Como ancora sotto la pioggia E la previsioni sono nere – 23 agosto 2014

Como –   Previsioni, purtroppo, confermate. Como si è risvegliata sotto una forte pioggia e temperature autunnali. La “colpa” di questo ennesimo brutto giorno di un’estate da dimenticare è ancora una perturbazione di origine atlantica per la quale addirittura il Dipartimento della protezione civile aveva emesso un allerta meteo che prevedeva precipitazioni intense e diffuse. Como forse dovrebbe evitare il peggio, ovvero grandinate, fulmini e forti raffiche di vento, che colpiranno in particolare Veneto, Friuli Venezia Giulia e in estensione su Umbria e Lazio settentrionale.Tuttavia il Dipartimento ha valutato una criticità arancione per rischio idrogeologico per i settori prealpini centrali lombardi, nonché per rischio idraulico sulla pianura lombarda occidentale. Per il momento non si riscontrano situazioni preoccupanti nel Comasco anche se sono sotto controllo i punti critici in città e nel territorio da Como ancora sotto la pioggia E la previsioni sono nere – Cronaca Como La Provincia di Como – Notizie di Como e provincia.

Read More →

Momenti del concerto jazz del quartetto di Aliffi, Caruso, D’Auria e Stefano Dall’Ora , Como 17 agosto 2014, Piazza Martinelli. A cura della Casa della Musica

dice di loro Alessio Brunialti (quotidiano La Provincia di Como) Concerto del quartetto di Maurizio Aliffi (chitarra), Beppe Caruso (trombone),Francesco D’Auria (batteria) e Stefano Dall’Ora (basso). Come in un tessuto, i quattro musicisti sono legati tra loro da una fitta trama di collaborazioni in progetti che li vedono protagonisti in varie formazioni: si muovono come su una tela insieme solida ed elastica, in cui ogni punto è sensibile a ciò che accade in un altro punto, pronti ad assecondarne le sollecitazioni. Una metafora di ciò che può essere il jazz oggi, tra composizione e improvvisazione, individuo e collettivo, con al primo posto l’ascolto reciproco. Como, 17 agosto 2014 a cura della Casa della Musica

Read More →

Como, 15 agosto 2014 – Anche la mattina di Ferragosto, Como si è svegliata sotto il maltempo. Particolarmente colpite le zone dell’Olgiatese, di Como e l’Erbese

Como, 15 agosto 2014 – Anche la mattina di Ferragosto, Como si è svegliata sotto il maltempo. Particolarmente colpite le zone dell’Olgiatese, di Como e l’Erbese.  Dalle 4 fino alle 8, numerose le richieste di intervento da parte dei vigili del fuoco: le prime segnalazioni sono arrivate da Ronago, Albiolo e Valmorea. Grandinate e strade imemdiatamente ricoperte da una patina bianca a Prestino, Breccia, Camerlata, via Pasquale Paoli e via Varesina. Disagi per allagamenti a Lipomo e San Fermo della Battaglia,anche all’ospedale. Bomba d’acqua tra Albavilla ed Erba. MERONE – MEGA GRANDINATA IN VIA ROMA (Foto by Stefano Bartesaghi) La grandine di Ferragosto GRANDINE SUL LECCHESE IN AZIONE GLI SPALANEVE   VIA DONIZETTI AD ALBESE CON CASSANO   COMO – Grandinata di Ferragosto (foto del lettore Marco De Santis) Como –   È un Ferragosto iniziato proprio male, quello in provincia di Como. A svegliare molti comaschi è stato il maltempo, che ha colpito prima la zona dell’Olgiatese, per poi spostarsi a Como e infine arrivare nell’Erbese. Dalle 4 fino alle 8 sono state oltre 100 le richieste di intervento da parte dei vigili del fuoco. Le prime segnalazioni sono arrivate da Ronago, Albiolo e Valmorea, con una sessantina di chiamate arrivare alla centrale operativa dei vigili del fuoco. Poi l’ondata di maltempo si è spostata a Como, con anche grandine. Le zone maggiormente interessate sono quelle di Prestino, Breccia, Camerlata, via Pasquale Paoli e via Varesina, con la grandine che ha formato una patina bianca da far […]

Read More →

ALIFFI, CARUSO, D’AURIA, DALL’ORA QUARTET Maurizio Aliffi, chitarra Beppe Caruso, trombone Francesco D’Auria, batteria Stefano Dall’Ora, contrabbasso, Domenica 17 agosto ore 21:15 Piazza Martinelli, Como

dice di loro Alessio Brunialti: Concerto del quartetto di Maurizio Aliffi (chitarra), Beppe Caruso (trombone),Francesco D’Auria (batteria) e Stefano Dall’Ora (basso). Come in un tessuto, i quattro musicisti sono legati tra loro da una fitta trama di collaborazioni in progetti che li vedono protagonisti in varie formazioni: si muovono come su una tela insieme solida ed elastica, in cui ogni punto è sensibile a ciò che accade in un altro punto, pronti ad assecondarne le sollecitazioni. Una metafora di ciò che può essere il jazz oggi, tra composizione e improvvisazione, individuo e collettivo, con al primo posto l’ascolto reciproco. NdA: quando si dice un supergruppo… http://casadellamusica.org Domenica 17 agosto ore 21:15 Piazza Martinelli, Como ALIFFI, CARUSO, D’AURIA, DALL’ORA QUARTET Maurizio Aliffi, chitarra Beppe Caruso, trombone Francesco D’Auria, batteria Stefano Dall’Ora, contrabbasso

Read More →

Scene dall’opera Madama Butterfly di Giacomo Puccini, OPERA IN PIAZZA Piazza Martinelli, ore 21.15 , Como LUNEDÌ 4 AGOSTO 2014

Ricordare Isa Traversi che ottiene, senza dire una parola, il risultato di far sussurrare da parte del pubblico una melodia della Buttefly E’ vero: si piange per il dolore di Cio-Cio-San vai a: Scene dall’opera Madama Butterfly di Giacomo Puccini, OPERA IN PIAZZA Piazza Martinelli, ore 21.15 , Como LUNEDÌ 4 AGOSTO 2014 | COATESA SUL LARIO … e dintorni.   Sbarcato a Nagasaki, Pinkerton (tenore), ufficiale della marina degli Stati Uniti, per vanità e spirito d’avventura si unisce in matrimonio, secondo le usanze locali, con una geisha quindicenne di nome Cio-Cio-San (giapponese: Chōchō-san), termine giapponese che significa Madama (San) Farfalla (蝶 Chō?), in inglese Butterfly (soprano), acquisendo così il diritto di ripudiare la moglie anche dopo un mese; così infatti avviene, e Pinkerton ritorna in patria abbandonando la giovanissima sposa. Ma questa, forte di un amore ardente e tenace, pur struggendosi nella lunga attesa accanto al bimbo nato da quelle nozze, continua a ripetere a tutti la sua incrollabile fiducia nel ritorno dell’amato. Pinkerton infatti ritorna dopo tre anni, ma non da solo: accompagnato da una giovane donna, da lui sposata regolarmente negli Stati Uniti, è venuto a prendersi il bambino, della cui esistenza è stato messo al corrente dal console Sharpless (baritono), per portarlo con sé in patria ed educarlo secondo gli usi occidentali. Soltanto di fronte all’evidenza dei fatti Butterfly comprende: la sua grande illusione, la felicità sognata accanto all’uomo amato, è svanita del tutto. Decide quindi di scomparire […]

Read More →

effetti del “Genius Loci” su Tino, qui a Coatesa sul Lario, 24 agosto 2013

il genius loci del vostro sito e’ : entrare nel centro storico di Coatesa, salire le scale di una casa del settecento, proseguire le scale del sopralzo del novecento ed essere improvvisamente proiettati in un orto/giardino. Ma non finisce qui! Nel giardino si costeggia il lago, si sosta su un seggio a contemplare il pontile e l’approdo dei battelli, si sentono i profumi della vegetazione autoctona del lago . Da un ristretto portale si esce su un tratturo che a valle ha il lago e a monte un ondeggiante muro in sasso di Moltrasio che ricorda quelli dipinti da Ottone Rosai,  mediati dal pennello lariano di Pierino Saibene. Tino

Read More →