Emilio Magni, Vite da ricordare, Fondazione Giuseppina Prina, Erba, 2021

Saibene Alberto, Milano fine Novecento. Storia, luoghi e personaggi di una città che non c’è più, Edizione Casagrande, Bellinzona, 2021. Fotografie di Carla Cerati

TRACCE e SENTIERI: biografie fra Tempo, Luogo, Eros, Polis e Destino

vai a una scheda:

https://www.illibraio.it/libri/saibene-alberto-milano-fine-novecento-storie-luoghi-e-personaggi-di-una-citta-che-non-ce-piu-9788877139221/

A partire da una passeggiata tra le strade di Milano nel giorno di Pasqua del 2020, Alberto Saibene, storico della cultura ed editore, ripercorre, alla luce di quello che sembra ormai un congedo definitivo dal Novecento, la stagione culturale della “Milano moderna” nei tre decenni che seguirono la fine della Seconda guerra mondiale. Sono gli anni in cui sono cresciuti i suoi genitori, figli a loro volta di genitori milanesi, e che, nell’ultima parte, corrispondono alla sua infanzia e adolescenza. Un libro dedicato a Milano, alle storie e ai personaggi che l’hanno resa grande.

View original post

Andrea Kerbaker, MILANO in 10 passeggiate, Rizzoli/Bur, 2021

TRACCE e SENTIERI: biografie fra Tempo, Luogo, Eros, Polis e Destino

vai ala scheda dell’editore:

Milano, la città d’Italia forse meno simile a tutte le altre, con un’identità e un paesaggio unici e a volte poco compresi. Eppure, anche le vie, i palazzi e le panchine di Milano raccontano storie importantissime, a volte lunghe secoli, a volte recenti ma fondamentali per la storia del Paese.

Non solo il Duomo o il Cimitero Monumentale, ma ogni piazza, chiesa, viuzza nascosta, portico e perfino lapide a Milano ha una vicenda, magari dimenticata, che vale la pena conoscere e raccontare. Fra le strade della grande città crocevia riecheggiano voci e passi di personaggi straordinari, come Sant’Ambrogio, Alessandro Manzoni, Carlo Emilio Gadda e Umberto Eco, che hanno contribuito a far prosperare il capoluogo lombardo con la loro vita e le loro opere.

In un libro che racconta le grandi storie della città, ma che allo stesso tempo propone itinerari veri e percorribili a piedi…

View original post 100 altre parole

Architettura di Milano, di Biraghi Marco, Granato Adriana, HOEPLI, 2021

VAI A:

Architettura Di Milano. La Citta’ Scritta Dagli Architetti Dal Dopoguerra A Oggi – Biraghi Marco; Granato Adriana | Libro Hoepli 11/2021 – HOEPLI.it

L’architettura di Milano dal 1945 al XXI secolo rende la città unica in Italia per il respiro internazionale: attraverso 150 schede critiche, disegni e fotografie originali, si ripercorre la storia di una via italiana alla modernità. Un pool di autorevoli studiosi e progettisti esamina criticamente in questo volume gli edifici più significativi (edilizia residenziale, uffici, monumenti, chiese) “firmati” da celebri architetti italiani e stranieri che nel corso degli ultimi 75 anni hanno assegnato a Milano un ruolo importante nel panorama internazionale rendendola un “museo a cielo aperto” dell’architettura moderna e contemporanea. L’apparato fotografico di Sosthen Hennekam, il ridisegno delle piante degli edifici e le mappe della città per individuarli conferiscono al volume una qualità tecnica ed estetica.

1 Museo del Novecento Lola Ottolini

2 Edificio polifunzionale via S. Raffaele Francesca Battisti

3 Ristrutturazione del Teatro alla Scala Mario Botta

4 Edificio per uffici (ex Chase Manhattan Bank) Raffaella Neri

5 Palazzo per uffici e libreria Hoepli Chiara Baglione

6 Apple Store Matteo Vegetti

7 Torre Tirrena Matteo Ciccarelli

8 Edificio per albergo e abitazioni largo Augusto Sara Protasoni

9 Biblioteca Civica Sormani Claudio Camponogara

10 Casa-albergo via Corridoni Cecilia Rostagni

11 Edificio per abitazioni, negozi e autorimessa via Albricci Sonia Calzoni

12 Edificio per abitazioni e uffici piazza Velasca Angelo Lunati

13 Torre Velasca Ilaria Valente

14 Complesso per abitazioni, uffici, negozi corso Italia Jonathan Sergison

15 Complesso multifunzionale corso Italia Cino Zucchi

16 Palazzo Gorani Pierluigi Salvadeo

17 Edificio per abitazioni, negozi e uffici corso Magenta Maria Teresa Feraboli

18 Edificio per abitazioni, albergo e negozi largo Cairoli Elena Mussinelli

19 Piccolo Teatro Strehler Emilio Faroldi

20 Edificio per abitazioni, uffici e negozi via Legnano Elisa Cattaneo

21 Complesso residenziale via Cavalieri del Santo Sepolcro, via dei Chiostri, via Pontaccio Serena Maffioletti

22 Complesso multifunzionale piazza San Marco Pilar Maria Guerrieri

23 Casa del Cedro Annalisa Viati Navone

24 Chiesa parrocchiale della SS. Trinità Carlo Gandolfi

25 Padiglione di Soggiorno (Biblioteca al Parco) Roberta Lietti

26 Torre al Parco Francesca Torzo

27 Palazzo De Angeli Frua Alessandro Scandurra

28 Casa Tognella (Casa al Parco) Paolo Zermani

29 Riqualificazione di piazza Cadorna Margherita Petranzan

30 Edificio per abitazioni piazza Sant’Ambrogio Gianmatteo Romegialli

31 Condominio residenziale piazza Sant’Ambrogio Francesco Menegatti

32 Condominio residenziale via Lanzone Maria Vittoria Capitanucci

33 Condominio XXI Aprile Adam Caruso

34 Autorimessa Super Garage De Amicis Giovanna D’Amia

35 Padiglione Trasporti Aerei e Marittimi Elisa Prusicki

36 Chiesa di San Francesco d’Assisi al Fopponino Daniel Sherer

37 Complesso residenziale piazzale Aquileia Silvia Micheli

38 Casa d’abitazione via Dezza Salvatore Licitra

39 Piscina coperta Solari Andrea Tartaglia

40 MUDEC – Museo delle Culture Marco De Michelis

41 Headquarters Esprit Franco Raggi

42 Scuola materna via S. Croce Massimo Ferrari

43 Edificio per abitazioni ai “Giardini d’Ercole” Maria Cristina Loi

44 Edificio per appartamenti ai “Giardini d’Arcadia” Vittorio Pizzigoni

45 Edificio per abitazioni via Quadronno Guido Zuliani

46 Casa Astratta e Condominio residenziale Candida Lodovica de Angelis Corvi

47 Condominio residenziale via Beatrice d’Este Ludovica Brizio

48 Nuova sede dell’Università Bocconi Robert McCarter

49 Campus urbano Università Bocconi Andrea Branzi

50 Fondazione Prada Ippolito Pestellini Laparelli

51 Ristrutturazione Teatro Franco Parenti / Bagni Misteriosi Alessandro Benetti

52 Complesso polifunzionale via Muratori Valerio Paolo Mosco

53 Monumento a Sandro Pertini Beatrice Lampariello

54 Centro Svizzero Isabella Traeger

55 Padiglione d’Arte Contemporanea (PAC) Angelo Lorenzi

56 La Serenissima via Turati Maurizio Carones

57 Edificio per abitazioni, uffici e commercio piazza della Repubblica Nicola Russi

58 Edificio per abitazioni, commercio e laboratori viale Monte Santo Adriana Granato

59 Torre Breda Marco Biraghi

60 Metropolitana Milanese Marco Albini

61 Palazzo Argentina Renzo Riboldazzi

62 Ex Uffici di Dolce & Gabbana Paola Gambero

63 Complesso residenziale “Carlo Erba” Josephine Minutillo

64 Autosilo meccanizzato Ferdinando Zanzottera

65 Complesso residenziale piazza Leonardo da Vinci Maurizio De Caro

66 Facoltà di Architettura Fulvio Irace

67 Edifici “Trifoglio” e “Nave” al Campus Leonardo Roberto Dulio

68 Ampliamento della Facoltà di Architettura Andrea Gritti

69 Campus Architettura, Politecnico di Milano via Bonardi Carles Muro

70 Facoltà di Biologia Léa-Catherine Szacka

71 Casa Incis via Negroli Lorenzo Degli Esposti

72 Chiesa di San Nicolao della Flue Tomaso Monestiroli

73 Quartiere residenziale INA Casa-Incis Feltre Patrizia Gabellini

74 Isolato INA via Andrea Doria Francesco Zorzi

75 Palazzo Montedoria Paolo Rosselli

76 Memoriale della Shoah Jacques Gubler

77 Chiesa di San Gabriele Arcangelo in Mater Dei Filippo Lambertucci

78 Edificio residenziale piazza Carbonari Orsina Simona Pierini

79 Edificio per abitazioni, uffici e negozi via Vittor Pisani Alessandro Sartori

80 Hotel Duca d’Aosta Oliver Lütjens, Thomas Padmanabhan

81 Grattacielo Pirelli Jean-Louis Cohen

82 Torre Galfa Giovanni Castaldo

83 Palazzo Lombardia Ingrid Paoletti

84 Torre Gioia 22 Simona Talenti

85 Casa della memoria Matilde Cassani

86 Bosco Verticale Winy Maas

87 Sede Unicredit Davide Ponzini

88 Porta Nuova Building Carla Rizzo

89 La Corte Verde Giancarlo Floridi

90 The Corner Filippo Orsini

91 Residence Porta Nuova Maria Pilar Vettori

92 Fondazione Feltrinelli Kersten Geers

93 Monumento ai caduti nei campi di concentramento Peter Eisenman

94 Edificio residenziale via Alserio Manuele Salvetti

95 Chiesa dei SS. Giovanni Battista e Paolo Francesca Belloni

96 Edificio per abitazioni INA corso Sempione Laura Montedoro

97 Casa in condominio via Nievo Walter Angonese

98 Residenze Hadid Margherita Guccione

99 Torre Allianz Andrea Maffei

100 Asilo nido BabyLife Claudia Tinazzi

101 Ex Sede de «Il Sole 24 ore» Lorenzo Ciccarelli

102 Chiesa di Sant’Ildefonso Gianni Ottolini

103 Residenza convenzionata e libera Portello Stefano Tropea

104 Ex Stazione di servizio piazzale Accursio Laura Greco

105 Quartiere IACP Mangiagalli II Giampiero Bosoni

106 Unità residenziale Vialba Martina Landsberger

107 Edificio 11 – Housing sociale Paolo Mazzoleni

108 Social Village Cascina Merlata Simona Malvezzi

109 Complesso “Monte Amiata” al Gallaratese Pier Vittorio Aureli

110 Residenze al complesso “Monte Amiata” al Gallaratese Alberto Ferlenga

111 QT8 Quartiere sperimentale Giancarlo Consonni, Graziella Tonon

112 Edificio per abitazioni via Gavirate Franz Graf

113 Edificio per cooperativa di abitazione via Paravia Annalisa de Curtis

114 Quartiere Harar Mauro Galantino

115 Housing sociale “Cenni di cambiamento” Stefano Guidarini

116 Chiesa della Madonna dei Poveri Luka Skansi

117 Centro di riabilitazione fisioterapica del CDI Luca Molinari

118 Scuole Ebraiche Daniele Vitale

119 Comunità Nuova HUB Pierluigi Nicolin

120 Istituto Marchiondi Spagliardi Paolo Portoghesi

121 Knowledge Transfer Center IULM Riccardo M. Villa

122 Collegio di Milano Fabrizio Schiaffonati

123 Quartiere Sant’Ambrogio Carlo Peraboni

124 Deposito ATM di Famagosta Massimiliano Savorra

125 Abitazioni per la cooperativa “Un tetto” Franco Purini

126 Pirelli Building Cinturato Christoph Grafe

127 Sede Generale Pirelli Real Estate Andrea Di Franco

128 Edifici universitari Guido Morpurgo

129 Deutsche Bank Headquarters Italia Pierre-Alain Croset

130 Edifici residenziali a torre viale Fulvio Testi Giovanni La Varra

131 Complesso residenziale INA via Airolo Stamatina Kousidi

132 Mac 5, 6, 7 Kurt W. Forster

133 Housing sociale via Senigallia Camillo Magni

134 Ufficio ed edificio industriale Arm Italia Cinisello Balsamo Francesca Albani

135 Chiesa della Resurrezione di Gesù Sesto San Giovanni Franco Tagliabue Volontè

136 Polo scolastico Cernusco sul Naviglio Nina Bassoli

137 Centro culturale Segrate Maurizio Meriggi

138 Piazza e Monumento ai Partigiani Segrate Pier Paolo Tamburelli

139 Palazzo Mondadori Segrate Daniele Pisani

140 Piazza della stazione Pioltello Michele Caja

141 Quinto Palazzo per uffici ENI San Donato Milanese Carlo Olmo

142 Nuova sede BMW San Donato Milanese Marco Falsetti

143 Terzo Palazzo per uffici SNAM San Donato Milanese Federico Bucci

144 Chiesa di Sant’Enrico San Donato Milanese Carlo Alberto Maggiore

145 Ampliamento del cimitero Ponte Sesto, Rozzano Angelo Torricelli

146 Palazzina Uffici dell’Editoriale Domus Rozzano Luigi Spinelli…

CARLO RIVOLTA interpreta GIUSEPPE PONTIGGIA, Erba 14 giugno 2006

Grandi scrittori
I grandi scrittori sono in continuo aumento
Quelli che scarseggiano sono gli scrittori.
Giuseppe Pontiggia, Prima persona, Mondadori2002

Domani saranno due settimane dalla morte di Carlo rivolta, attore (1943-2008, 65 anni).

Nel corso degli ultimi anni (purtroppo solo dal 2004) ho registrato alcune sue interpretazioni e letture.

Il 14 giugno 2006, a Erba (Como), lesse alcune pagine di Giuseppe Pontiggia (1934-2003, 69 anni).
Il luogo era suggestivo: Il Castello di Pomerio.
La situazione di memoria era particolarmente emozionante: Pontiggia era morto nel 2003
 e in sala c’erano la moglie ed il figlio da lui raccontato nel libro Nati due volte.
Lo stile letterario di Pontiggia e la sua  nitida e precisa scrittura che tratteggia due biografie locali vengono fatti risuonare dalla voce di Rivolta in questo modo:

  1. Corridoni Alfredo viene alla luce alle due di notte a Erba il 5 aprile 1988. E’ secondogenito …
  2. Ghioni Ludovico nato in una notte di pioggia il 19 novembre 1905 nella campagna di Pontelambro …

Esperienze di vita nei giorni del silenzio. La Bicocca al tempo del Coronavirus, a cura di Giampaolo Nuvolati, Nomos edizioni, 2020 – da MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

vai a

Esperienze di vita nei giorni del silenzio. La Bicocca al tempo del Coronavirus, a cura di Giampaolo Nuvolati, Nomos edizioni, 2020 – MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

GARZONIO Marco, Prefazione di Giuliano Pisapia, La città che sale. MILANO da tangentopoli al post Expo, passando per il Covid, in attesa delle Olimpiadi, nel ricordo di Carlo Maria Martini, San Paolo edizioni, 2021 – da MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

GARZONIO Marco, Prefazione di Giuliano Pisapia, La città che sale. MILANO da tangentopoli al post Expo, passando per il Covid, in attesa delle Olimpiadi, nel ricordo di Carlo Maria Martini, San Paolo edizioni, 2021

vai a:

GARZONIO Marco, Prefazione di Giuliano Pisapia, La città che sale. MILANO da tangentopoli al post Expo, passando per il Covid, in attesa delle Olimpiadi, nel ricordo di Carlo Maria Martini, San Paolo edizioni, 2021 – MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

Il fiume Po, il fiume più lungo d’Italia – Studia Rapido

vai a

Il fiume Po, il fiume più lungo d’Italia – Studia Rapido

La Pianura Padana, la più estesa pianura d’Italia – Studia Rapido

… La Pianura Padana occupa una posizione strategica Occupa una posizione strategica, quasi al centro geografico d’Europa. Le Alpi infatti proteggono questo territorio dai venti settentrionali, mitigando il clima invernale. Le montagne, inoltre, offrono passaggi abbastanza agevoli, perciò i mercanti (e anche gli eserciti invasori) provenienti dal Centro Europa hanno sempre potuto raggiungere senza troppe difficoltà le città della Pianura Padana. …

La Pianura Padana, la più estesa pianura d’Italia – Studia Rapido

su Giampiero Neri: La vita in provincia per Neri è più vera, di Pietro Berra in L’Ordine/La Provincia di Como 15 novembre 2020

letto in edizione cartacea

cerca in:

https://ordine.laprovinciadicomo.it/archivio/ricerca/autore/Pietro_Berra/

Chiavenna, qui comincia il paradiso, di Mary Shelley, in La Provincia /L’Ordine, 6 settembre 2020

letto in edizione cartacea

cerca in:

https://ordine.laprovinciadicomo.it/

Albano MARCARINI, Atlante dei sentieri di campagna. LOMBARDIA a piedi e in bicicletta, Ediciclo editore, 2020

marca1283

marca1282

SEGRINO d’autore: un’oasi per il turismo, di Clemente TAJANA, in L’Ordine/La Provincia, 14 giugno 2020

letto in edizione cartacea

cerca in:

https://ordine.laprovinciadicomo.it/archivio/data/2020/06/14//#book5/page3

Comune di TREMEZZINA (provincia di Como): IDEE e PROGETTI per lo sviluppo locale dopo la pandemia da coronavirus. Comunicato del Sindaco Mauro Guerra, 4 giugno 2020

1

vai al sito della TREMEZZINA:

http://www.comune.tremezzina.co.it/hh/index.php

sindaco@comune.tremezzina.co.it 
Area Affari Generali

il lago di Montorfano: Altro che laghi minori: il futuro parte da qui, di Clemente TAJANA, in L’Ordine/La Provincia, 10 maggio 2020

letto in formato cartaceo

cerca in:

https://ordine.laprovinciadicomo.it/archivio/ricerca/autore/Clemente_Tajana/

Viaggio nelle vie di Milano: la città nei giorni dell’emergenza coronavirus – IN Corriere TV, 26 marzo 2020

vai a

Viaggio nelle vie di Milano: la città nei giorni dell’emergenza coronavirus – Corriere TV

TEGANI Ulderico, La Scala, Valsecchi editore, 1946. Indice del libro

co an681

Ospedale Ca’ Granda, Via Sforza, Milano

2020-02-17_104322

CASTELLI GATTINARA Giulia, fotografie di VERIN Mario, 111 luoghi di MILANO che devi proprio scoprire , Emons, 2019. Indice del libro

mi140mi141mi142mi143

Così era Milano: I sestieri, di Bruno Pellegrino, Meravigli edizioni, 2019

In oltre 1000 pagine, il “meneghinologo” Bruno Pellegrino
racconta le sue sorprendenti passeggiate,
sestiere per sestiere, via per via, cortile per ­cor­tile…
alla riscoperta della Milano di ieri e di oggi.

Sei volumi riccamente illustrati a colori,
raccolti in un prezioso cofanetto, che contengono tutto
(ma proprio tutto!) ciò che per ­vestigia d’arte o ­
reminiscenze storiche meriti di essere segnalato,
con particolare attenzione per quei monumenti “minori”,
i quali, per essere i meno importanti,
sono anche i meno conosciuti.

«Un’opera da non perdere per chi ama perdersi
fra le meraviglie (anche minute) della città di Milano»
Mauro Cereda

Bruno Pellegrino (1936) per oltre 40 anni è stato
un medico di famiglia. Il pensionamento gli ha consentito
di dedicarsi allo studio della storia e del volto antico
di Milano, di cui è divenuto uno dei massimi cultori.
Al suo attivo ha numerose pubblicazioni
(nel 2018 per Meravigli ediz. è uscito
Milano 69 luoghi da scoprire).
Mettendo a frutto la sua qualifica di giornalista pubblicista
esperto in civiche memorie, ha collaborato, fra gli altri,
con “Il Giorno”, “Libero” e “Avvenire”.

vai a

Così era Milano : Così era Milano – I sestieri

il Nuovo Campus della Università Bocconi di Milano, 2019

vai a

Nuovo Campus – Università Bocconi Milano

vai alle immagini

https://tinyurl.com/vl3fgvy

 

Borghi d’Europa (a cura di), Lombardia. Dalla Bassa mantovana alle Valli alpine, De Agostini, 2019

lomba2546

La FERROVIA COMO-LECCO. Tra ferro, legno e seta della verde Brianza, di Roberto Ghioldi e Salvo Bordonaro, edizioni Tecnografica, 2018. Indice del libro

co lec2476co lec2477

co lec2478

nuovi spazi verdi all’interno della Casa Circondariale di San Vittore, a cura di Patrizia Taccani, in occasione della Green Week 2019 a Milano: giardini e orti conclusi si aprono | in Scambi di Prospettive, ottobre 2019

Patrizia Taccani (*)  , in occasione e della  Green Week 2019 a Milano, ci accompagna con passione biografica nei nuovi spazi verdi all’interno della Casa Circondariale di San Vittore

l’articolo di Patrizia è un ottimo esempio di come si possono vivere i luoghi e in particolare quelli “sommersi”  della metropoli di Milano

grazie per il racconto, Patrizia

invito i lettori di questo blog alla lettura di

Green Week 2019 a Milano: giardini e orti conclusi si aprono | Scambi di Prospettive

(*) Psicologa, formatrice, redattrice di Prospettive Sociali e Sanitarie

Borghi d’Europa (a cura di), Lombardia. Dal Lago di Como all’Oltrepo’ Pavese, De Agostini, 2019

OMBA2288

OMBA2289

Giornata al PARCO NATURA VIVA di Bussolengo (VR) con l’associazione studentesca Environmental (Università dell’Insubria). Il racconto fotografico di Paolo, Luciana e degli organizzatori, domenica 11 maggio 2019

 


nat viva1541

nat1550

nat viva1542nat viva1543nat viva1544

bigl1560

Il racconto fotografico di Paolo

(clicca sulla prima immagine per vederle in sequenza)

NAT VIV1580NAT VIV1581

Il racconto fotografico di Luciana

(clicca sulla prima immagine per vederle in sequenza)

 

Video nel percorso SAFARI PARK

 

 

Il racconto fotografico di alcuni partecipanti di Environmental

DSC06780 (FILEminimizer)DSC06855 (FILEminimizer)DSC06857 (FILEminimizer)DSC06864 (FILEminimizer)DSC06884 (FILEminimizer)DSC06914 (FILEminimizer)DSC06915 (FILEminimizer)DSC06955 (FILEminimizer)DSC07036 (FILEminimizer)DSC07132 (FILEminimizer)DSC07162 (FILEminimizer)DSC07165 (FILEminimizer)DSC07335 (FILEminimizer)IMG_20190511_150748 (FILEminimizer)

 

Massimo Gramellini: «Io, torinese in via Gluck: Milano ha realizzato i miei sogni a occhi aperti» – in Corriere.it, 7 maggio 2019

vai a

Massimo Gramellini: «Io, torinese in via Gluck: Milano ha realizzato i miei sogni a occhi aperti» – Corriere.it

MILANO OGGI E DOMANI, di Elisabetta Colombo , in Living, inserto del Corriere della Sera, 3 aprile 2019

mi1312mi1313mi1314mi1315

TURAZZI MICHELE, Milano di carta. Guida letteraria della città, Il Palindromo editore,2018. Indice del libro

MILA1112MILA1113MILA1114

Stefano BOERI, architetti, a cura di Angelica Di Virgilio, Hachette, 2019

Il «sistema» Formigoni, giro d’affari da oltre tre miliardi di euro all’anno – di Simona Ravizza, in Corriere della Sera 23 febbraio 2019, pagg 2-3

PESCHERIA VIRGILIO, piazza Virgilio (angolo Via Metastasio), 20123 MILANO

Questa mattina ero a Milano per una lezione alla Cgil e poi ho pranzato qui:

eccezionale la RICCIOLA GRIGLIATA !!!

sabato 2 febbraio 2019

pescheria virgilio775pescheria virgilio776

pescheriavirgilio.it

Milano: fermata Cadorna

mepacifica

Vivere a Milano se si è metereopatici non è esattamente l’ideale, ma se vi piace lo shopping ed avete lo scatto facile allora, forse, chiudiamo anche un occhio.

Nonostante sia Ottobre inoltrato ieri la temperatura era praticamente estiva (per me che odio l’inverno ed il freddo era decisamente meravigliosa) così ci è scappata una bella e lunga passeggiata serale, nonostante la stanchezza dal lavoro ed il giorno infrasettimanale.

Scendendo alla fermata della metro Cadorna è possibile fare una camminata scoprendo alcuni dei posti più importanti di Milano. Be’ c’è dire che io sono scesa a Cadorna perché avevo bisogno di Tiger e che poi da lì mi è presa voglia di camminare (un po’ per scordare il patrimonio che avevo lasciato in quel negozio).

Non appena si esce dalla stazione Cadorna ci si ritrova di fronte un monumento di arte moderna splendido e maestoso che se riesci a prendere la…

View original post 217 altre parole

CANI FABIO, MONIZZA GERARDO, iCOMOGRAFIE. 365 storie per immagini da Como, Lario e Brianza, NodoLibri, 2018, p. 400

icomografie513icomografie514icomografie515icomografie516icomografie517icomografie518icomografie519

iCOMOgrafie
365 storie per immagini da Como, Lario e Brianza

Scritto da Fabio Cani e Gerardo Monizza 

> 400 pagine a colori

> 375 immagini (tra fotografie, cartoline, stampe d’epoca, riproduzioni di dipinti, immagini di cronaca…)

> formato 15 x 24 cm

> elegante confezione (rilegatura “filo refe” e sovraccoperta)

> 25 euro (anziché 29) per chi acquista presso la nostra sede di Como (via Borsieri 16)

365 immagini: bastano? Sono sufficienti per “illustrare” e per scrivere la storia di un territorio, delle persone che lo vivono, di quelle che vi lavorano, che lo hanno amato, magari combattuto? Bastano per dire quante cose brutte e belle sono capitate nei secoli? No, certo. Tuttavia, ad ogni immagine di questo libro corrisponde una sollecitazione e questa narrazione ci riporta (attraverso la mediazione delle figure) al passato e al presente.

Non è detto che ci sia storia nelle intenzioni originali di chi produce un’immagine. Il risultato è segno o colore o luce su una lastra o pixel in un “jpg”: pura chimica, fisica o forma digitale. Tutto diventa storia solo nella lettura consapevole. Non c’è ormai nessuno che si intestardisca a negare il valore documentario delle immagini. Certo: bisogna applicarsi a “leggerle”, come si fa con le parole, senza limitarsi a guardarle con la coda dell’occhio. Alcune foto sono in primo luogo arte, ma quindi anche comunicazione e storia (quantomeno del soggetto, dello stile, del realizzatore). Anche pitture, cinema, televisione possono servire a ricostruire un ambiente, un orizzonte, un contesto culturale. In maniera “leggera”, a volte. Ma questo non ci pare un difetto.

Si sono scelte 365 immagini perché così vuole l’anno: persone, ricordi, situazioni, tradizioni, fantasie, progetti, luoghi, percorsi, lavori, prodotti… migliaia di occasioni di vita sono riassunte nelle poche righe di ciascuna scheda di questo libro. Ovviamente è stata necessaria una sintesi. Tuttavia, ogni immagine può essere utile ai lettori, affinché si possano riprendere quel che appartiene loro, ma che – magari – hanno dimenticato da qualche parte o addirittura perduto.

iCOMOgrafie, repertorio di storie ricavate dalle immagini, segue idealmente XXCO. L’architettura del XX secolo in provincia di Como pubblicato in due tomi (2017 e 2018). Entrambe le edizioni nascono dal collegamento tra web, editoria digitale e tradizionale, portando storie, notizie e immagini da internet alla carta, passando dai sistemi di lettura informatici più contemporanei.

365 tessere della loro memoria personale e collettiva.
Duemila anni di storia della città e del territorio.

CANI FABIO, MONIZZA GERARDO ( a cura di), i COMOgrafie. 365 storie per immagini da Como, Lario e Brianza , NodoLibri, 2018, p. 395

COMOGRAFIE291COMOGRAFIE292COMOGRAFIE293COMOGRAFIE294COMOGRAFIE295COMOGRAFIE297COMOGRAFIE298

http://www.jsc15.it/

COMO: Valorizzare le ferrovie e usare il lago per unire il primo bacino, architetto Giuseppe Tettamanti, in La Provincia 5 dicembre 2018

tettamanti111

MILANO, L’ARCHITETTURA DAL 1945 A OGGI, a cura di Florencia Andreola, Marco Biraghi, Gabriella Lo Ricco, Hoepli, 018. Indice del libro

mi archi031mi archi032

Milano: apre la Biblioteca degli alberi, 95mila metri quadri di verde a Porta Nuova – in Repubblica.it

vai a

Milano: apre la Biblioteca degli alberi, 95mila metri quadri di verde a Porta Nuova – Repubblica.it

MOIOLI MARINA, Il giro di MILANO in 501 LUOGHI, Newton Compton, 2018

milano3553milano3554milano3555milano3556milano3557milano3558milano3559milano3560

BELTRAME MASSIMO, Milano guarda in alto. Storia dei grattacieli nel capoluogo lombardo, Meravigli edizioni, 2017

grattacieli milano3214grattacieli milano3215

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: