Luna · Noirette e Gin (2020)

A Luna, fotografie di Nottola

lescritteriate

Cosa stai guardando?

Mi aiuti a capire?

Per ora il mio sguardo si posa su di te

ed il tuo si dilegua in un “Non so”.

View original post

Luna · Noirette e Gin (2020)

Complicità, fotografie di Nottola

lescritteriate

Voglio giocare con la linea

che si staglia ora

nel mio orizzonte

Inizio io e tu mi segui?

View original post

Luna · Noirette e Gin (2020)

Dedicato a Luna, fotografie di Nottola

lescritteriate

Cosa guardi?

C’è per caso qualcosa che non vedo?

Una piega, un’ombra, un filo di luce?

Forse un pensiero.

Un pensiero per te.

View original post

Luna · Noirette e Gin (2020)

GIN e NOIRETTE fanno memoria della gatta LUNA, 5 settembre 2021, fotografie di Nottola

Luna · Marzia

la gatta LUNA con Marzia, estate del 2002

coa1237

Luna

come LUNA

21616072_809735615868546_4644882010307497418_n

Luna

non è lei, ma ci ricorda la gatta LUNA, fotografia del blog Grey Cats

Cani · Gatti · Luna · Poesie · Pozzi Antonia

dedicata alla gatta Luna: PER UN CANE, in ANTONIA POZZI, Desiderio di cose leggere, a cura di Elisabetta Vergani, Salani editore 2018


Per un cane

in ANTONIA POZZI, Desiderio di cose leggere, a cura di Elisabetta Vergani, Salani editore 2018


Sei stato con noi per undici anni

 Una sera siamo tornati:

eri disteso davanti al cancello

il muso nella polvere della strada

le zampe già fredde, il dorso

tepido ancora.
Ora sei tutto

nella buca che ti abbiamo scavata.
Ma gli undici anni

della tua umile vita

il gemere

per ognuno che partiva

il soffrire di gioia

per ognuno che ritornava

e verso sera

se qualcuno

per una sua tristezza

piangeva

tu gli leccavi le mani:

oh gli undici anni del tuo amore

tutto qui
sotto questa terra

sotto questa pioggia 

crudele?
Esitavi 

sulla ghiaia umida: 

sollevavi 

una zampa tremando 
Ora nessuno ti difende

dal freddo, 

Non ti si può chiamare

non ti si può più dare

niente. 
Sole le foglie fradicie morte

cadono su questo pezzo
di prato.
E pensare che altro rimanga

di te

è vietato:

di questo il nostro assurdo

pianto si accresce.

 

trascritta da per un cane – Remo Bassini

Luna · Nottola - S. G.

l’unica ed irripetibile gatta LUNA, fotografata da Nottola

54217390_441923563298868_9120533352804253696_n54435208_441923513298873_3379959500390793216_n54518632_441923489965542_7501750360646615040_n54728476_441923453298879_8708612831970328576_n54798042_441923619965529_4710742060355813376_n55506855_441923539965537_9087540367519121408_n55526903_441923593298865_4523825010619449344_n

Luna

la gatta LUNA, morta a 17 anni nel 2019, guarda il Faro di San Maurizio e, dunque, Como e noi

DSCN1576 (FILEminimizer)DSCN1577 (FILEminimizer)DSCN1579 (FILEminimizer)


vedi anche:

https://coatesa.com/2019/03/20/il-giorno-triste-questa-notte-e-morta-luna-la-gatta-piu-relazionale-aveva-17-anni/

https://tartarugosa.com/2019/03/23/loving-luna/


luna scala

i ricordi della gatta Luna:

https://coatesa.com/category/animali/gatti/luna/

Luna

Loving Luna

TARTARUGOSA

La piccola infermeria allestita in cucina non esiste più.

Le due siringhe di diversa capienza, una per i liquidi, l’altra per il cibo, sono finite nel sacco giallo della plastica.

Conosco ancora a memoria la sequenza: al mattino la siringa di apis, durante il pomeriggio e la sera le tre siringhe di brionia (tutte seguite da 3 spruzzi di argento), quattro volte al giorno massaggino sul collo con le gocce di arnica.

Nel giro di venti giorni questi provvidenziali trattamenti avevano risolto il problema più fastidioso di Luna, ovvero la terribile infiammazione in bocca che le continuava a procurare scialorrea e, probabilmente, prurito e dolore considerato lo sfregamento intermittente e lo storcimento delle labbra. Da un anno la sua stomatite non le dava requie: ogni due mesi cortisone e antibiotico diventavano sempre più inefficaci.

Paradossalmente quando la bocca è finalmente diventata rosea, qualcos’altro non è riuscito a risolversi. Il grosso…

View original post 790 altre parole

Luna

Il giorno triste. Questa notte è morta LUNA, la gatta più “relazionale” che abbiamo avuto. Aveva 17 anni. 19/20 marzo 2019

IMG_0677

54515954_441643876660170_6257087826316230656_n

qui tutti i post dedicati a gatta LUNA

Loving Luna

https://coatesa.com/category/animali/gatti/luna/


mi scrive su facebook  Sara Canedoli:

Io ho amato e sono stata vicina a molti gatti (non gli unici animali, ma anche). Ogni volta che uno ci ha lasciati, era come tutto il dolore del mondo compresso in uno spazio tempo molto limitato, il nostro. Quindi insopportabile, perché troppo piccolo per permettere a quel dolore di esprimersi; ma anche gentile e da ringraziare, proprio perché piccolo e compresso (mi sono spesso chiesta: “riuscirei a sopravvivere a questa fitta insopportabile, se potessi viverla senza spazio e senza tempo, se avessi tutto il tempo del mondo per viverla, se non avessi nessuno intorno che mi chiede di tornare al presente?”. Forse no, forse il nostro mondo fisico ci aiuta un po’, nel contenere le emozioni quando sono troppo forti). Però questo dolore è sempre stato mischiato con un’altra sensazione, contrapposta al dolore per la sua forza e la capacità di dare tenacia, e soprattutto vivissima: la forza del legame, diffusa in centinaia e migliaia di ore di cura, di energia reciproca scambiata. Tutte quelle ore non spariscono. Quasi mai nessun gatto se n’è davvero andato quel giorno in cui ha smesso di essere nel corpo: qualcuno mi viene a trovare ancora in sogno, i gatti che ho amato e che non ci sono più in realtà ci sono ancora… nella carezza che do’ al gatto che ho amico in corte, nel come guardo un cane mentre gioca col padrone, nel come sento sulla pelle la stessa sensazione tattile di chi tocca un’animale anche se lo osservo in una foto, in un filmato. Come fossero esattamente mie le mani di quello sconosciuto che lo sta accarezzando. I miei gatti sono in tutte queste cose, e molte altre ancora. Spero rimarranno anche per lei come presenza viva e diffusa nel futuro a venire.