&route=0.31#

Grazie al Alberto per l’informazione

coperet147REGIATORNONWESSO141legenda143stradaregia144torfagpog146carneslez145

La STRADA REGIA, il tratto da Torno a Nesso, passando per Molina, Lemna, Palanzo, Pognana, Monti di Careno

REGIATORNONWESSO141

Da Torno, passando per Faggeto e arrivando a Pognana:

lunghezza del tratto pedonale: 8,9 Km

tempo di percorrenza 4,5 ore circa

percorso: mulattiere gradonate, sentieri e tratti di asfalto

dislivello m 400

Passaggi:

  • si imbocca la mulattiera camminando un poco sull’asfalto sopra la Villa Pliniana

  • Salita ripida all’interno della valle della Pliniana che viene scavalcato attraverso un ponte di pietra

  • si procede nel bosco e lungo la costa, si incrocia la strada asfaltata e si arriva a Molina

  • “la nostra prossima meta (Lemna), è proprio di fronte a noi ma per passare la valle dei Molini, si deve fare un lungo giro. Imboccata Via Fontana e poi, via Fontana Vecchia si passa accanto ad un antico lavatoio. Cammina, cammina, poco dopo un ponte si lascia la strada selciata per imboccare un sentiero che scende nella valle e attraversa il torrente con un guado (1h. 20′).” (tratto da  http://digilander.libero.it/felice/Stradaregia2.htm)

  • Palanzo, a questo punto, è a un tiro di schioppo ma anche in questo caso si deve passare la profonda valle di Cairo. Poiché la Strada Regia, in questo punto, è andata persa, non resta che seguire l’asfalto (poco traffico) fino al cartello con la scritta “Palanzo frazione di Faggeto Lario” dove si riprende, a monte, l’antica mulattiera. Per entrare nel paese occorre attraversare un ponte, quindi, dopo essere passati sotto un portico, si sbuca di fronte alla chiesa di Sant. Ambrogio  (tratto da  http://digilander.libero.it/felice/Stradaregia2.htm)

  • tratto in discesa verso Pognana, tramite una bellissima mulattiera. Nel percorso si passa la chiesa di San Rocco, con una vista a lago tipica del paesaggio del lago di Como

Da Pognana, passando per Careno e arrivando a Nesso:

lunghezza del tratto pedonale: 5,6 Km

tempo di percorrenza 2,5 ore circa

percorso: mulattiere gradonate, sentieri

dislivello m 415

Passaggi

  • si imbocca via Quarzano per arrivare alla omonima frazione di Quarzano. Il lago è sotto, 50 metri più in basso

  • salita ai Monti di Careno (altitudine 65o m, circa un’ora)

  • proseguire fino a Nesso, passando per la frazione Castello

Bibliografia:

Albano Marcarini, LA STRADA REGIA, a piedi da Como a Bellagio, Lyasis edizioni, Sondrio 2007

Strada regia da Torno a Pognana (vai a http://digilander.libero.it/felice/Stradaregia2.htm)

La strada regia che da Como portava a Bellagio. TRATTO DA TORNO A LEZZENO, Società archeologica Comense, 2004

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: